Star Wars: L'Ascesa di Skywalker, svelata la verità sulle origini di Palpatine

Autore: Marcello Paolillo ,
Copertina di Star Wars: L'Ascesa di Skywalker, svelata la verità sulle origini di Palpatine

Una delle cose che ha maggiormente spaccato la fanbase di Star Wars: L'Ascesa di Skywalker - ultimo film della nuova trilogia uscito nei cinema lo scorso mese di dicembre - è sicuramente il ritorno dell'Imperatore Palpatine (interpretato da Ian McDiarmid)

Dato per morto alla fine de Il Ritorno dello Jedi e ucciso per mano di un Darth Vader redento, il perfido Sith è tornato come villain principale dell'ultima avventura di Rey e compagni.

Advertisement

Chiunque abbia visto il film sa bene che modalità del ritorno di Palpatine ne L’Ascesa di Skywalker non sono state approfondite, lasciando un alone di mistero (e tanti dubbi). Ora, a cercare di dare una risposta all'enigma, ci pensa il romanzo ufficiale del film scritto da Rae Carson.

Cornerstone/Lucasfilm
La copertina del romanzo di Star Wars 9

Il libro, in arrivo in America dal prossimo 17 marzo, è stato mostrato in anteprima alla C2E2 di Chicago, tanto che le prime informazioni non hanno tardato ad arrivare. In particolare, è stata finalmente svelata la verità su Palpatine (via ScreenRant).

Advertisement

Palpatine non era stato completamente annientato in Episodio VII: aveva creato un clone di sé stesso con l’aiuto dei Sith, sebbene in una forma instabile e incompleta. 

Quando Kylo Ren (Adam Driver) incontra Palpatine sul pianeta Exegol, nelle sequenze iniziali di Star Wars 9, lo vediamo attaccato a tubi e vari meccanismi, muovendosi nel suo covo su una sorta di impianto tecnologico. Ha lo spirito del Sith, ma è ancora intrappolato in un corpo del tutto incompleto.

Il passaggio del romanzo vede Kylo avvicinarsi al meccanismo del Sith intuendone subito il funzionamento (grazie ai suoi studi sulle Guerre dei Cloni, da bambino). Viene anche spiegato che il liquido che scorre all’interno delle vene dell'Imperatore tiene in vita la sua carne putrescente e che con molta probabilità l'involucro non sarebbe durato a lungo.

Star Wars: L'ascesa di Skywalker Star Wars: L'ascesa di Skywalker La resistenza è ridotta a poche unità, il primo ordine dilaga sotto il comando del leader supremo Kylo Ren, ma un messaggio ha turbato la galassia. L'imperatore Palpatine giura vendetta! ... Apri scheda

La pellicola, distribuita da Walt Disney Studios Motion Pictures Italia e diretta da J.J. Abrams, è uscita nei cinema del nostro paese a partire dal 18 dicembre 2019.

Advertisement

Nel cast, Daisy Ridley, Domhnall Gleeson, Keri Russell, Matt Smith, Lupita Nyong’o, Richard E. Grant, Mark Hamill, Billie Lourd, Oscar Isaac e Adam Driver.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Perché Palpatine ha creato il Leader Supremo Snoke?

Il Leader Supremo Snoke, ovvero come Palpatine ha cercato di conquistare la Galassia fallendo miseramente.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
Perché Palpatine ha creato il Leader Supremo Snoke?

Il Leader Supremo Snoke è apparso per la prima volta nel 2015 nel film #Star Wars: Il risveglio della Forza. La sua natura e la sua identità sono sempre state tenute segrete e, ovviamente, sono state motivo di discussione tra i fan.

Fin dall'uscita del primo lungometraggio della trilogia più recente di Guerre Stellari, i fan hanno ipotizzato che Snoke potesse essere uno dei personaggi del passato della saga tornato con un nuovo volto. Alcuni hanno pensato a Gran Moff Tarkin, altri ancora addirittura a Darth Vader, mentre altri hanno associato Snoke al vecchio maestro di Palpatine Darth Plagueis. Nulla di tutto ciò si è rivelato essere vero.

Sto cercando altri articoli per te...