Star Wars: L'evoluzione degli Stormtrooper in un video speciale

Autore: Giuseppe Benincasa ,

In apertura di questo articolo, potete vedere l'interessante video pubblicato da Lucasfilm che ripercorre la storia degli Stormtrooper di Star Wars, attraverso immagini e interviste a illustri personaggi come il regista e sceneggiatore J. J. Abrams, il creatore della serie The Mandalorian (e non solo) Dave Filoni e il concept artist di Lucasfilm Doug Chiang.

Insieme a pochi altri personaggi di Guerre Stellari, gli Stormtrooper sono riconoscibili anche a un neofita della saga di George Lucas. Sono ormai una icona entrata di diritto nella cultura pop, così come Marilyn Monroe. Si può infatti non aver visto nemmeno un film con la Monroe, ma senza dubbio la si riconosce a prima vista.

Advertisement

Gli Stormtrooper sono apparsi per la prima volta nel 1977, in una delle primissime scene del film Star Wars: Una nuova speranza. Il loro design, come dice Chiang dal 43esimo secondo, è opera dell'artista Ralph McQuarrie che ha lavorato a stretto contatto con George Lucas.

Il casco degli Stormtrooper ricorda quello di un teschio stilizzato, ciò li fa apparire spaventosi, come la morte stessa.

Qui sotto una immagine ufficiale, pubblicata dal profilo Instagram di Star Wars, che mostra uno Stormtrooper dietro le quinte di Episodio 4:

Durante la lunga saga di Star Wars, gli Stormtrooper sono stati realizzati in diversi modi, adattando il loro outfit alle loro mansioni e all'ambiente in cui operano.

Il video fa riferimento al design dei piloti imperiali dei Tie Fighter (minuto 1:11), degli Scout Trooper (minuto 1:46), dei Death Trooper (minuto 2:30), dei Shoretrooper (minuto 3:07), dei Clone Trooper (minuto 3:36), degli Stormtrooper del Primo Ordine (minuto 4:41) e di quello relativo al personaggio di Capitan Phasma (minuto 5:29), dove interviene anche l'attrice che ne ha indossato il costume, Gwendoline Christie.

Advertisement

Star Wars: L'ascesa di Skywalker Star Wars: L'ascesa di Skywalker La resistenza è ridotta a poche unità, il primo ordine dilaga sotto il comando del leader supremo Kylo Ren, ma un messaggio ha turbato la galassia. L'imperatore Palpatine giura vendetta! ... Apri scheda

Poi J. J. Abrams parla dei Sith Trooper, che verranno mostrati per la prima volta in Star Wars: L'Ascesa di Skywalker, dicendo che avranno un design completamente diverso e che non vede l'ora che il pubblico li ammiri sul grande schermo.

Advertisement

Una prima immagine dei Sith Trooper è stata pubblicata da Empire Magazine, la potete vedere nel tweet qui sotto:

[twitter id="1198430082299236352"]

Esistono molti più Stormtrooper di quelli mostrati nel video, potreste approfondire la loro conoscenza con il libro Star Wars Stormtroopers: Beyond the Armor:

Prodotto Consigliato 34.67€ da Amazon 36.56€ da Harper Collins Publishers

Star Wars: L'Ascesa di Skywalker sarà nei cinema il prossimo 18 dicembre, anche in 3D.

Prodotto Consigliato Il Blu-ray di Star Wars: L'ascesa di Skywalker 9.8€ da Amazon 9.90€ da Buena Vista

Advertisement

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Perché Palpatine ha creato il Leader Supremo Snoke?

Il Leader Supremo Snoke, ovvero come Palpatine ha cercato di conquistare la Galassia fallendo miseramente.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
Perché Palpatine ha creato il Leader Supremo Snoke?

Il Leader Supremo Snoke è apparso per la prima volta nel 2015 nel film #Star Wars: Il risveglio della Forza. La sua natura e la sua identità sono sempre state tenute segrete e, ovviamente, sono state motivo di discussione tra i fan.

Fin dall'uscita del primo lungometraggio della trilogia più recente di Guerre Stellari, i fan hanno ipotizzato che Snoke potesse essere uno dei personaggi del passato della saga tornato con un nuovo volto. Alcuni hanno pensato a Gran Moff Tarkin, altri ancora addirittura a Darth Vader, mentre altri hanno associato Snoke al vecchio maestro di Palpatine Darth Plagueis. Nulla di tutto ciò si è rivelato essere vero.

Sto cercando altri articoli per te...