Star Wars: perché la spada laser di Mace Windu è viola?

Autore: Giuseppe Benincasa ,
Copertina di Star Wars: perché la spada laser di Mace Windu è viola?

L’oggetto più rappresentativo dell’universo di Star Wars è senza dubbio la spada laser.

Questa, parafrasando le parole di Obi-Wan Kenobi in #Episodio IV, non è goffa o erratica come un fulminatore ma è elegante e precisa.

Advertisement

La spada laser è universalmente riconosciuta come l’arma dei Jedi e dei Sith e varia il colore del suo fascio luminoso a seconda di chi la brandisce. La rabbia e la disperazione dei Sith, per esempio, costringono il cristallo kyber che alimenta il laser a sanguinare, forzando la luce a virare sul colore rosso sangue.

I Jedi, invece, di norma posseggono spade laser blu o verdi, con alcune e rare eccezioni.

Una di queste è rappresentata dal maestro Jedi Mace Windu, interpretato da Samuel L. Jackson, che impugna una spada laser dalla lama viola!

Lucasfilm
Samuel L. Jackson è Mace Windu
Mace Windu

La versione live-action di Mace Windu è apparsa nella trilogia prequel di Star Wars, ossia nei film #La minaccia fantasma del 1999, #L’attacco dei cloni del 2002 e #La vendetta dei Sith nel 2005.

In nessuno dei 3 film, né tantomeno nella serie d'animazione #The Clone Wars, viene spiegato l'origine del colore viola della lightsaber di Windu.

Il perché di questa colorazione si può invece leggere nelle storie legends di Star Wars, ovvero nell'universo espanso alternativo alle storie dei film. Per quanto riguarda la spiegazione canonica, ovvero in linea con la timeline dei film, c'è una teoria ben precisa che potrebbe corrispondere al vero e in più esiste, ovviamente, la spiegazione del dietro le quinte fornita direttamente da Samuel L. Jackson.

La spiegazione nell’Universo Legends

Nel fumetto dal titolo Star Wars Tales (il numero 13 della collana americana), la storia che si intitola Stones racconta della caccia di un giovanissimo padawan Windu, intento a trovare dei rari cristalli kyber.

Advertisement

Ecco la cover del fumetto:

Lucasfilm/Dark Horse Comics
Mace Windu con la spada laser viola sulla cover di un fumetto americano
Star Wars Tales 13

Secondo la storia Legends, Windu all’inizio aveva una spada laser blu fino a quando ha iniziato ad avere visioni di se stesso con una lama viola, mentre era impegnato in grandi battaglie future.

Mace Windu viene descritto come un personaggio particolare, dal carattere forte e determinato. Così anche la sua spada doveva rispecchiare il suo modo di essere. 

Windu, da come si legge nell’immagine qui sotto presa dal fumetto in questione, aveva intenzione di rendere la sua spada laser unica e, inoltre, il suo pensiero suggerisce che il consiglio Jedi lo giudicasse spaventato.

Quest'ultima parte fa riferimento al fatto che il giovane Windu - nella storia - sta affrontando la sua prima missione in solitaria e vuole dimostrare ai maestri Jedi del consiglio tutto il suo valore, riuscendo a tornare al loro cospetto con qualcosa che nessuno mai prima d'ora aveva trovato: un particolare cristallo kyber.

Advertisement

Lucafilm/Dark Horse Comics
Mace Windu da giovane in versione fumetto
Mace Windu in Star Wars Tales
 

La storia del fumetto Legends prosegue raccontando che Windu, sul pianeta Hurikane, si ritrova contro delle creature a lui sconosciute e che, forse intimorito, affronta e combatte in modo impulsivo, finendo per sconfiggerle e ferirle.

Quando si rende conto di aver mal giudicato quelle creature e di aver commesso un errore nel combatterle, Windu usa la Forza per curarle e, dopo essersi scusato, si dimostra pentito. Così, quelle creature gli regalano il cristallo esclusivo che lui stava cercando e che rende la sua spada laser viola.

Prodotto Consigliato ??? € da Amazon Hasbro Star Wars

La spiegazione nell’Universo Canon

Dal punto di vista della storia Canon non c’è ancora una spiegazione ufficiale.

Ma ci sono diverse teorie ed alcune evidenze che possono essere analizzate per giungere a una conclusione.

Prodotto Consigliato ??? € da Amazon 133.00€ da Hasbro

Prima di tutto è evidente che il colore viola sia una unione tra il blu e il rosso, ovvero uno dei colori delle spade laser dei Jedi e il colore delle lame dei Sith.

Come è noto, i cristalli kyber si “piegano” alla volontà del proprio possessore e ne rispecchiano in qualche modo la personalità. 

Il viola quindi indica una affinità con entrambi i lati della Forza.

Advertisement

A dimostrazione di ciò, si può osservare come in Star Wars: La vendetta dei Sith, Windu è sul punto di arrestare Palpatine ma al contempo è sul punto di ucciderlo. Ovvero di compiere una azione che nessun Jedi commetterebbe.

Per fare un paragone, Windu si comporta con Palpatine come Anakin Skywalker si comporta con il Conte Dooku nello stesso film.

Qui sotto si può vedere la scena:

Dopo lo scontro con Dooku, Anakin ha – come Windu – la propensione a uccidere il Sith ma esita perché si trova ancora dalla parte dei buoni. Poi, però, viene spinto da Palpatine a uccidere Dooku e commette il crimine. Questo è uno dei punti cruciali del passaggio di Anakin al Lato Oscuro della Forza.

Windu avrebbe ucciso Palpatine? 

Non lo possiamo sapere ma ciò che è certo è che c’è andato vicino.

Questo tipo di comportamento aggressivo rende Windu un Jedi non di stampo classico. È infatti risaputo che Windu è uno dei migliori combattenti con la spada laser mai esistiti, inventore anche di uno stile di combattimento (chiamato Stile VII) con la lightsaber.

Nonostante il suo essere un Jedi atipico è uno dei membri anziani dell'Alto consiglio dei maestri Jedi ed è praticamente il braccio destro del saggio Yoda.

Prodotto Consigliato 169.9€ da Amazon 126.00€ da

Dietro le quinte del film

La spiegazione reale del perché Windu abbia una spada laser viola nella trilogia prequel è stata data dallo stesso Samuel L. Jackson, mentre era ospitato al programma The Graham Norton Show di BBC.

L'attore afroamericano ha spiegato che, dopo aver girato le sue scene di combattimento in Star Wars: L'attacco dei cloni e più precisamente quelle della battaglia nell'arena sul pianeta Geonosis, ha chiesto al regista George Lucas di avere una spada laser viola (che si dice sia anche il colore preferito dell'attore), al fine di poter individuare il suo personaggio tra la folla in quella particolare scena.

Qui sotto si può vedere Samuel L. Jackson raccontare l'aneddoto:

Inizialmente Lucas non sembrava propenso ad accontentarlo, poiché i Jedi hanno la spada laser blu o verde. Poi però, lavorando agli effetti speciali, Lucas diede la lightsaber viola a Windu e fece una sorpresa all'attore.

Qui sotto si può vedere un video dietro le quinte in cui Jackson chiede a Lucas della possibilità di avere una spada laser viola. Evidentemente, il dialogo tra loro due c'era già stato ma lo hanno ripetuto davanti le telecamere, per il favore del pubblico.

Nel video Lucas spiega a Jackson che i buoni hanno le spade blu o verdi e i cattivi di colore rosso.

La scena della grande battaglia su Geonosis la si può vedere nel video qui sotto.

Non è effettivamente facile distinguere i vari Jedi in mezzo a così tante spade laser.

Sembra quindi che l'idea di Samuel L. Jackson non sia stata poi così tanto cattiva!

Questo articolo si conclude rivelando che l'esatto colore della spada laser di Mace Windu non è proprio il viola ma l'ametista, che è una varietà violacea di quarzo.

Ciò è stato rivelato nella Guida ai personaggi di Star Wars pubblicata da Lucasfilm nel 2014.

Qui sotto si può vedere una versione aggiornata e ampliata della stessa, pubblicata in italiano nel 2016:

Prodotto Consigliato 11.92€ da Amazon 14.00€ da ENCICLOPEDIA DEI PERSONAGGI

Sapevate tutto sulla spada laser viola - o meglio ametista - di Mace Windu?

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

Star Wars, McGregor e Christensen ricordano le stroncature

Ewan McGregor and Hayden Christensen raccontano come è cambiata la percezione dei film prequel di Star Wars e quanto sia stata dura affrontare le critiche.
Autore: Elisa Giudici ,
Star Wars, McGregor e Christensen ricordano le stroncature

"Quando la reazione della critica e del pubblico è arrivata e non è stata positiva, è stata dura. È stata davvero molto dura." Così Ewan McGregor ha ricordato il momento non facile affrontato da lui e dall'amico e collega Hayden Christensen all'uscita di Star Wars: Episodio I. La trilogia prequel di Star Wars infatti all'uscita venne stroncata dalla critica e per anni fu oggetto di schermo e reazioni arrabbiate da parte dei fan. 

Nel 2022 però la situazione è molto diversa, come prova anche l'accoglienza calorosa a Obi-Wan Kenobi, miniserie appena approdata su Disney+ in cui verranno raccontati gli eventi intercorsi nel periodo ancora non esplorato tra gli eventi della trilogia prequel e i primi tre film della saga di Star Wars. 

Sto cercando altri articoli per te...