Sylvester Stallone sarà nel sequel di Escape Plan - Fuga dall'inferno

Autore: Alice Grisa ,

Ricordate Escape Plan - Fuga dall'inferno (2013)?

Il film del regista Mikael Håfström schierava due "colossi" del cinema action: Sylvester Stallone e Arnold Schwarzenegger. Eppure il film ricevette un successo tiepido di pubblico e critica e non colpì come ci si aspettava. Incassò 137 milioni di dollari in tutto il mondo e fu una soddisfazione a metà.

Advertisement

Ma questo non ha fermato Emmett/Furla/Oasis Films che, come rivela Deadline, ha in cantiere un sequel. Nel film ci sarà anche Sylvester Stallone.

A dirigere il progetto è Miles Chapman, sceneggiatore del primo film. I produttori invece saranno Mark Canton and Zack Schiller. La pre-produzione inizierà a gennaio 2017 mentre le riprese a marzo e si sposteranno tra l'Ohio e la Cina. Come mai la Cina? Perché i produttori hanno trovato un co-finanziatore, una società cinese non specificata, forte del fatto che il film ebbe un certo successo a Oriente.

Advertisement
Deadspin
Arnold Schwarzenegger e Sylvester Stallone in una scena di Escape Plan
In arrivo il sequel di Escape Plan

Non sappiamo ancora molto sulla trama del sequel, ma probabilmente Sylvester Stallone sarà ancora intrappolato da qualche parte. Non abbiamo neanche conferme o indiscrezioni sul possibile ritorno del suo partner Arnold Schwarzenegger, ma di certo sarebbe bello rivederli insieme.

Un'altra ipotesi riportata da Slashfilm sarebbe quella di abbinare Stallone con il più esotico Jackie Chan, che avrebbe il giusto appeal per il pubblico cinese.

L'importante è che il sequel lavori sul mood ed eviti quello che una parte della critica ha riconosciuto come l'errore principale di Escape Plan: prendersi troppo sul serio e tralasciare l'aspetto umoristico.

Ricordiamo la trama del primo film: Ray Breslin, esperto mondiale di sicurezza, accetta l'incarico di tentare di evadere dal carcere di ultima generazione progettato "a prova di fuga". ben presto l'uomo si accorge di essere davvero in trappola e coinvolge un altro detenuto nel suo coraggioso piano di liberazione. Ma il carcere sembra aver previsto ogni tentativo di evasione.

Advertisement

Vi piacerebbe rivedere Sylvester Stallone nel ruolo di Ray Breslin?

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Will Smith parla degli Oscar e del suo ritorno in Emancipation

Cosa ha dichiarato Will Smith nella sua prima apparizione dopo lo scandalo avvenuto nella notte degli Oscar 2022 con lo schiaffo a Chris Rock.
Autore: Rebecca Megna ,
Will Smith parla degli Oscar e del suo ritorno in Emancipation

Will Smith è pronto a tornare al cinema con il nuovo film Emancipation - Oltre la libertà, ma una parte del pubblico sembra non essere ancora pronto a vederlo di nuovo sulla scena. L'attore in una nuova intervista con il giornalista Kevin McCartthy pubblicata su Instagram ha parlato del film e per la prima volta anche del clamoroso scandalo degli Oscar, durante il quale Will Smith ha schiaffeggiato Chris Rock.

Capisco perfettamente: se qualcuno non è pronto, lo rispetterei assolutamente e gli concederei lo spazio per non esserlo. La mia più grande preoccupazione è per la mia squadra di lavoro. Spero che la forza del film, l’attualità della storia possano aprire il cuore delle persone e permettere loto di riconoscere l’incredibile talento artistico che c’è dietro.

Sto cercando altri articoli per te...