Tenet, il box-office non soddisfa: Wonder Woman 1984, Dune e Black Widow potrebbero essere rimandati ancora

Autore: Giuseppe Benincasa ,
Copertina di Tenet, il box-office non soddisfa: Wonder Woman 1984, Dune e Black Widow potrebbero essere rimandati ancora

Pare che la tanto agognata ripartenza cinematografica sia stata solo una pia illusione: molti attesi blockbuster potrebbero essere rimandati ancora al 2021!

Dopo diversi rinvii, la casa di distribuzione Warner Bros. Pictures ha deciso di far uscire #Tenet in 70 paesi prima che negli Stati Uniti d'America, dove la pandemia da Coronavirus ha colpito molto forte.

Advertisement

Quindi in Europa, per esempio, il film di Christopher Nolan è uscito a fine agosto 2020 mentre negli Stati Uniti d'America è stato distribuito dal 3 settembre 2020.

Stando ai dati forniti dal sito specializzato Box Office Mojo, Tenet ha incassato in patria poco più di 20 milioni di dollari in una settimana, nonostante il lungo week-end del Labor Day (la festa dei lavoratori).

Questo basso incasso è attribuibile a 3 fattori:

  • Il film è stato distribuito su 2800 schermi mentre di solito i grandi blockbuster possono usufruire di 4000 cinema
  • I 2800 cinema che hanno aperto negli Stati Uniti per proiettare Tenet non hanno potuto riempire tutti i posti in sala, al fine di rispettare il distanziamento sociale
  • La paura del pubblico: molti preferiscono ancora non frequentare posti pubblici

A questo si può anche aggiungere che Tenet ha una durata di 2 ore e mezzo e quindi i cinema non possono fare più di 3 spettacoli pomeridiani.

Per fare un paragone, ad agosto 2019 è uscito negli Stati Uniti il film Fast & Furious Presents: Hobbs & Shaw. Seppure di genere diverso, il film con Dwayne Johnson è un blockbuster con lo stesso budget di Tenet, ovvero 200 milioni di dollari.

Ebbene, in patria Fast & Furious Presents: Hobbs & Shaw è stato distribuito su 4300 sale e nella sua prima settimana ha incassato ben 83 milioni di dollari.

Advertisement

Purtroppo il virus non ha lasciato molta scelta e, come riporta il sito Deadline, diversi cinema degli Stati Uniti nelle città più popolate come Los Angeles, New York e San Francisco sono ancora chiusi.

Questo più lo scarso risultato al botteghino di Tenet hanno fatto riflettere dirigenti Warner Bros. che secondo la fonte starebbero pensando di rinviare #Wonder Woman 1984 e #Dune, il cui trailer - da poco online - non ha offerto nessuna data di uscita.

Advertisement

Il film sci-fi di Denis Villeneuve, fino a nuova comunicazione, dovrebbe uscire in una data non precisata di fine 2020 ma, stando alle nuove voci, potrebbe essere spostato al 2021.

Dune Dune In un distante futuro dell'umanità, il duca Leto Atreides accetta la gestione del pericoloso pianeta di Arrakis, anche noto come Dune, l'unica fonte della sostanza più preziosa dell'universo, "la spezia", ... Apri scheda

Wonder Woman 1984 sarebbe dovuto uscire il 14 agosto 2020 ma poi è stato spostato al 2 ottobre 2020. Adesso, pare che la nuova avventura supereroistica con Gal Gadot possa subire un nuovo ritardo e uscire a novembre o a dicembre 2020 (se non più tardi).

Wonder Woman 1984 Wonder Woman 1984 Diana Prince, alias Wonder Woman, vive tra noi ancora negli anni 80, salva persone in pericolo e sventa crimini cercando di restare il più possibile in incognito. Lavora nel campo ... Apri scheda

Infine, anche The Walt Disney Company starebbe pensando di rinviare l'inizio della Fase 4 del Marvel Cinematic Universe rimandando l'uscita del film #Black Widow, attualmente prevista negli Stati Uniti per il 6 novembre 2020.

Insomma, la situazione per gli amanti del cinema non sembra la migliore purtroppo.

Advertisement

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Marvel vs DC: è guerra ai Saturn Awards 2022 per decidere il miglior film

Leggi per scoprire tutte le nominations annunciate ai Saturn Awards in merito a tutti i film e le serie TV di successo dell'ultimo anno.
Autore: Francesca Musolino ,
Marvel vs DC: è guerra ai Saturn Awards 2022 per decidere il miglior film

Ai Saturn Awards 2022 nella serata di venerdì 12 agosto 2022, sono state annunciate le candidature per la 50esima edizione dell'evento. Si tratta dell'ambito premio annuale che viene assegnato dall'Academy of Science Fiction, Fantasy & Horror Films alle migliori opere di fantascienza, fantasy e horror, relative a film, serie TV e home video.

Anche questa volta è guerra aperta tra i due Universi più noti dell'intrattenimento. Marvel Studios ottiene oltre 40 nominations tra film e serie TV. Tra i titoli di punta spicca il film Shang-Chi e la leggenda dei Dieci Anelli che con 7 candidature, risulta essere presente in quasi tutte le categorie a tema; tra queste vi sono quella per la miglior colonna sonora e quella per i miglior effetti speciali. A seguire per Marvel Studios e Sony Pictures è in testa il film Spider-Man: No Way Home con 9 nominations. Anche in questo caso si gareggia in molte categorie relative ai film, come quelle per la miglior sceneggiatura e per il miglior montaggio. Si aggiunge Walt Disney Studios che non è da meno con 10 nominations per il franchise di Star Wars.

Sto cercando altri articoli per te...