The Batman e il passato degli Wayne: cosa sappiamo della famiglia di Bruce dal film di Matt Reeves

Autore: Elisa Giudici ,
Copertina di The Batman e il passato degli Wayne: cosa sappiamo della famiglia di Bruce dal film di Matt Reeves

In The Batman di Matt Reeves non ci vengono mostrate due scene cult di ogni precedente incarnazione dell'Uomo Pipistrello: la morte di Thomas e Martha Wayne, i genitori di Bruce, per mano di un rapinatore armato di pistola e la scelta del pipistrello con simbolo del proprio vigilante mascherato.

Il Bruce Wayne di Robert Pattinson sancisce una svolta nel rapporto tra il protagonista e la famiglia a cui appartiene. Questo Bruce ha chiuso con una catena la porta dell'ufficio casalingo del padre, si mostra poco in pubblico pur essendo "il principe di Gotham" e diretto erede di una delle due famiglie che fondarono la città.

Advertisement

Nei proprio dialoghi con Alfred si dimostra disinteressato all'impero finanziario familiare, non disposto a riprendere la tradizione filantropia degli Wayne e ostile alla figura paterna. Perché? La catena degli omicidi di l'Enigmista getta un po' di luce su questo conflittuale rapporto tra Bruce e la sua famiglia.

The Batman The Batman Quando un killer prende di mira l’élite di Gotham con una serie di malvagi stratagemmi, una scia di indizi criptici spinge il più grande detective del mondo a indagare nei ... Apri scheda

Le colpe dei padri cadranno sui figli

Attenzione Spoiler!
Clicca per leggere il contenuto ;)
Nella lista di persone che l'Enigmista pianifica di uccidere per redimere Gotham c'è anche Bruce Wayne, che scampa all'attentato bombarolo perché sarà Alfred ad aprire la busta esplosiva in sua assenza.

Lavorando come contabile forense, Edward Nashton ha infatti scoperto che il Fondo Renewal della famiglia Wayne viene usato come copertura dalla malavita per riciclare il denaro ottenuto dalla vendita della droga Drop. L'ingente confisca di droga e denaro che ha portato l'attuale sindaco all'elezione è stata in sostanza una messinscena con cui Carmine Falcone (John Turturro) ha preso il potere sui traffici della città, corrompendo polizia, pubblici misteri e figure di spicco.

Bruce deve morire per i peccati del padre che, quando si candidò a sindaco anni prima, aprì il fondo e promise un miliardo di dollari a sostegno della città. Dopo aver tentato di uccidere Bruce, l'Enigmista fa trapelare la notizia che il fondo sia in realtà nelle mani della mala e che Thomas Wayne abbia commissionato l'uccisione di un giornalista per insabbiare quanto accaduto e non far emergere la notizia dei problemi di salute mentale della moglie Martha, erede degli Arkham (l'altra famiglia fondatrice della città) e costretta a entrare e uscire dagli ospedali psichiatrici per la sua instabilità mentale.

Warner Bros

Batman nell'ufficio dell'Enigmista
Batman e l'Enigmista nascondono storie con tanti punti in comune in questo film

L'Enigmista prova un profondo astio per Bruce Wayne perché è cresciuto in condizioni terribili in un orfanotrofio che sarebbe dovuto essere finanziato proprio dal fondo Renewal. Bruce crede che abbia intuito la sua vera identità, avendo molti indizi in merito. Invece Edward è accecato dall'odio per "l'orfano cresciuto in una torre dorata" e pensa che Batman condivida con lui l'astio verso l'erede degli Wayne.

L'omicidio degli Wayne

C'è solo una persona che conosce la verità sull'omicidio degli Wayne: Carmine Falcone (John Turturro) il rata alada che l'Enigmista vuole togliere di mezzo. The Batman presenta due versioni discordanti su cosa sia davvero successo agli Wayne quando sono stati uccisi.

Secondo il boss Carmine Falcone, Thomas Wayne gli aveva chiesto di minacciare con qualunque mezzo il giornalista che voleva rivelare la verità sulla salute mentale di sua moglie Martha e rovinargli la corsa elettorale. Falcone avrebbe quindi ucciso l'uomo per ricambiare il favore ricevuto da Thomas, che anni prima lo aveva operato a casa sua dopo che il criminale era stato colpito da una pallottola, assolvendo al suo giuramento di Ippocrate di medico.

Warner Bros

Carmine Falcone gioca a biliardo
Carmine Falcone porterà il segreto della morte di Thomas Wayne nella sua tomba

Secondo Falcone a uccidere gli Wayne sarebbe stato uno dei suoi nemici, come per esempio il Pinguino, di fronte alla realizzazione che Thomas Wayne ora era ricattabile da Falcone e quindi diventando sindaco lo avrebbe reso ancora più potente.

Secondo Alfred invece, il consigliere ex MI6 che per anni ha tentato di scoprire la verità sull'omicidio dell'amico Thomas, potrebbe essere stato Carmine Falcone a togliere di mezzo gli Wayne. Il motivo? Il padre di Bruce, pentito per la morte del giornalista (che non avrebbe chiesto a Falcone, a cui si sarebbe rivolto solo per tutelare la privacy della moglie), era pronto a recarsi al commissariato e confessare il tutto, mettendo nei guai anche Falcone.

Warner Bros

L'Enigmista
L'Enigmista prova un profondo astio verso Bruce Wayne

Uccidendo Falcone, l'Enigmista copre con un velo di mistero forse perenne la verità sulla morte di Thomas Wayne e sulla sua condotta morale: ha davvero commesso un errore di cui si è pentito o invece aveva davvero intenzione di uccidere il giornalista? Poco prima di morire, sibillinamente, Carmine dice a Batman che porterà con sé i propri segreti nella tomba.

Esiste un'altra, terza possibilità che Alfred illustra a Bruce quando il ragazzo va a trovarlo in ospedale. Non è da sottovalutare l'ipotesi che sia stato un semplice rapinatore ad uccidere gli Wayne, una tragica fatalità. Essendo Thomas e Martha una coppia facoltosa si è subito pensato a un omicidio intenzionale, ma potrebbero anche essere capitati nel luogo sbagliato al momento sbagliato.

Bruce e l'eredità di Martha e Thomas

Il film sembra suggerire che in Bruce l'equilibrio mentale sia molto precario. Lui stesso a inizio film dice di essere diventato "un animale notturno" e pensa che la sua vera eredità sia la sua azione a vigilante mascherato, non quello che i fondi della sua famiglia gli permetterebbero di fare.

Quando "indossa i panni di Bruce", il protagonista è cupo, taciturno, spesso pronto ad assumere medicinali. Anche quando è Batman utilizza sostanze stimolanti per salvare Selina, rivelando forse il principio di una dipendenza. Quando si inietta la fiala per salvare la donna, mostra un'aggressività prima sconosciuta, quasi uccidendo uno dei seguaci dell'Enigmista.

Warner Bros

Gordon e Batman tentano di risolvere un'enigma
Batman agisce di concerto con la Polizia e non uccide i suoi nemici

Bruce però ha un suo codice morale: non utilizza armi, non uccide, ricorre all'aiuto di Gordon per fare in modo che sia la polizia ad amministrare la giustizia, senza sostuirsi alla stessa. Parla di un confine che non deve essere superato, facendo riferimento alla vendetta come fine per farsi giustizia da sé.

Nel finale del film, di fronte alla Gotham allagata, Bruce capisce che la paranoia e la paura sono le armi utilizzate dai suoi nemici e alle persone serve di più: ci vuole la speranza. Si dice però pessimista sulla sua azione: sa che la distruzione di Gotham favorirà la criminalità e si chiede se la sua azione avrà un qualche tipo di impatto.

Non segue Selina perché vuole rimanere a salvare la città fondata dalla sua famiglia, ma la donna gli dice che Gotham "non può essere salvata".

Chi ha ucciso i genitori di Bruce in The Batman?

Non conosciamo la verità. Secondo Carmine Falcone è stato uno dei suoi nemici per prevenire l'elezione a sindaco di Thomas Waynem mentre secondo Alfred potrebbe essere stato lo stesso Carmine a uccidere Thomas, pronto a confessare il suo errore alla polizia. C'è però una terza opzione: che Thomas e Martha Wayne siano stati uccisi da un rapinatore qualunque, senza doppi fini, per fatalità.

Che errore ha commesso Thomas Wayne in The Batman?

Si è rivolto a Carmine Falcone, che gli doveva un favore, per intimidire un giornalista che voleva rivelare la verità sulla salute mentale precaria della moglie Martha. Secondo Falcone, Wayne senior voleva che il giornalista venisse ucciso a qualsiasi costo, mentre secondo Alfred Thomas non aveva intenzione di far uccidere il reporter

Cosa è successo alla madre di Bruce Wayne in The Batman?

Martha Arkham soffre di gravi disturbi mentali che il marito ha tentato di nascondere all'opinione pubblica. È stata uccisa col marito da un rapinatore.

Perché Batman non usa armi in The Batman?

Perché segue un codice morale preciso: non usare armi da fuoco, non uccidere, consegnare i criminali alla polizia.

Perché l'Enigmista vuole uccidere Bruce Wayne in The Batman?

Perché ritiene che le colpe del padre Thomas debbano essere espiate dal figlio. Inoltre prova un profondo rancore verso Bruce, che come lui è orfano ma ha avuto un'infanzia protetta, agiata, celebrata dai media, mentre lui è cresciuto in un orfanotrofio finanziato dagli Wayne, in condizioni terribili.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

I migliori film della prima metà del 2022

La prima metà del 2022 si è conclusa: quali sono i film migliori visti finora nelle sale e in streaming? Ecco i titoli che ci sono piaciuto di più.
Autore: Elisa Giudici ,
I migliori film della prima metà del 2022

Quali sono i film migliori del 2022? Dopo 6 mesi dall'inizio dell'anno, è già il momento di tracciare un bilancio parziale. Ci sono già almeno un paio di pellicole che hanno convinto la critica e avuto una buona performance al botteghino, segno che sia i giornalisti sia il pubblico le hanno amate. 

Titoli come The Batman e Top Gun: Maverick non solo hanno fatto parlare di sé all'uscita, ma si candidano come film in grado di rimanere nella memoria collettiva e rappresentare l'annata 2022, segnata dalla riapertura delle sale ma anche dalla chiusura del mercato russo e cinese. 

Sto cercando altri articoli per te...