The Big Bang Theory: l'attore del cast inizialmente scelto per Leonard

Autore: Chiara Poli ,

Non è solo il "vero" Leonard nei nostri cuori: è anche l'interprete perfetto per coinquilino di Sheldon (Jim Parsons), visto che ha avuto una storia d'amore reale, nella vita, con l'attrice che dà vita a Penny, Kaley Cuoco.

Eppure, Johnny Galecki non era stato scelto per il personaggio del dottor Leonard Hofstadter.

Advertisement

Inizialmente, infatti, il ruolo era stato assegnato a John Ross Bowie, che poi avrebbe indossato i panni della nemesi di Sheldon all'Università: Barry Kripke.

I creatori di #The Big Bang Theory, Chuck Lorre e Bill Prady, come ricorda Screenrant, avevano scelto il futuro protagonista di #Speechless.

John Ross Bowie era già stato contattato dagli autori e dai produttori e selezionato per un provino finalizzato ad assegnargli il ruolo di Leonard.

Le cose, come sappiamo, sono andate diversamente....

The Big Bang Theory The Big Bang Theory Pasadena, California. Quattro giovani scienziati di diversi campi – il fisico sperimentale Leonard Hofstadter, il fisico teorico Sheldon Cooper, l'astrofisico Rajesh Koothrappali e l'ingegnere aerospaziale Howard Wolowitz lavorano insieme al ... Apri scheda

Anche Galecki, però, era già stato pre-selezionato per entrare a far parte del cast, ma per il personaggio di Sheldon!

Oggi, a ripensarci, non identificare Sheldon con Jim Parsons, pluripremiato per la sua interpretazione, sembra impossibile.

Advertisement

Eppure, fu Galecki a pensare che il dottor Sheldon Cooper fosse troppo simile ai personaggi che aveva già interpretato in precedenza (l'attore era già noto per il suo lavoro in Pappa e ciccia).

Advertisement

Ecco quindi che le preferenze degli attori e gli esiti delle audizioni scombinano le carte in tavola, fino a quando ciascuna carta finisce nel posto perfetto per lei.

Gli abbinamenti fra interpreti e protagonisti diventano così vincenti da far sì che i fan chiamino gli attori con i loro nomi sul set, come succedeva un tempo quando il pubblico identificava cast e personaggi.

A raccontare tutto il "giro" di ruoli era stato lo stesso John Ross Bowie, che rese noto come lui e Kevin Sussman (Stuart), se le cose fossero andate diversamente, sarebbero entrati nelle nostre case nei panni di Leonard e Sheldon.

Ce li vedete, Stuart e Kripke, a litigare per le infrazioni al contratto fra coinquilini?

A colpire la nostra immaginazione, oltre ovviamente al gioco di provare a pensare alle parti com'erano state pensate all'inizio, c'è anche un altro elemento: praticamente tutti gli interpreti definitivi della sit-com erano già stati preselezionati per le audizioni. 

Advertisement

Come dire: il materiale c'era, bastava affinare le assegnazioni e voilà. Ecco una delle migliori comedy di sempre, una di quelle da vedere e rivedere.

Pur conoscendo gli episodi a memoria, però, non riesco a smettere di giocare con la fantasia e immaginare un Leonard-Kripke, uno Sheldon-Stuart, un Leonard-Sheldon...

E voi?

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

The Big Bang Theory, arrivano nuovi episodi?

Scopri se è in arrivo un nuovo episodio di The Big Bang Theory, la nota sit-com statunitense: ecco quello che ne pensano i due creatori.
Autore: Mauro G. Pozzuoli ,
The Big Bang Theory, arrivano nuovi episodi?

I creatori della serie TV The Big Bang Theory, Chuck Lorre e Bill Prady, hanno rilasciato un'intervista a Entertainment Weekly in occasione del 15esimo anniversario dalla messa in onda del primo episodio dello show. Il duo di autori ha parlato di una possibile riunione del cast per un episodio speciale, che mostri i personaggi qualche tempo dopo la chiusura della serie The Big Bang Theory. Il duo ha dichiarato che nonostante l'idea li stuzzichi, realizzarla non sarebbe affatto facile, proprio a causa dell'episodio finale della serie.

Bill Prady ha dichiarato:

Sto cercando altri articoli per te...