The Conjuring 3 svela titolo e data di uscita

Autore: Simona Vitale ,
Copertina di The Conjuring 3 svela titolo e data di uscita

Buone notizie per i fan del cinema horror ed in particolare dell'universo cinematografico dei film di The Conjuring. Warner Bros. e New Line Cinema hanno finalmente svelato il titolo ufficiale e la data di uscita nei cinema statunitensi del terzo capitolo del franchise ideato da James Wan.

Il titolo originale del film, che segnerà il ritorno delle "avventure" sul grande schermo di Ed e Lorraine Warren, è The Conjuring: The Devil Made Me Do It, con la data i di uscita prevista negli USA per l'11 settembre 2020. Il titolo italiano sarà, invece: The Conjuring: per ordine del Diavolo.

Advertisement

Ecco il logo del film, diffuso via Twitter:

[twitter id="1203773744902266881"]

Dopo diversi spin-off tra cui The Nun - La vocazione del male e #Annabelle 3 (nonché La Llorona - Le lacrime del male), il franchise tornerà alla serie di film principali, con una nuova indagine paranormale per opera dei due coniugi-demonologi interpretati ancora una volta da Vera Farmiga e Patrick Wilson.

Advertisement

I nuovi attesi dettagli su The Conjuring 3 sono stati svelati nel corso del Comic-Con Experience di San Paolo in Brasile. La scelta del titolo (a dir poco inquietante) sembra lasciare intendere che il nuovo film farà tuffare il franchise più in profondità nelle sue radici demoniache. Del resto, in precedenza, anche lo stesso Patrick Wilson aveva lasciato intendere come il nuovo film avrebbe spinto i personaggi che già conosciamo verso direzioni nuove quanto inaspettate e sarebbe stato una "bestia del tutto diversa" dai precedenti capitoli.

Warner Bros.
Patrick Wilson e Vera Farmiga
Patrick Wilson e Vera Farmiga nei panni di Ed e Lorraine Warren

Al timone della regia non ci sarà James Wan (che ha diretto le prime due pellicole del franchise ed attualmente impegnato come regista di Malignant), stavolta presente come produttore esecutivo, ma Michael Chaves, già regista de La Llorona - Le lacrime del male. In passato Wan, ideatore del franchise, aveva rivelato a proposito della trama di The Conjuring: The Devil Made Me Do It:

Riguarderà un uomo sotto processo per omicidio che afferma di essere posseduto da un demone.

In effetti, la trama di The Conuring: per ordine del Diavolo ha tratto ispirazione da un caso che, a suo tempo, sconvolse i veri Ed e Lorraine Warren. La storia, infatti, è cominciata con una lotta per l'anima di un giovane ragazzo, che ha poi portato i due demonologi verso cose mai viste prima. Il caso fece sicuramente storia perché si tratto della prima volta nella storia degli Stati Uniti in cui un sospettato di omicidio avrebbe rivendicato il possesso demoniaco come sua difesa.

Advertisement

Oltre a Patrick Wilson e Vera Farmiga, nel cast di The Conjuring 3: per ordine del Diavolo incontreremo: Ruairi O’Connor, Sarah Catherine Hook e Julian Hilliard. Come anticipato, la pellicola uscirà negli USA l'11 settembre 2020, mentre per il momento resta ancora sconosciuta la data di uscita nei cinema italiani.

Via: CinemaBlend

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

Annabelle ha un piccolo (ma cruciale) ruolo in The Conjuring – Per ordine del diavolo

Gli sceneggiatori di The Conjuring – Per ordine del diavolo hanno voluto inserire un divertente collegamento tra la terrorizzante bambola e il film: Annabelle si sarebbe dimostrata molto persuasiva in un passaggio chiave del film.
Autore: Elisa Giudici ,
Annabelle ha un piccolo (ma cruciale) ruolo in The Conjuring – Per ordine del diavolo

Annabelle è una presenza quasi fissa del franchise di The Conjuring: una bambola demoniaca dall'influsso così malevolo e potente che persino i coniugi Warren faticano a tenerla a bada. Alle volte però il suo aspetto sinistro può tornare molto utile, come dimostrato in The Conjuring – Per ordine del diavolo. 

Pur non apparendo direttamente, Annabelle viene citata da Lorraine Warren e finisce per giocare un ruolo molto importante per disegnare la difesa di Arne Johnson al processo che lo vede imputato (e reo confesso) per la morte del suo padrone di casa, brutalmente accoltellato nel 1981. La vicenda giudiziaria, realmente accaduta, viene romanzata nel film fino a inserire un cameo della bambola protagonista di uno spin-off di successo della saga principale, composto da tre film. 

Sto cercando altri articoli per te...