The Dark Crystal, Lisa Henson sostiene che il padre sarebbe orgoglioso della serie-prequel

Autore: Matteo Tontini ,
Copertina di The Dark Crystal, Lisa Henson sostiene che il padre sarebbe orgoglioso della serie-prequel

The Dark Crystal: La resistenza funge da prequel al celebre film del 1982, da cui prende il nome, con pupazzi animatronici e burattini. L'obiettivo? Espandere il meraviglioso universo fantasy creato da Jim Henson.

Adesso Lisa Henson, figlia del famoso "papà dei Muppet", ha raccontato quale sarebbe stata probabilmente la reazione del padre di fronte alla nuova serie TV targata Netflix. Ha così dichiarato, nel corso di un'intervista condotta da Yahoo!:

Advertisement

Sono certa che gli sarebbe piaciuta e sarebbe stato davvero felice. E penso sarebbe contento che altre persone se ne stiano occupando, perché ci teneva davvero che i suoi progetti venissero continuati anche da altri. Era elettrizzato quando Frank Oz girò I Muppets alla conquista di Broadway, perché in questo modo ha potuto lavorare anche su altre cose. Un giorno stavo parlando con il designer Dave Geolz sul set; ha lavorato al film e si occupa di Baffi [è il nome di un Fizzgig, n.d.R.] nello show, ed era molto soddisfatto del modo in cui stavamo realizzando la serie. Ha detto che lo spirito sul set gli ha ricordato il periodo di massimo splendore di Jim e dei Muppet.

The Dark Crystal: La resistenza racconta di un momento di relativa pace che finisce quando gli Skeksis, custodi del Cristallo della Verità, scoprono quanto l'energia vitale dei Gelfling sia utile per allungare loro la vita.

Advertisement

Lisa Henson ha lavorato come production assistant per il film del 1982 e ha sempre avuto un legame personale con il mondo di Thra, quindi non sorprende che sia una delle forze creative trainanti della nuova serie prequel. Lo show non è stato ancora rinnovato per una seconda stagione ma, a detta della Henson, i presupposti per continuarlo ci sono eccome. Ha affermato: 

Quando gli showrunner Jeffrey Addiss e Will Matthews ci hanno presentato la loro versione della serie, in realtà andava molto più in là di quanto abbiamo fatto alla fine. Ci siamo resi conto che stava progredendo troppo velocemente, perciò l'abbiamo tagliata. Quindi, anche se abbiamo realizzato dieci episodi, è come se ne avessimo prodotti solo sei rispetto all'idea originale. Abbiamo sicuramente idee sul prosieguo, ma solo il tempo ci dirà se realizzeremo una seconda stagione o meno.

Restiamo in attesa di vedere se il mondo di Thra verrà esplorato nuovamente, quindi.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

Netflix licenzia altre 300 persone (ma continua a investire)

Altre 300 persone hanno perso il lavoro a causa della crisi Netflix, che comunque continua a investire su prodotti originali.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
Netflix licenzia altre 300 persone (ma continua a investire)

È la stessa azienda ad annunciarlo. Netflix ha purtroppo licenziato altri 300 dipendenti, dopo averne "mandati a casa" 150 il mese scorso. Si tratta di un nuovo taglio del personale pari al 3% della forza lavoro dell'azienda che conta circa 11 mila dipendenti.

La dichiarazione di un portavoce di Netflix ha fatto sapere che:

Sto cercando altri articoli per te...