The Edge of Seventeen, Hailee Steinfeld è disperata nel promo red band

Autore: Elisa Giudici ,

È una Hailee Steinfeld davvero sopra le righe e senza freni quella protagonista del primo trailer di The Edge of Seventeen, commedia adolescenziale piuttosto divertita ed esplicita, tanto da meritarsi un trailer red band.

Red Band è una denominazione legata ai contenuti dei promo cinematografici: quelli che si meritano il livello rosso sono sconsigliati ai più piccoli per i contenuti violenti o particolarmente espliciti presenti.

Advertisement

Il film, scritto e diretto da Kelly Fremon, si presenta come il più classico dei coming of age. Nadine Byrd è una 17enne (teoricamente) bruttina, insicura e refrattaria alla socializzazione. Da vera introversa, la ragazza è disgustata e irritata dalla facilità con cui i suo aitante fratello maggiore (Blake Jenner) conquista la popolazione del liceo e delle feste del circondario.

La sua unica consolazione è l’amica di sempre Krista (Haley Lu Richardson), anche lei refrattaria al lato più mondano della vita da liceale. Quando però Nadine scopre Kirsta a letto con il proprio fratello le crolla il mondo addosso e si ritrova più sola che mai, tra una madre da cui non ottiene le risposte che cerca e una figuraccia dietro l'altra.

Advertisement

L'unico suo bizzarro conforto è il rapporto privilegiato con un insegnante (Woody Harrelson) a cui racconta le sue sventure, tra cui si annovera uno degli sexting più imbarazzanti di sempre.

STX
Ecco il trailer di The Edge of Seventeen
La locandina del film

Niente di nuovo sotto il sole, quindi. Il promo però è davvero accattivante, grazie a un cast più che capace (in cui sembra distinguersi proprio la protagonista) e alla notevole alchimia che sprigiona la coppia Harrelson-Seinfeld. The Edge of Seventeen sembra promettere quindi una commedia gradevole, complice una sceneggiatura davvero senza censure sui disastri e le incertezze dei fatidici 17 anni.

The Edge of Seventeen uscirà negli Stati Uniti il 30 settembre 2016.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

The Midnight Club, Mike Flanagan non al suo meglio [RECENSIONE]

Leggi la recensione di The Midnight Club, la nuova serie thriller di Mike Flanagan disponibile sul servizio streaming Netflix.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
The Midnight Club, Mike Flanagan non al suo meglio [RECENSIONE]

The Midnight Club è sbarcata su Netflix in tempo per Halloween 2022. Mike Flanagan, autore della serie, è un autore thriller/horror che ha una idea ben precisa di ciò che vuole e, per questo, i suoi lavori sono assolutamente riconoscibili dal pubblico che già lo conosce e lo apprezza. Flanagan è reduce da alcuni capolavori televisivi come Hill House e Midnight Mass e quindi con serie TV di genere horror ma dal taglio fortemente drammatico, che approfondiscono la genesi dei personaggi e le loro caratteristiche più intime e che scavano a fondo nella loro psiche.

Il solito Flanagan

L'argomento principe che tratta la filmografia di Mike Flanagan è il passaggio dalla vita alla morte. Per lui questo risulta essere un passo fondamentale da trattare e ciò aiuta ovviamente lo sviluppo drammatico dei personaggi, che guardano all'aldilà cercando di capire cosa potrebbe capitargli. Un altro sguardo invece questi protagonisti lo rivolgono alla vita che hanno avuto. Questo mix è sempre un punto forte nella cinematografia di Mike Flanagan e per questo mi sono chiesto come potesse applicarlo anche a Midnight Club in modo originale.

Sto cercando altri articoli per te...