The Gray Man, Netflix ci crede e annuncia due progetti collegati

Autore: Elisa Giudici ,
News
1' 39''
Copertina di The Gray Man, Netflix ci crede e annuncia due progetti collegati

Netflix sembra credere davvero moltissimo nelle potenzialità di The Gray Man. Nonostante critica e pubblico non sembrino particolarmente entusiasti del film dei fratelli Russo con protagonista Ryan Gosling, il gigante dello streaming è così entusiasta da aver già annunciato non uno, ma due progetti collegati. 

Il primo è l'inevitabile sequel del film, già in fase di sviluppo. Non è ancora dato sapere come s'intitolerà, ma è già stato confermato che sarà il diretto seguito di The Gray Man. Anche il sequel di The Gray Man dovrebbe essere diretto dai fratelli Russo.

Advertisement
Advertisement

In arrivo il sequel e lo spin-off di The Gray Man

La squadra del primo lungometraggio sembra confermata: al lavoro sulla sceneggiatura del sequel ci sarebbe lo sceneggiatore Stephen McFeely. Dietro il progetto c'è la AGBO, la società di produzione fondata dai Russo. Per curarne il lancio e gestire il franchise di The Gray Man, i due fratelli avrebbero già detto no a Kevin Feige per la regia dei due film sugli Avengers appena annunciati, che usciranno nel 2025. Alla luce di questo annuncio di Netflix, che ospiterà in esclusiva tutto il franchise, è chiaro il perché.

Dopo aver vestito i panni di Ken in Barbie, l'attore canadese Ryan Gosling tornerà a vestire i panni dell'agente della CIA Court Gentry, un ex galeotto divenuto mercenario senza identità, noto con lo pseudonimo di Sierra Six. 

Se un sequel era più o meno inevitabile, sorprende di più il secondo annuncio in un progetto collegato alla galassia The Gray Man: si tratterà di uno spin-off, non è chiaro se filmico o seriale. Anche in questo caso non conosciamo il titolo del progetto, ancora in fase embrionale. Sappiamo solo che sarà ambientato nello stesso universo, ma ne esplorerà elementi e personaggi differenti. Al lavoro sulla sceneggiatura dello spin-off di The Gray Man ci sono già Paul Wernick e Rhett Reese (Deadpool, Zombieland).

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Day Shift e Buffy l'ammazzavampiri hanno una cosa in comune

Scopri qual è il collegamento tra la serie Buffy l'ammazzavampiri e il film originale Netflix Day Shift: A caccia di Vampiri.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
Day Shift e Buffy l'ammazzavampiri hanno una cosa in comune

Il film Day Shift - A caccia di Vampiri, uscito all'interno della programmazione Netflix venerdì 12 agosto 2022, è una dark comedy con molte scene d'azione nella quale l'attore Jamie Foxx interpreta un cacciatore di vampiri indipendente (qui la nostra recensione). Quando si parla di vampiri ci sono molti titoli cult che vengono in mente e molti film e serie che hanno definito proprio il genere, spesso rivoluzionandolo e altre volte affermandosi con delle storie rimaste nel cuore dei fan e con dei personaggi iconici. Quest'ultima affermazione porta quasi certamente alla mente la serie TV Buffy l'Ammazzavampiri, nata dalla mente di Joss Whedon (regista tra le altre cose del blockbuster The Avengers).

Ebbene, dal dietro le quinte di questo progetto c'è un elemento che unisce Day Shift - A caccia di Vampiri con la serie cult Buffy l'Ammazzavampiri. La connessione tra il titolo originale Netflix e la serie con Sarah Michelle Gellar è data dalla collaborazione lavorativa tra il produttore Chad Stahleski e il regista J.J. Perry: entrambi hanno iniziato a lavorare insieme come stuntman nelle serie sui vampiri degli anni '90 e si sono ritrovati sul set di Day Shit - A caccia di Vampiri.

Sto cercando altri articoli per te...