The Great Wall, il trailer del controverso film con Matt Damon

Autore: Rina Zamarra ,

The Great Wall si annuncia come un vero e proprio colossal epico. Si tratta, inoltre, della più grande produzione cinematografica cinese con un budget stimato intorno ai 135 milioni di dollari. 

Vanity Fair ha sottolineato come non si tratti di un semplice film, ma di una operazione organizzata per costruire un ponte tra il cinema americano e quello cinese.

Advertisement

Per questo motivo, probabilmente, è stato scelto un attore popolare come Matt Damon e un regista cinese tra i più conosciuti all'estero. 

Universal
Matt Damon nel film The Great Wall

La direzione della pellicola è affidata, infatti, a Zhang Yimou. Se il nome non vi dice nulla, sicuramente i titoli dei suoi film parlano per lui da Lanterne Rosse (Leone d'Argento alla Mostra del Cinema di Venezia nel 1991) a La Foresta dei pugnali volanti passando per Hero (candidato all'Oscar come miglior film straniero nel 2003).

Advertisement

Ma di cosa tratta il film? La trama è incentrata sull'esercito di soldati incaricato di proteggere la Cina da misteriose e gigantesche creature, la cui minacciosa presenza giustificherebbe l'edificazione della Muraglia.

Non si conoscono molti dettagli sul ruolo di Damon, ma il suo abbigliamento lascia presumere che a lui sia destinata la parte del coraggioso salvatore

Questo concetto dell'eroe bianco senza macchia che va a salvare i deboli non è piaciuto a tutti. Prima ancora che il film esca nelle sale, infuriano già le polemiche.

L'attrice Constance Wu, per esempio, ha criticato la scelta sostenendo che il film contribuisce a rinnovare l'idea razzista secondo cui solo un bianco possa salvare il mondo. 

Matt Damon non è comunque l'unica star occidentale presente nel film. Il cast include anche Pedro Pascal (Game of Thrones) e Willem Dafoe. Non mancano ovviamente anche le star cinesi, tra cui Andy Lau (La foresta dei pugnali volanti) e Tian Jing.

Advertisement

Per vedere il film al cinema e giudicare la riuscita dell'operazione cinematografica cino-americana si dovrà aspettare febbraio 2017.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Mercoledì come Harry Potter: 5 somiglianze tra serie e film

Più Addams o più Potter? Sono tanti i passaggi della serie Mercoledì che ricordano da vicino la storia del maghetto di J.K. Rowling. Scopriamoli insieme.
Autore: Elisa Giudici ,
Mercoledì come Harry Potter: 5 somiglianze tra serie e film

Sulla carta d’identità c’è scritto Addams, ma c’è più di un punto d’incontro con la famiglia Potter, la più celebre del mondo magico. Avevate notato le tante somiglianze tra la serie Netflix e la saga di Harry Potter? In parecchi spettatori hanno commentato sui social come la storia di Mercoledì così come raccontata da Tim Burton ricorda in molti passaggi quella della permanenza di Harry Potter a Hogwarts. Come già anticipato nella recensione della prima stagione di Mercoledì, questa versione rivede sotto una nuova luce l’intera storia della famiglia Addams, a partire da quella della primogenita Mercoledì.

Semplice omaggio, lecita e inconscia fonte d’ispirazione da parte di una delle storie fantasy più amate di tutti i tempi o qualcosa in più? Ripercorriamo insieme i numerosi punti d’incontro tra la storia di Mercoledì e quella di Harry Potter, per farci un’idea a riguardo.

Sto cercando altri articoli per te...