The Grudge, la nuova featurette è davvero inquietante

Autore: Alessandro Zoppo ,

Dopo la prima featurette del reboot, Sony Pictures ha lanciato un nuovo video (lo trovate in apertura di questo articolo) che ci mostra altre immagini inedite di The Grudge, l'"aggiornamento" americano dell'horror giapponese Ju-on di Takashi Shimizu. Il film arriverà negli Stati Uniti il 3 gennaio e sarà nelle sale italiane a partire dal 27 febbraio 2020. Si sentiva il bisogno dell'ennesimo capitolo di questa saga? Sì, secondo il produttore Sam Raimi.

Il regista di capolavori come La casa e L'armata delle tenebre, ancora una volta nelle vesti di producer, precisa nel video la genesi dell'ormai famosa maledizione della cultura tradizionale giapponese. Le premesse sono note: quando qualcuno muore in modo violento o rabbioso, le emozioni del defunto possono restare ancorate a lungo nel luogo dell'omicidio, creando appunto una maledizione. L'originale di Shimizu e i successivi capitoli hanno raccontato come questa dannazione riesca a propagarsi su chiunque si avvicini a quel luogo.

Advertisement

La differenza di questo "rancore" con i precedenti è spiegata da Nicolas Pesce, il talentuoso e giovanissimo regista (ha 29 anni) che ha ereditato il franchise dopo aver diretto l'horror psicologico The Eyes of My Mother e il mystery Piercing. La presenza maligna che abbiamo già conosciuto ha una differente caratteristica: può diffondersi ovunque e non è più limitata a chi si è trovato all'interno di quelle mura domestiche. The Grudge del 2020 esplorerà quindi l'origine e l'eredità della maledizione.

Advertisement
Sony Pictures
Betty Gilpin in una scena del film The Grudge

Nelle altre interviste, John Cho definisce il risultato "terrificante" e garantisce che il pubblico urlerà per il terrore. Le prime immagini della featurette riguardano proprio l'attore di origini coreane e spiegano perché è stato scelto il frame della mano che spunta dai capelli del suo malcapitato personaggio per il poster ufficiale.

Sony Pictures
Il poster del film The Grudge

La protagonista del film è in realtà Andrea Riseborough: l'attrice britannica interpreta una madre single e giovane detective, chiamata ad indagare sulla fine orribile che ha colpito chi ha messo piede in quella casa. La donna è ancora più determinata a scoprire la verità perché lo spirito vendicativo ha nel mirino la vita di suo figlio.

Nel resto del cast troviamo Demián Bichir, Betty Gilpin, Lin Shaye e Jacki Weaver. Ricordiamo che Raimi produce con Rob Tapert per Ghost House e che lo script è stato scritto da Pesce con Jeff Buhler, lo sceneggiatore di Jacob's Ladder e Pet Sematary e creatore della serie TV Nightflyers.

E voi cosa ne pensate: The Grudge ha finalmente ritrovato la tensione narrativa che ne ha caratterizzato gli esordi?

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

Le migliori cuffie wireless in commercio, guida all'acquisto

Scopri le migliori cuffie wireless in commercio, con tutti i dettagli tecnici per scegliere il prodotto adatto alle vostre esigenze.
Autore: Gianluca Ceccato ,
Le migliori cuffie wireless in commercio, guida all'acquisto

State cercando delle cuffie senza filo per vedere un film o una serie TV senza disturbare il partner o i bambini che dormono? Volete isolarvi dalla confusione dei vostri coinquilini per godervi una bella sessione di gaming in santa pace? Allora non dovete cercare oltre! Le migliori cuffie Bluetooth sul mercato possono offrirvi tutto questo, oltre a un suono eccellente e una comodità senza pari.

Per aiutarvi, abbiamo voluto realizzare questa guida sulle migliori cuffie wireless, in modo da potervi fornire le informazioni più aggiornate e affidabili. Le cuffie Bluetooth sono diventate un oggetto fondamentale nella vita di tutti i giorni, perfette sia nello svago che in ambito lavorativo.

Sto cercando altri articoli per te...