The Irishman: il film di Scorsese ringiovanirà Robert De Niro e Al Pacino

Autore: Claudio Rugiero ,

Due cose sono infinite: la fantasia e la tecnologia. Se poi la fantasia è quella di Martin Scorsese e la tecnologia di ILM, i risultati possono solo essere grandiosi.

Come ormai saprete, il regista premio Oscar per The Departed - Il bene e il male sta lavorando ad un nuovo film, The Irishman, che riunisce due mostri sacri del cinema nordamericano: Robert De Niro e Al Pacino. I due attori hanno oggi rispettivamente 75 e 78 anni, tuttavia nel lungometraggio di Scorsese potremo vederli anche in versione ringiovanita.

Advertisement

A dichiararlo è stata la montatrice Thelma Schoonmaker (ben tre volte premio Oscar), una delle più fidate collaboratrici del regista, la quale ha svelato a Yahoo alcuni nuovi dettagli su The Irishman:

Stiamo ringiovanendo gli attori nella prima metà del film. E poi nella seconda parte avranno la loro età. Quindi questo è un grosso rischio. Lo stiamo facendo con Industrial Light and Magic Island, ILM.

ILM è la compagnia di effetti visivi fondata dal regista George Lucas e responsabile degli effetti visivi del franchise di Star Wars e di quelli anti-invecchiamento in film quali Ant-Man and the Wasp e Capitan America: Civil War e Captain Marvel (nelle sale dal prossimo 6 marzo). 

Ci stiamo lavorando, ma non abbiamo ancora un'intera scena in cui sono giovani. Abbiamo potuto mostrare degli spezzoni soltanto a pochissime persone perché [gli attori, n.d.r.] hanno ancora degli aggeggi sui loro volti e sui vestiti, che permettono di tracciare i loro movimenti.

Gli "aggeggi" a cui fa riferimento la montatrice sono quelli che si vedono nella versione senza effetti speciali, che serviranno poi all'operazione anti-invecchiamento.

La Schoonmaker ha inoltre spiegato che, poiché The Irishman è un "progetto costoso, Netflix si sta assumendo dei grossi rischi", quindi il successo del film dipenderà molto da quanto sarà convincente la tecnologia anti-invecchiamento. Tuttavia, Scorsese ha già visionato una parte del montato e quando le luci si sono accese nella sala la montatrice e il regista si sono guardati e hanno esclamato "Wow!".

Stiamo vedendo un po', ma non abbiamo ancora ottenuto un'intera scena in cui sono giovani, e quello che Martin dovrà vedere è come influenzerà il film la parte in cui si vedono i due da giovani.

Cosa sappiamo di The Irishman

Secondo quanto dichiarato dall'attore Sebastian Maniscalco a Slash Film, The Irishman dovrebbe arrivare su Netflix ad ottobre 2019, ma la notizia non è stata ancora confermata.

Advertisement

Fazi Editore
Copertina del libro L'irlandese: Ho ucciso Jimmy Hoffa

Il film è tratto dal romanzo di Charles Brandt L'irlandese: Ho ucciso Jimmy Hoffa, in Italia edito Fazi.

Advertisement

La storia racconterà di un mistero che ha ossessionato l’opinione pubblica statunitense per quasi trent’anni a partire dall’estate del 1975: la sparizione di Jimmy Hoffa, mitico protagonista del sindacalismo americano tra gli anni '50 e '70, un caso rimasto irrisolto poiché nessuno è stato mai condannato né il corpo di Hoffa ritrovato.

In The Irishman De Niro interpreterà quindi Frank Sheeran, un mafioso costretto sulla sedia a rotelle e ancora braccato dall'FBI che decide di confessare la verità sulla scomparsa di Hoffa: è stato lui stesso ad ucciderlo sparandogli due colpi di pistola.

Il cast di The Irishman comprende Robert De Niro, Al Pacino, Joe Pesci, Harvey Keitel, Anna Paquin e Bobby Cannavale.

La sceneggiatura è di Steven Zaillian, premio Oscar nel 1994 per Schindler's List. Il film annovera tra i produttori anche Robert De Niro, Martin Scorsese, Gaston Pavlovich, Jane Rosenthal e Emma Tillinger Koskoff.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

House of the Dragon al buio, HBO risponde ai fan furiosi

Leggi per scoprire come mai i fan di House of the Dragon si sono tanto arrabbiati dopo la messa in onda del settimo episodio.
Autore: Francesca Musolino ,
House of the Dragon al buio, HBO risponde ai fan furiosi

Sembra che stia diventando quasi un vizio di House of the Dragon quello di riportare nella serie non solo i tributi e i riferimenti a Il Trono di Spade, ma anche gli stessi errori. Nel terzo episodio dello spin-off infatti c'era già stata una svista che aveva fatto divertire i fan, perché ricordava proprio lo stesso scenario di quando ne Il Trono di Spade era comparso un bicchiere di Starbucks.

Questa volta invece da ridere c'è ben poco ed è dovuta intervenire la stessa HBO, per calmare le ire dei fan  furiosi per quanto è accaduto nel settimo episodio di House of the Dragon. Durante alcune scene ambientate nella tarda notte, il buio era talmente oscuro da non permettere quasi la visione di ciò che stava accadendo sullo schermo. La stessa situazione che era capitata nell'episodio La Lunga Notte de Il Trono di Spade durante la battaglia contro gli Estranei.

Sto cercando altri articoli per te...