The Last Narc: arriva il documentario che racconta i veri eventi dietro Narcos

Autore: Elena Arrisico ,

Su Amazon Prime Video, sta per arrivare The Last Narc, il documentario che racconta i veri eventi dietro #Narcos. Distribuita su Netflix dal 2015 al 2017 per 3 stagioni e seguita dallo spin-off #Narcos: Messico – disponibile dal 2018 e alla sua seconda stagione – Narcos ha raccontato la vera storia della diffusione della cocaina tra gli USA e l’Europa, negli anni Ottanta, senza tralasciare la storia del narcotrafficante Pablo Escobar, del cartello di Medellín e del cartello di Cali, mentre il suo spin-off ci sta mostrando la storia del cartello di Guadalajara in Messico.

Adesso, a far concorrenza alle due serie premiate sia dal pubblico che dalla critica, ci pensa il documentario The Last Narc in arrivo sulla piattaforma di streaming online di Amazon. Al centro della docuserie, ci sono Enrique “Kiki” Camarena e l’agente speciale Hector Berrellez.

Advertisement

Amazon
Il poster di The Last Narc
Il poster di The Last Narc

Il trailer

Il trailer ufficiale, rilasciato da Amazon Prime Video, ci permette di scoprire qualcosa di quello che ci aspetta in The Last Narc. La vedova dell’agente della DEA Enrique “Kiki” Camarena, Geneva “Mika” Camarena, racconta: 

A 18 anni, voleva essere un agente dell’FBI.

Le immagini del documentario scorrono tra sparatorie e interviste esclusive, mai viste prima d’ora. Una voce dice:

Se avessi protestato, sarei morto con lui.

Il “vero Narcos”, come lo definisce Amazon.

Ricordo i bambini tornare a casa… gli dovetti dire che era stato torturato.

L’agente speciale Hector Berrellez era incaricato di scoprire qualsiasi cosa avesse a che fare con la scomparsa di Camarena.

La mia missione era quella di scoprire tutto quello che era successo a Kiki.

Con le sue immagini, il trailer promette di farci vivere la vera storia di Enrique “Kiki” Camarena e di Hector Berrellez.

La trama

Al centro della docuserie, c’è l’agente speciale Hector Berrellez, il quale seguì le indagini su Camarena, cercando di scoprire cosa fosse successo all’uomo dopo essere stato rapito dai narcotrafficanti.

Diverse le interviste che sono incluse, tra cui proprio quella alla vedova di Camarena e tre uomini del cartello di Guadalajara, ex guardie del corpo divenute informatori: proprio queste ultime hanno aiutato Berrellez a scoprire la verità sulla tortura e l’omicidio di Enrique “Kiki” Camarena, la cui storia è stata raccontata in Narcos: Messico.

Advertisement

Creata da Chris Brancato, Carlo Bernard e Doug Miro per Netflix, Narcos – in 3 stagioni – ha raccontato della diffusione della droga negli USA e in Europa, negli anni Ottanta, concentrandosi sulla battaglia portata avanti dalle autorità colombiane e dalla DEA contro il famoso narcotrafficante Pablo Escobar (Wagner Moura), il cartello di Medellín e il cartello di Cali.

Advertisement

Prodotto Consigliato 29.39€ da Amazon 38.28€ da Eagle

Creata e prodotta da Carlo Bernard e Doug Miro, lo spin-off Narcos: Messico si concentra, invece, sulla lotta al cartello di Guadalajara in Messico, negli anni Ottanta: protagonista è proprio l’agente della DEA Enrique “Kiki” Camarena (Michael Peña) che, insieme alla famiglia si trasferisce dalla California a Guadalajara, per iniziare il complicato incarico che lo porterà alla morte.

Prodotto Consigliato 19.9€ da Amazon 19.00€ da Eagle

Intervistato da IndieWire, il regista di The Last Narc, Tiller Russell, ha dichiarato:

Questa docuserie è diversa rispetto alla serie TV. È un caso molto noto e ben pubblicizzato e stiamo contribuendo a rendere note rivelazioni vere, che le persone chiedono da molto tempo.

In quattro episodi, The Last Narc racconterà la vera storia di Enrique “Kiki” Camarena, inclusi i dettagli più inquietanti e fatti realmente accaduti.

Advertisement

The Last Narc arriverà su Amazon Prime Video (si attende conferma per la data italiana) dal 15 maggio 2020.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Narcos: Messico, è possibile uno spin-off su El Chapo?

Nonostante Narcos: Messico si sia concluso con la terza stagione, c'è ancora molto da raccontare sul mondo del narcotraffico. In particolare sarebbe molto interessante vedere uno spin-off su Joaquín "El Chapo" Guzmán.
Autore: Manuela Greco ,
Narcos: Messico, è possibile uno spin-off su El Chapo?

Nato da una costola di #Narcos, Narcos: Messico è arrivato alla sua conclusione con la stagione 3, che ha mostrato gli eventi successivi alla cattura di Miguel Ángel Félix Gallardo, detto El Padrino, con l'affacciarsi sulla scena del narcotraffico dei nuovi cartelli di Juarez, Tijuana e Sinaloa, guidati, rispettivamente, da Armado Carillo Fuentes; Benjamín, Ramón ed Enedina Arellano Félix; Joaquín “El Chapo” Guzmán.

In particolare nel finale di serie abbiamo visto El Chapo consolidare il proprio potere sul cartello di Sinaloa dall'interno della prigione in cui era stato rinchiuso, ma l'ultima puntata della serie ha lasciato fuori i numerosi e fondamentali eventi successivi alla sua cattura che l'hanno reso uno dei narcotrafficanti più famosi della storia.

Sto cercando altri articoli per te...