The Last of Us serie TV, l'episodio 2 ha un regista d'eccezione

Autore: Francesca Musolino ,
News
2' 13''
Copertina di The Last of Us serie TV, l'episodio 2 ha un regista d'eccezione

La serie TV The Last of Us ha da poco fatto il suo debutto su schermo ricevendo ottimi ascolti da subito. Il secondo episodio di The Last of Us ha superato anche l'audience della premiere ottenendo in generale critiche positive. Quello che forse non tutti sanno però, è che proprio il secondo episodio di The Last of Us è stato diretto da Neil Druckmann. 

Ovvero il direttore creativo del videogioco The Last of Us da cui è tratta l'omonima serie TV. Druckmann fin da subito è entrato nello staff della serie televisiva in veste di co-produttore e co-sceneggiatore. Ma il suo ulteriore ruolo dietro la macchina da presa è stata una piacevole sorpresa per i fan di The Last of Us. Perché il fatto che a dirigere un episodio sia proprio il creatore della storia originale, per il fandom rappresenta una sorta di garanzia di qualità.

Advertisement

[widgetbay id="11"]

The Last of Us: dal videogioco alla serie TV

La serie TV The Last of  è tratta dall'omonimo videogioco creato dal team di Naughty Dog, la società di cui Neil Druckmann è co-presidente. Oltre a essere anche la mente che ha dato vita alla storia di The Last of Us, prima su console e poi sul piccolo schermo. Il videogioco The Last of Us ha ricevuto numerosi premi nel corso degli anni, ma anche lo stesso Neil Druckmann ha ottenuto dei riconoscimenti per il suo lavoro, tra cui due BAFTA Awards.

Advertisement

Druckmann ha anche lavorato per la saga di videogiochi Uncharted che è sempre prodotta da Naughty Dog. Non è un caso che nel secondo episodio della serie TV The Last of Us c'è un omaggio proprio al titolo Uncharted 4: Fine di un ladro. Prima di approdare in TV con la serie di The Last of Us, Druckmann in precedenza ha svolto il ruolo di sceneggiatore e regista per il cortometraggio animato Uncharted: Eye of Indra.

In quel caso si è trattato di un titolo motion comics ovvero composto da scene di animazione e fumetti. Mentre il secondo episodio della serie TV The Last of Us ha segnato il debutto alla regia di Druckmann di un contenuto live-action. Dati gli ottimi risultati ottenuti, i fan sperano che questa esperienza di Druckmann non sia solo un'eccezione, ma che torni nuovamente a dirigere altri episodi di The Last of Us. 

The Last of Us The Last of Us Vent’anni dopo la distruzione della civiltà moderna Joel, uno scaltro sopravvissuto, viene incaricato di far uscire Ellie, una ragazza di 14 anni, da una zona di quarantena sotto stretta sorveglianza. ... Apri scheda

La serie TV The Last of Us è disponibile dal 16 gennaio 2023 in esclusiva su Sky e in streaming solo su NOW TV. Potete consultare la nostra guida per sapere come vedere la serie TV The Last of Us in streaming.

Immagine di copertina di questo articolo tratta dalla serie TV The Last of Us.

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

The Last of Us, l'episodio 3 della serie TV doveva durare 2 ore

Leggi per scoprire tutti i dettagli sulla reale durata del terzo episodio della serie televisiva The Last of Us dal titolo Long Long Time.
Autore: Francesca Musolino ,
The Last of Us, l'episodio 3 della serie TV doveva durare 2 ore

Il terzo episodio della serie TV The Last of Us dal titolo Long Long Time, a quanto pare (anche se per poco) è stato "long" di nome e di fatto. In fase di montaggio l'episodio 3 di The Last of Us è stato progettato per durare circa due ore. Ma la durata in seguito è stata invece ridotta per una questione di tempistiche. In particolare per ciò che riguarda la messa in onda della serie TV The Last of US sull'emittente statunitense HBO.

A rivelare questo dettaglio è stato Craig Mazin, uno dei co-produttori della serie TV di The Last of Us, in una intervista con Deadline.

Sto cercando altri articoli per te...