The Man in the High Castle: il trailer della stagione 4, l'ultima per la serie

Autore: Simona Vitale ,

Amazon Prime Video ha diffuso online il trailer della quarta, e ultima, stagione della sua serie TV L'uomo nell'Alto Castello (The Man in the High Castle), ispirata al romanzo distopico La Svastica sul sole di Philip K. Dick del 1962. Chi conosce libro e serie sa come essi siano ambientati in un passato alternativo nel quale gli Alleati hanno perso la Seconda Guerra Mondiale e gli Stati Uniti sono stati spartiti tra il Giappone e l'impero nazista. 

Considerato uno dei libri più importanti del genere della storia alternativa, La svastica sul sole esplora temi importanti come quelli del bigottismo, del coraggio e della tenue natura della storia. Nonostante Dick abbia anche pensato di scrivere un sequel, esso non ha però mai avuto luce. Tuttavia, alcuni elementi del suo schema (come i nazisti che viaggiano in altri mondi) sono entrati a far parte dello show televisivo, che è comunque molto lontano dal suo materiale di partenza.

Advertisement

Fanucci Editore
La svastica sul sole
Il romanzo La svastica sul sole di Philip K. Dick

Vedremo come il multiverso è sull'orlo della guerra, con il Terzo Reich che brama di invadere e dominare tutte le realtà.

Ma nel nuovo trailer dell'ultima stagione di The Man in the High Castle che potete ammirare in apertura dell'articolo, i ribelli che hanno combattuto in questo mondo di un pezzo di storia alternativa non si arrenderanno senza un ultimo combattimento.

Advertisement

Amazon Prime Video
The Man in the High Castle poster
Il poster della quarta stagione di The Man in the High Castle

Dopo essere sfuggita alle grinfie di John Smith (Rufus Sewell) alla fine della scorsa stagione, Juliana Crain (Alexa Davalos) sta organizzando un movimento di resistenza crescente per salvare il multiverso dal Terzo Reich. Con la sua capacità di viaggiare attraverso diverse realtà, Juliana imparerà il segreto per sconfiggere i tedeschi e metterà persino la moglie di Smith, Helen (Chelah Horsdal), contro di lui. Juliana dovrà anche fare i conti con l'ispettore capo Kido (Joel de la Fuente), l'imponente leader del Kenpeitai negli Stati del Pacifico d'America.

Ad unirsi al cast storico della serie TV, per questa ultima stagione è Frances Turner nel ruolo di Bell Mallory, una donna fuggita da un campo di concentramento e diventata poi leader della ribellione comunista di colore.

Oltre ad Alexa Davalos e Rufus Sewell nel cast vedremo anche Jason O’Mara, DJ Qualls, Joel De La Fuente e Cary-Hiroyuki Tagawa.

Composta da 10 episodi, la quarta stagione di The Man in the High Castle (prodotta, tra gli altri, dal grande Ridley Scott) arriverà su Amazon Prime Video il 15 novembre.

Advertisement

Via: SyFy WIRE

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

L'incesto di House of the Dragon paragonato a Ritorno al futuro

Leggi per scoprire che particolari dichiarazioni ha rilasciato Ryan Condal, lo showrunner di House of the Dragon, sulle strane pratiche dei Targaryen.
Autore: Francesca Musolino ,
L'incesto di House of the Dragon paragonato a Ritorno  al futuro

Nei romanzi di George R.R. Martin e in seguito anche nelle due serie TV tratte dai libri, Il Trono di Spade e House of the Dragon, i membri della casata Targaryen in qualità di discendenti del popolo di Valyria, ritengono di avere nelle proprie vene il sangue di drago. Sulla base di questa credenza decidono di combinare i matrimoni solo con altri Valyriani, tra cui i Velaryon. Ma allo stesso tempo, pur di mantenere integra la loro stirpe di sangue puro, sono soliti anche adeguarsi a unioni incestuose tra consanguinei.

Durante un'intervista con Variety, il co-showrunner della serie Ryan Condal nel commentare questa pratica, ha fatto un paragone con il film Ritorno al futuro:

Sto cercando altri articoli per te...