La nascita di un nuovo, terrificante mondo nell'episodio 9 di The Passage

Autore: Chiara Poli ,

Nello splendido episodio della settimana scorsa di The Passage, in cui Amy prendeva la decisione più difficile e più coraggiosa della sua vita, avevamo visto la ragazzina cambiare.  Amy si stava trasformando, come tutti gli alti prima di lei. Come Tim Fanning, Zero: il primo, colui che ora conduce i giochi. 

Ma adesso, mentre sono tutti dalla stessa parte, a lavorare insieme per combattere i virali e salvare Amy, tocca a qualcun altro. Jonas Lear sa che le persone bloccate al livello inferiore insieme ai virali devono essere sacrificate, se si vuole contenere una minaccia che potrebbe distruggere il mondo intero. Ancora una volta, #The Passage costringe i suoi protagonisti a cambiare schieramento, ad assumere posizioni diverse da quelle nelle quali avevano sempre creduto fino a quel momento.

Advertisement

Le mani dei virali attraverso la porta che li separa da Guilder e dal corridoio ricordano quelle dei morti nell’episodio pilota di #The Walking Dead. E hanno lo stesso significato: ci lasciano vedere solo l’anteprima di una minaccia la cui portata non siamo ancora in grado di comprendere. Non del tutto. Ma ci arriveremo presto...

Perché quando i virali passano attraverso i condotti dell’aria insieme alle persone che hanno contagiato, la situazione precipita. 

Carter, l’amico di Amy, attacca Lila. Tocca ad Amy farla arrivare fino al laboratorio, dove Sykes potrà iniettarle l’antivirale.

Ammesso che questo serva...

20
The Passage: Amy Bellafonte
The Passage: Amy

Panico e rivelazioni

Mentre il caos si scatena, con i virali che avanzano uccidendo o infettando tutti quelli che incontrano sulla loro strada, ci viene svelato cosa ci aspetta. Sappiamo che se Fanning muore, morirà anche Amy: Wolgast non può ucciderlo. Sappiamo che Amy sembra aver superato indenne il momento della trasformazione, come constatato dal dottor Lear. Sappiamo che Lacey sta arrivando, e che avrà un ruolo determinante.

E sappiamo che ogni azione ha delle conseguenze

Ecco perché Shauna Babcock concede a Sykes del tempo, un’opportunità per cambiare le cose… Interrotta dall’arrivo di Wolgast.

Advertisement

Advertisement
20
The Passage episodio 9: Amy
The Passage, Amy nell'episodio 9

Espiazione

Wolgast non poteva saperlo. Non poteva sapere che stavano per trovare un accordo, il modo per combattere Fanning. Non poteva sapere che le sue azioni avrebbero avuto delle terribili conseguenze.

Soprattutto, non poteva sapere che Amy avrebbe dovuto prendere la decisione più difficile della sua vita. Di nuovo. Tutto il peso del mondo sulle spalle di una bambina di 10 anni. E sulla coscienza della donna che ha condotto a lungo gli esperimenti.

#Amy sacrifica l’amore per l’uomo che le ha fatto da parere l’ha salvata più volte, Nichole Sykes sacrifica se stessa per espiare i proprio peccati. L’antivirale funziona. Lila è salva. 

20
The Passage 9: I virali
The Passage: I virali guidati da Fanning

Liberi

Lila vivrà, ma servirà a poco: l’umanità è spacciata. I virali sono sopravvissuti alla bomba, e sono scappati. Sono liberi, fuori dal laboratorio.  Jonas Lear non può far altro che dire a Wolgast come Fanning abbia paura di Amy; per questo Fanning la vuole dalla sua parte: sa che un giorno sarà abbastanza forte da sconfiggerlo.

Advertisement

E mentre Richards guida una battuta di caccia nel parco dell’istituto per provare a fermare i virali, e per consentire a Wolgast e Lila di portare via Amy, la situazione precipita. Clark Richards si trova, impotente, ad assistere al massacro che aveva cercato di scongiurare. 

Fanning in persona dà la caccia ad Amy… E quando si trovano faccia a faccia capisce.  La visione del futuro in cui Amy salva Fanning dalla sete, sullo sfondo di un mondo deserto, è in linea con ciò che sappiamo: non riusciranno a fermarli.

I virali distruggeranno il mondo.

Lacey arriva in tempo per fare ciò che deve, mentre Babcock regala a Richards ciò che lei non aveva avuto la possibilità di scegliere: può diventare come lei. Immortale. Oppure morire. Ed è sulla sua decisione, sulla fine di un mondo e l’inizio di un altro, che The Passage ci dà appuntamento al finale di stagione, lunedì prossimo su FOX.

Non perdetelo: non ve ne pentirete...

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

L'incesto di House of the Dragon paragonato a Ritorno al futuro

Leggi per scoprire che particolari dichiarazioni ha rilasciato Ryan Condal, lo showrunner di House of the Dragon, sulle strane pratiche dei Targaryen.
Autore: Francesca Musolino ,
L'incesto di House of the Dragon paragonato a Ritorno  al futuro

Nei romanzi di George R.R. Martin e in seguito anche nelle due serie TV tratte dai libri, Il Trono di Spade e House of the Dragon, i membri della casata Targaryen in qualità di discendenti del popolo di Valyria, ritengono di avere nelle proprie vene il sangue di drago. Sulla base di questa credenza decidono di combinare i matrimoni solo con altri Valyriani, tra cui i Velaryon. Ma allo stesso tempo, pur di mantenere integra la loro stirpe di sangue puro, sono soliti anche adeguarsi a unioni incestuose tra consanguinei.

Durante un'intervista con Variety, il co-showrunner della serie Ryan Condal nel commentare questa pratica, ha fatto un paragone con il film Ritorno al futuro:

Sto cercando altri articoli per te...