The Roommate - Il terrore ti dorme accanto, la trama e il finale del film

Autore: Alessandro Zoppo ,
Copertina di The Roommate - Il terrore ti dorme accanto, la trama e il finale del film

I traumi del passato, un'amicizia che diventa ossessione, una persona tranquilla e remissiva che si rivela una psicopatica manipolatrice. Sono gli ingredienti di The Roommate - Il terrore ti dorme accanto, il thriller psicologico di Christian E. Christiansen della serie "non fidatevi mai di chi avete vicino".

#The Roommate è in realtà un remake (non accreditato) di #Inserzione pericolosa (Single White Female), diretto da Barbet Schroeder nel 1992 con protagoniste Bridget Fonda e Jennifer Jason Leigh, all'epoca "rivali in amore". A sua volta il film di Schroeder, che ha avuto un sequel direct to video nel 2005 con Kristen Miller, Allison Lange e Brooke Burns, è ispirato al racconto SWF Seeks Same di John Lutz.

Advertisement

Prodotto Consigliato 0.00€ da

Prodotto da Roy Lee e Doug Davison, The Roommate sposta l'azione dall'elegante loft di Manhattan di Inserzione pericolosa ad un college di Los Angeles. È qui che si incontrano Sara e Rebecca, le due pedine di un morboso thriller maniacale che Peter Travers ha descritto su Rolling Stone come un film che "sembra girato durante le pause pranzo delle serie CW".

The Roommate - Il terrore ti dorme accanto The Roommate - Il terrore ti dorme accanto Una tranquilla ma insicura studentessa del college, Sara, si vede attribuire una nuova compagna di stanza, Rebecca. Lei non sa che da quel momento la sua vita, sarà costantemente in ... Apri scheda

La trama

Sara (Minka Kelly, la Lyla Garrity di #Friday Night Lights) è un'aspirante stilista di Des Moines, nell'Iowa, che si iscrive alla ULA per studiare fashion design con lo stimato Professor Roberts (Billy Zane). Reduce da una burrascosa rottura con il fidanzato Jason (Matt Lanter, il Liam di #90210), la ragazza sogna di diventare un'innovativa couturier come l'amica e mentore Irene (Danneel Ackles, la Rachel di #One Tree Hill).

Il primo giorno di college Sara incontra la party girl Tracy (Aly Michalka, la Marti Perkins di #Hellcats) e il musicista Stephen (Cam Gigandet, il James Witherdale di Twilight), con il quale nasce un feeling immediato. Al rientro da una festa, la studentessa conosce Rebecca (Leighton Meester, la Mees Blair di #Gossip Girl), la compagna con la quale dovrà dividere la stanza per l'intero anno accademico.

Advertisement
Sony Pictures
Minka Kelly e Leighton Meester in una scena del film The Roommate - Il terrore ti dorme accanto
Sara e Rebecca amiche per la pelle

Sara e Rebecca fanno subito amicizia. Rebecca è un'appassionata d'arte, è simpatica, generosa e gentile, almeno all'apparenza. Il loro rapporto prende una piega inquietante quando Rebecca comincia a dimostrarsi scostante e iperprotettiva nei confronti dell'amica. A farne le spese sono tutte le persone vicine a Sara o che in qualche modo le fanno del male: prima Tracy, poi il Professor Roberts e persino il povero gattino Coccole, il cucciolo trovatello a cui hanno dato rifugio.

Pur di separarla da Stephen, Rebecca arriva a farsi del male da sola. Sara comincia a insospettirsi, ma per non lasciarla in balia delle sue turbolenze emotive, accetta l'invito della compagna: trascorre con lei, a casa dei suoi genitori, il giorno del Ringraziamento. Il Thanksgiving Day non va come desiderato. Rebecca ha un rapporto a dir poco burrascoso con il padre (Tomas Arana) e la madre (Frances Fisher) e quando incontra Maria (Nina Dobrev, la superstar di #Vampire Diaries), una sua vecchia conoscenza, c'è una tensione palpabile. "Noi non siamo mai state amiche", le dice Maria guardandola negli occhi. Parlando con la madre, Sara scopre che dietro i problemi di socializzazione dell'amica si nascondono dei disturbi psichiatrici: la ragazza è affetta da schizofrenia.

Advertisement

Sony Pictures
Leighton Meester in una scena del film The Roommate - Il terrore ti dorme accanto
Rebecca soffre di disturbi psichiatrici

Il finale

Al rientro al college, Sara e Stephen trovano nell'armadietto di Rebecca un flacone di Zyprexa: si tratta dell'olanzapina, un farmaco antipsicotico utilizzato per il trattamento della schizofrenia e degli episodi maniacali. Nel frattempo, Rebecca è ormai fuori controllo: dà fuoco a un benzinaio che ci ha provato con lei e seduce in una discoteca Irene, facendosi invitare a casa sua. Non solo: si fa accompagnare dalla compagna di stanza a farsi un tatuaggio e si fa scrivere sulla pelle "Emily", il nome della sorella morta di Sara. "Puoi considerarmi tua sorella", dice all'amica che la guarda sgomenta, fugge via dal tattoo shop e decide di lasciare la stanza del dormitorio.

Rebecca a quel punto pianifica la sua vendetta: si finge Sara e in una stanza d'hotel accoltella a morte con un grosso taglierino Jason, che si è rifatto vivo al college cercando la ex; poi torna a casa di Irene e la sequestra legandola e imbavagliandola al letto. L'escalation psicotica ha raggiunto il suo culmine. "Ora siediti e sta zitta", dice a Sara quando lei si presenta a casa di Irene e le giura di essere sua amica. "Li ho fatti fuori tutti per te e tu come mi hai ripagato? Lasciandomi!", le urla in faccia.

Sony Pictures
Leighton Meester in una scena del film The Roommate - Il terrore ti dorme accanto
La deriva schizofrenica di Rebecca

Rebecca vuole che Sara abbia una sola e unica migliore amica: lei. Per questo, armata di pistola, avvolge la testa di Irene in un sacchetto di plastica: l'asfissia è la sua soluzione finale per poter ricominciare daccapo, insieme. Le due ingaggiano una lotta, al termine della quale Sara si barrica nella camera da letto di Irene e prova a fuggire dalla scala antincendio esterna passando dalla finestra.

Stephen irrompe nell'appartamento di Irene, tramortisce Rebecca con un pugno in pieno volto e sta per salvare Sara da una rovinosa caduta dalla finestra quando Rebecca si riprende e lo colpisce alla nuca con un soprammobile. È lei a tirare su dal davanzale Sara, la quale recupera la pistola e le spara. Ma l'arma è scarica e alle due non resta che un furioso corpo a corpo, al termine del quale Sara pugnala Rebecca, mettendo fine a tutto pronunciando le fatidiche parole: "Non sei mai stata mia amica".

Advertisement

Sulle note di Houses dei Great Northern, Sara torna al college, rivede il redivivo Stephen e ricomincia da zero sbarazzandosi dell'ultima traccia di Rebecca: il suo armadietto. L'incubo è finalmente finito.

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

Annie Wersching, protagonista in The Last of Us, è morta a 45 anni

Leggi la notizia sulla morte dell'attrice Annie Wersching a soli 45 anni, che aveva alle spalle una lunga carriera tra film e serie TV.
Autore: Rebecca Megna ,
Annie Wersching, protagonista in The Last of Us, è morta a 45 anni

L'attrice statunitense Annie Wersching è morta a 45 anni. Conosciuta per i suoi ruoli nelle serie TV Bosch, 24 e The Vampire Diaries, e per aver prestato volto e voce al personaggio di Tess nel videogioco The Last of Us, di cui è stata realizzata una serie TV, lottava contro un cancro dal 2020.

Annie Wersching è morta domenica 29 gennaio a Los Angeles a causa di tumore. A dare la conferma sulla sua morte ci ha pensato suo marito Stephen Full, attraverso un comunicato struggente:

Sto cercando altri articoli per te...