The Sandman, Elmo, Rubino e Sabbia: a cosa servono e che poteri hanno

Autore: Mauro G. Pozzuoli ,
Copertina di The Sandman, Elmo, Rubino e Sabbia: a cosa servono e che poteri hanno

Per approfondire la serie The Sandman, disponibile con 10 episodi su Netflix, vi spieghiamo quali sono gli oggetti caratteristici di Sogno/Morfeo, che hanno un'enorme potenza magica e divina. Infatti, nel fumetto, così come nella serie TV The Sandman, il protagonista fa uso di un Elmo, di un Sacchetto di Sabbia e di un Rubino, noto anche come Pietra dei Sogni. Tutti questi oggetti di potere sono molto importanti per la vita del protagonista (interpretato dal britannico Tom Sturridge) e Sandman aka Morfeo si ritrova in grande difficoltà quando ne viene privato.

Ecco quali sono gli oggetti magici di Dream (Sogno) in The Sandman e che poteri hanno:

Advertisement
Advertisement

L'Elmo

Ha origine antichissime ed è stato creato con il teschio e la colonna vertebrale di un dio morto. Il materiale da cui è composto viene definito "la sostanza di cui sono fatti i sogni". Morfeo lo utilizza quando va in visita presso altri reami mistici, come l'Inferno. Inoltre lo indossa anche in caso di battaglia. Come signore dei sogni, Sandman è anche signore degli incubi; pertanto l'aspetto spaventoso che assume quando indossa l'elmo è adeguato per comparire nei sogni più oscuri e angoscianti.

Il Rubino, aka la Pietra dei Sogni

Tra i tre oggetti è quello più potente e pericoloso. Contiene la maggior parte dello spirito di Morfeo stesso, e conferisce poteri incredibili a chi lo impugna. Il Rubino di Sogno permette di rimodellare la realtà e manifestare i sogni nel nostro mondo. Se cade nelle mani sbagliate e viene utilizzato male, può portare l'alterazione dell'universo così come lo conosciamo, e in teoria perfino la sua distruzione.

Il Sacchetto di Sabbia

Anche questo è un oggetto magico incredibilmente potente. La sabbia contenuta nella sacca di Sandman è infinita, e viene utilizzata per creare sogni o incubi. Inoltre può trasportare i sogni nel mondo reale, può fare addormentare chiunque, e Morfeo la usa anche per far viaggiare sé stesso e altre persone tra i regni. Proprio come il rubino, anche questo oggetto può diventare molto dannoso e non deve essere usato dai mortali.

La serie TV The Sandman è disponibile sul Netflix dal 5 agosto 2022. È basata sui fumetti di Neil Gaiman, scrittore noto al pubblico per Stardust, Coraline e la porta magica e Good Omens. Per noi è la miglior trasposizione fumetto/TV, come si evince dalla nostra recensione.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

Perché Sandman chiama Lucifero "Portatore di Luce" e "Astro del Mattino"

Leggi per quale motivo il personaggio di Lucifero ha questi appellativi nella serie The Sandman,
Autore: Mauro G. Pozzuoli ,
Perché Sandman chiama Lucifero "Portatore di Luce" e "Astro del Mattino"

La serie The Sandman, originale Netflix, sta suscitando molte curiosità tra gli spettatori, colpiti dai riferimenti ai miti e alle religioni. Il viaggio che compie il Signore dei Sogni aka Sandman all'Inferno nel quarto episodio (intitolato Una speranza all'inferno) ha fatto sorgere una domanda specifica: come mai quando il protagonista si rivolge a Lucifero, usa due appellativi come Portatore di Luce e Astro del Mattino?

La risposta a questo interessante quesito si trova proprio nell'etimologia della parola Lucifero. Essa è composta da due parole latine: lux, che significa luce, e ferre, che è un verbo che si traduce con portare. Dunque il significato letterale è esattamente Portatore di Luce (nell'originale inglese, Lightbringer). Invece l'appellativo Astro del Mattino è attestato da un passo della Bibbia. Nella traduzione ufficiale cattolica CEI del testo sacro si può leggere:

Sto cercando altri articoli per te...