The Social Dilemma: cosa devi sapere sul documentario

Autore: Giuseppe Benincasa ,
Netflix
2' 24''

The Social Dilemma è il nuovo interessante progetto originale Netflix che si pone l'obiettivo di portare alla luce i veri segreti dei social media e di "aprire gli occhi" ai suoi fruitori. Si tratta di un documentario investigativo mischiato a una narrazione drammatica e illuminante in cui alcuni dei maggiori esperti informatici forniscono le loro testimonianze su una situazione che, stando al documentario, si sta facendo sempre più inquietante.

Al centro dell'investigazione ci sono i social media, che sarebbero stati creati con lo scopo di monitorare ogni azione dei loro utenti. I motori di ricerca e i social media sono visti come esche per l'utente finale, che mentre ne usufruisce fornisce informazioni private senza nemmeno rendersene conto. Insomma: gli strumenti di internet che si ritengono utili ai nostri scopi in realtà cercano solo di manipolare le nostre scelte di vita.

Advertisement

The Social Dilemma suona l'allarme su questa nuova forma di sorveglianza informatica al fine di preservare una società che sta pian piano cadendo nella rete.

Nel trailer del documentario, disponibile in testata a questo articolo, viene chiaramente detto che gli ingegneri che stanno dietro a Facebook o Google, per esempio, hanno l'unico scopo di usare la psicologia dell'utente contro lui stesso. La gente pensa che Facebook sia un posto dove poter incontrare gli amici e i propri parenti, ma c'è molto di più nascosto dietro a semplici post e fotografie.

Netflix

Un uomo a letto illuminato solo dalla luce del suo cellulare
The Social Dilemma dal 9 settembre su Netflix

Il regista del documentario, Jeff Orlowski, è stato intervistato da Vanity Fair e ha detto di essere convinto del messaggio del suo lavoro. Orlowski sostiene che tutto ciò che facciamo con i social media sia monitorato, così come ciò che si digita su Google o quello che si cerca sullo store di Amazon. La società è controllata e al contempo manipolata tramite i social, che ne influenzano il modo di vivere.

Il regista ha detto, per esempio, che non comprerebbe mai gli accessori Google Home o Amazon Alexa perché questi hanno lo scopo di registrare 24 ore al giorno ciò che diciamo.

Orlowski sostiene che i social media stiano facendo perdere alle persone la capacità di concentrarsi e di ascoltare davvero gli altri. Una delle sfide lanciate dal regista a chi vedrà il documentario (che dura 93 minuti) è quella di provare a seguirlo senza toccare il proprio cellulare: ne sarete capaci?

Jeff Orlowski è un regista e ambientalista che ha già proposto al pubblico due documentari come Chasing Ice del 2012 e Chasing Coral del 2017. Entrambi i documentari sono attualmente disponibili sulla piattaforma streaming di Netflix.

A proposito di social media, Netflix aveva già indagato sull'argomento con un documentario dal titolo #The Great Hack - Privacy Violata. In questo caso, però, l'investigazione riguardava uno specifico fatto relativo alla società Cambridge Analytica, successo durante e dopo le elezioni presidenziali americane del 2016 (quelle vinte da Donald Trump).

Advertisement

?Quando esce The Social Dilemma su Netflix?

The Social Dilemma sarà su Netflix dal 9 settembre 2020.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Tag correlati
Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 3

10 film e serie da vedere su Netflix se vi è piaciuta la miniserie Clickbait

Se vi appassionano le storie che raccontano pregi e difetti di web e social media, non vi è sfuggito il cyber-thriller Clickbait su Netflix: ecco altri dieci titoli simili da recuperare nel catalogo della piattaforma.
Autore: Alessandro Zoppo ,
10 film e serie da vedere su Netflix se vi è piaciuta la miniserie Clickbait

Nel ricco catalogo di Netflix ha riscosso particolare apprezzamento degli abbonati Clickbait, mini-serie in 8 episodi (ma non si esclude una seconda o più stagioni, come rivelato da Entertainment Weekly) creata da Tony Ayres e Christian White. Lo spunto di questo sottile cyber-thriller psicologico è quanto mai attuale: un ricco e benestante padre di famiglia (Adrian Grenier) viene rapito e online cominciano a circolare video inquietanti. A 5 milioni di visualizzazioni, l'uomo morirà. Ma chi c'è dietro questa macchinazione?

Temi come il lato oscuro del web e dei big data, le distorsioni dei social media, i segreti e le coperture delle personalità digitali hanno fatto finire subito #Clickbait nella Top 10 dei titoli più popolari di Netflix. Se avete apprezzato la mini-serie, avete visto e rivisto #Black Mirror e non sapete cosa guardare, ecco una lista con 10 film e serie TV simili da recuperare sulla piattaforma dalla grande N.

Sto cercando altri articoli per te...