The Suicide Squad è completo, James Gunn loda lo studio per la libertà creativa

Autore: Mattia Chiappani ,
Copertina di The Suicide Squad è completo, James Gunn loda lo studio per la libertà creativa

Mentre in Italia arrivano finalmente novità sulla release di Wonder Woman 1984 (che sarà solo digitale, considerata la situazione attuale dei cinema), lo sguardo dei fan DC Comics punta già al futuro del franchise. E il prossimo film dell'universo narrativo, fatta eccezione per Zack Snyder's Justice League il cui status è ancora da chiarire, sarà l'attesissimo The Suicide Squad. Questo progetto, a metà strada tra sequel e rilancio, ha attirato moltissima attenzione per il proprio approccio originale, che sembra promettere qualcosa di molto diverso dai cinecomics visti finora. 

E dopotutto la cosa non stupisce troppo, visto che alla guida del film si trova James Gunn. L'autore ha già dimostrato di saper approcciare il genere da una prospettiva originale con il suo lavoro sui Guardiani della Galassia nell'universo cinematografico Marvel e ora sembra voler portare lo stesso spirito anticonformista in questo altro mondo. Sarebbe facile pensare che uno studio possa essere prudente nell'approcciarsi a uno sceneggiatore così, magari imponendo dei precisi paletti. A quanto pare però non è andata affatto così.

Advertisement

James Gunn stesso ha infatti pubblicato un tweet il 5 febbraio in cui annunciava ai propri followers di aver portato ufficialmente a termine il montaggio di The Suicide Squad e che il film è quindi completo. Nel farlo, ha spiegato di aver fatto "ogni singola scelta" personalmente, lodando quindi Warner per la totale libertà creativa che gli ha concesso. Non sono mancati i suggerimenti di cambiamenti, ma ha sempre avuto la possibilità di decidere se accettarli o meno.

Advertisement

The Suicide Squad è completamente concluso e montato e ho fatto io ogni singola scelta e non hanno interferito neanche una volta neanche per poco. Mi hanno dato pochissimi suggerimenti, solitamente buoni e minori, e li ho seguiti quando ho voluto e non l'ho fatto quando non ho voluto. Creativamente Warner è stata eccezionale.

Parole di grande apprezzamento quindi, che accrescono la curiosità dei fan in vista dell'uscita di The Suicide Squad - Missione suicida, fissata al momento per il 6 agosto 2021.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

James Gunn torna alla DC per altri progetti

Leggi le parole del regista della serie Peacemaker e del film The Suicide Squad sul futuro televisivo delle serie DC di Warner Bros.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
James Gunn torna alla DC per altri progetti

In una intervista a The Playlist, James Gunn ha fornito importanti aggiornamenti sulla sua carriera. Non ci sono buone notizie per i fan del film The Suicide Squad ma ce ne sono di molto buone per i fan della serie Peacemaker.

Lo sceneggiatore e regista James Gunn ha lavorato parecchio con i prodotti tratti dai fumetti e pare che non abbia intenzione di fermarsi. Attualmente James Gunn ha in uscita il terzo capitolo della trilogia di Guardiani della Galassia (le cui riprese sono terminate). Questo pare sia l'ultimo film Marvel Studios che Gunn dirigerà (almeno per qualche anno) anche se lui sarà comunque virtualmente presente su Disney+ con lo Speciale di Natale dei Guardiani della Galassia e con la serie animata da lui prodotta I Am Groot.

Sto cercando altri articoli per te...