The Tax Collector, Shia LaBeouf è il "diavolo" nel trailer del film di David Ayer

Autore: Giuseppe Benincasa ,
Copertina di The Tax Collector, Shia LaBeouf è il "diavolo" nel trailer del film di David Ayer

La casa di produzione e distribuzione americana indipendente RLJ Entertainment ha pubblicato il primo trailer di #The Tax Collector, un thriller poliziesco dal regista e sceneggiatore David Ayer

Il trailer, disponibile in testata a questo articolo, si apre con il personaggio interpretato da Shia LaBeouf che si presenta come il diavolo. Poi, il video, porta lo spettatore nella città di Los Angeles (con una bella inquadratura dall’alto) e nei meandri della malavita organizzata, dove ogni gang deve pagare la sua parte (il così detto pizzo) al boss della zona, chiamato Wizard.

Advertisement

La storia segue i due incaricati di questo “sporco” lavoro, ossia gli esattori delle tasse David e Creeper, anche nelle loro vite private, fino a quando la loro routine non verrà interrotta da un nuovo boss, ostinato a prendere il controllo del territorio.

Le atmosfere ricordano molto la serie TV di successo #Mayans M.C., ambientata proprio all'interno delle dinamiche da gang al confine con il Messico, e anche il dualismo tra Alonzo Harris e Jake Hoyt, ovvero i due personaggi protagonisti di #Training Day, interpretati rispettivamente da Denzel Washington e Ethan Hawke.

Non a caso Training Day è stato scritto da David Ayer.

Qui sotto si può vedere il poster del film:

Advertisement

RLJE
Un grande teschio al centro e i protagonisti del film intorno
Il poster di The Tax Collector

 Il cast di The Tax Collector

La carriera di Shia LaBeouf è stata molto altalenante tra flop e successi. I suoi ruoli più conosciuti sono quelli della saga di #Transformers e quello nel - poco apprezzato - quarto capitolo della saga di Indiana Jones, ossia #Il regno del teschio di cristallo.

Tra le interpretazioni più interessanti e apprezzate dalla critica di LaBeouf si sottolineano quella in #Borg McEnroe del 2017 e quella in #Honey Boy del 2019.

L'altro protagonista è Bobby Soto, già visto in alcune apparizioni di serie TV come #Narcos: Messico.

Advertisement
  • Shia LaBeouf è Creeper
  • Bobby Soto è David
  • Cinthya Carmona è Cuevas
  • George Lopez
  • Jay Reeves
  • Lana Parrilla
  • Chelsea Rendon
  • Cheyenne Hernandez
  • Gabriela Flores
  • Elpidia Carrillo
  • Brian Ortega
  • Brendan Schaub
  • Jose "Conejo" Martin

The Tax Collector - Sangue chiama sangue The Tax Collector - Sangue chiama sangue David e Creeper lavorano come "esattori delle tasse" per un signore del crimine di nome Wizard, raccogliendo la quota dagli utili delle bande locali. Ma quando il vecchio rivale di ... Apri scheda

The Tax Collector è stato scritto e diretto dal regista americano David Ayer, regista dei film come #Harsh Times, #End of Watch, #Sabotage, #Fury, #Suicide Squad e #Bright. Prodotto da Matthew Antoun, Chris Long e Tyler Thompson, The Tax Collector sarà in alcuni cinema americani selezionati dal 7 agosto e contemporaneamente disponibile in video on demand (VOD).

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Christian Bale: "Tagliate le scene più estreme di Thor 4"

Scopri cosa ha dichiarato Christian Bale sulle scene del suo personaggio tagliate dalla versione finale di Thor: Love and Thunder.
Autore: Mauro G. Pozzuoli ,
Christian Bale: "Tagliate le scene più estreme di Thor 4"

Christian Bale ha interpretato Gorr nel film Thor: Love and Thunder, quarto capitolo del franchise Thor. Molti Marvel fan hanno lodato la sua interpretazione e lo annoverano fra i cattivi più memorabili del Marvel Cinematic Universe (MCU). In una recente intervista a Inverse, l'attore premio Oscar ha svelato che alcune scene che aveva girato sono state tagliate dal montaggio finale, perché troppo forti ed estreme.

Bale non ha svelato precisamente cosa accadeva nelle parti eliminate del film Thor: Love and Thunder. Il famoso interprete ha detto che in alcuni momenti sul set ha improvvisato, portando il suo personaggio di villain a punti tanto estremi che Chris Hemsworth si è preoccupato. Bale ha descritto le eloquenti occhiate del collega, che sembravano voler dire che quelle scene avrebbe reso il film vietato ai minori. Le scene dunque sono state tagliate, ma Bale non si è pentito di averle girate, e ha detto che si è divertito molto a recitarle e che è stata una gioia avere la possibilità di spingere il suo personaggio ai limiti, anche se non c'erano molte possibilità che nella versione finale del film rimanessero le parti in questione.

Nell'intervista viene raccontato anche il momento in cui Christian Bale è stato scelto per interpretate il ruolo di Gorr. L'attore si è preoccupato perché nei fumetti Gorr ha un fisico massiccio e imponente quasi quanto Thor, e non riteneva che il suo fisico fosse paragonabile a quello di Chris Hemsworth, che interpreta Thor nei film MCU. Dunque Christian Bale ha chiesto al regista, Taika Waititi, di adattare Gorr per il mondo cinematografico rendendolo un po' diverso: magro e quasi esile, un personaggio che potesse sembrare venuto da un mondo di ombre. Questa dichiarazione fatta da Bale nell'intervista si accorda a una precedente dell'attore stesso, in cui ha raccontato che aveva preso in esame lo strano costume di Gorr nei fumetti, ed era rimasto preoccupato di proporre un'immagine cinematografica di Gorr in perizoma. Il team al lavoro sul film Thor: Love and Thunder è partito da queste considerazione per elaborare un nuovo look per il villain, che è risultato meno muscoloso e meno svestito, ma sempre molto inquietante. 

Thor: Love and Thunder è disponibile sulla piattaforma streaming Disney+, insieme a uno speciale della serie Assembled che mostra il dietro le quinte del film.

Sto cercando altri articoli per te...