The Umbrella Academy: Allison è in crisi nella terza stagione

Autore: Manuela Greco ,
Netflix
3' 15''
Copertina di The Umbrella Academy: Allison è in crisi nella terza stagione

La terza stagione di #The Umbrella Academy è sempre più vicina. Dopo un video dal set nel quale gli attori protagonisti annunciavano con grande entusiasmo la fine delle riprese ad Agosto 2021, le pagine social della serie hanno iniziato a stuzzicare i suoi fan con diversi contenuti audiovisivi volti a promuovere le prossime puntate. Tra i più interessanti, i character poster che ritraggono i membri della Sparrow Academy incontrati nella linea temporale alternativa del 2019 in cui si erano imbattuti Numero 5 e compagni.

Advertisement

Molto probabilmente, la terza stagione di The Umbrella Academy vedrà i due gruppi in guerra tra di loro: da una parte i nostri Luther, Diego, Allison, Klaus, Numero 5 e Vanya, dall'altra la versione inedita di Ben coi fratelli adottivi Marcus, Fei, Alphonso, Sloane, Jayme e il cubo fluttuante Christopher, guidati tutti dal padre Reginald Hargreeves, che nella realtà alternativa del finale della stagione 2 è ancora vivo.

Le lacrime di Allison in The Umbrella Academy 3: le teorie

Se uno scontro tra le due accademie rivali sembra inevitabile, non è stato ancora rivelato nulla sulle storyline personali dei protagonisti nel terzo ciclo di episodi.

Un piccolo indizio arriva, tuttavia, da Steve Blackman in persona. Sul proprio profilo Instagram, infatti, lo showrunner ha pubblicato un panel tratto dallo storyboard della terza stagione di The Umbrella Academy, dell'illustratore Nimit Malavia. Il disegno anticipa un momento delicato dei prossimi episodi in cui vediamo Allison in crisi e col volto rigato dalle lacrime.

Steve Blackman Instagram/Nimit Malavia

Allison piange nel Panel di The Umbrella Academy 3

Quale sarà il motivo del malessere del personaggio interpretato da Emmy Raver-Lampman? Non possiamo ancora saperlo con certezza, ma possiamo sicuramente azzardare qualche ipotesi.

Sappiamo bene che, oltre alla relazione col fratello-e-amante Luther, i legami più importanti di Allison sono quello con la figlia Claire, e quello col marito Raymond Chestnut, conosciuto negli anni '60 durante il viaggio nel tempo che ha fatto da elemento portante della stagione 2.

Advertisement

Claire non è mai esistita

Quando, nel finale della seconda stagione, i protagonisti viaggiano nel tempo per tornare a casa, qualcosa va storto e si ritrovano in una linea temporale parallela alla loro nella quale non esiste l'Umbrella Academy, ma c'è al suo posto la Sparrow Academy. Mentre tra i suoi membri troviamo una versione alternativa di Ben, di Luther e degli altri non sembra esserci traccia.

E se in questa realtà Allison non è mai esistita, o per lo meno, non è mai stata adottata da Reginald (con una conseguente timeline completamente diversa da quella che conosciamo) allora ci sono grandi probabilità che nel nuovo universo Claire non sia mai esistita.

Advertisement

E se già era doloroso per Allison che l'ex marito Patrick avesse ottenuto la totale custodia della bambina, sarà devastante il fatto che qui Claire non sia mai neanche nata.

La lontananza da Ray

Ma Allison potrebbe soffrire anche per la forzata separazione da Ray, l'uomo che aveva sposato a Dallas nel 1962. Nonostante la scoperta dei poteri della moglie abbia causato qualche problema nel corso degli episodi che hanno composto la stagione 2, il loro è stato sicuramente costruito come uno dei legami più stabili dell'intera serie, tanto che, prima dell'inevitabile separazione, Ray ha confessato ad Allison di aver trascorso con lei l'anno migliore di tutta la sua vita.

Netflix

Allison e il marito Ray in The Umbrella Academy 2

Nelle nuove puntate Allison potrebbe rimpiangere il tempo trascorso col marito a Dallas, le lotte per i diritti civili, l'amore che regnava nella loro casa.

Allison ha perso molto nelle prime due stagioni di The Umbrella Academy, e la terza potrebbe coincidere col punto di rottura per il personaggio. Non ci resta che attendere che gli episodi inediti arrivino su Netflix per scoprirlo.

The Umbrella Academy The Umbrella Academy Dopo tanto tempo, un gruppo di fratelli e sorelle con poteri straordinari si ritrova per la morte del padre, scoprendo scioccanti segreti e una minaccia per l'umanità. Apri scheda

Advertisement

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

Perché in Umbrella Academy non ci sono i cellulari?

C'è un motivo preciso per cui in Umbrella Academy nessuno usa mai i telefoni cellulari...anche quando ce ne sarebbe davvero bisogno.
Autore: Elisa Giudici ,
Perché in Umbrella Academy non ci sono i cellulari?

I telefoni cellulari e gli smartphone non appaiono mai in tre stagioni di The Umbrella Academy. Non è né una dimenticanza né un caso, bensì, una precisa decisione degli sceneggiatori della serie Netflix. 

Ovviamente i cellulari non sarebbero coerenti con quando i protagonisti si trovano ad evitare apocalissi durante gli anni '60. Sarebbe però del tutto normale vedere i membri della famiglia Hargreeves utilizzare gli smartphone quando gli eventi si svolgono intorno al 2010, ovvero il periodo in cui ci troviamo per buona parte della storia. Invece questo non avviene. Un particolare non da poco, considerando che spesso a ostacolare i personaggio sono proprio le difficoltà di comunicazione tra di loro. 

Sto cercando altri articoli per te...