The Walking Dead, la causa legale fa ancora discutere

Autore: Rebecca Megna ,
News
1' 51''
Fonte
Copertina di The Walking Dead, la causa legale fa ancora discutere

L'emittente televisiva statunitense AMC sta tentando di respingere la causa da 200 milioni di dollari del creatore di The Walking Dead Robert Kirkman e degli altri produttori esecutivi della serie, Gale Anne Hurd, David Alpert, Charles Eglee e Glenn Mazzara.

La società dell'emittente televisiva guidata da James Dolan ha condiviso un comunicato con cui ha svelato come ha intenzione di respingere la causa depositata dal creatore di The Walking Dead.

Advertisement

Dopo aver perso clamorosamente in tribunale statale su diverse teorie, i querelanti sono di nuovo al lavoro. Ora chiedono a questa Corte di consegnare loro una somma multimilionaria attraverso un nuovo argomento che non trova alcun supporto nel linguaggio semplice o nello scopo della disposizione contrattuale su cui si basano i querelanti.

Si tratta della causa che Robert Kirkman e i suoi colleghi hanno presentato il 14 novembre 2022. Questo è accaduto qualche giorno prima della messa in onda del finale di The Walking Dead, che è giunta al termine il 21 novembre 2022 dopo ben undici stagioni.

La ragione della causa legale messa in atto dal produttore della serie TV The Walking Dead è da ricercare esclusivamente in mere questioni economiche. Kirkman ha deciso di fare causa all'emittente televisiva AMC chiedendo un risarcimento di 200 milioni di dollari, ma per quale motivo?

Advertisement

Robert Kirkman e i suoi colleghi chiedono, con questa mossa legale contro l'emittente televisiva che ha trasmesso la serie TV The Walking Dead negli Stati Uniti, di avere lo stesso trattamento economico riservato a Frank Darabont. Quest'ultimo era inizialmente il fautore del progetto, avendone diretto gli episodi della prima stagione ed essendo stato il principale showrunner.

Sebbene Darabont sia stato allontanato da anni dalla produzione della serie TV, i suoi incassi superano quelli del suo stesso autore ovvero Robert Kirkman. The Walking Dead è un'opera derivata dall'omonimo fumetto creato appunto da Kirkman.

In attesa dlel'udienza del 10 marzo 2023 davanti al giudice Fernando L. Aenlle-Rocha, l'emittente televisiva statunitense AMC ha dichiarato che confrontare l'accordo con Darabont con le richieste di Kirkman è un caso di falsa equivalenza. Bisognerà capire se questo convincerà il giudice a respingere le accuse di Robert Kirkman e degli altri produttori esecutivi della serie The Walking Dead.

Immagine di copertina tratta dalla serie TV The Walking Dead di AMC

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

The Walking Dead, una continuazione è possibile?

Leggi per scoprire cosa ha dichiarato l'autore di The Walking Dead sulla possibilità di riprendere il fumetto originale della storia.
Autore: Francesca Musolino ,
The Walking Dead, una continuazione è possibile?

I fan più appassionati del mondo di The Walking Dead non sono mai stanchi di apocalisse e zombie. Anche se la serie TV principale di The Walking Dead e l'omonimo fumetto sono ormai conclusi definitivamente, c'è ancora chi spera in un proseguimento della storia originale.

Per quando riguarda lo spettacolo televisivo, ci sono e ci saranno degli spin-off su The Walking Dead per colmare l'assenza dello show principale. Ma anche i consumatori dell'opera cartacea sperano in qualcosa del genere, per poter continuare a leggere le storie dei loro personaggi preferiti.

Sto cercando altri articoli per te...