I momenti epici di The Walking Dead, N.25: la fine di Otis

Autore: Chiara Poli ,

Lo specchio non mente. Puoi mentire a tutti, passando perfino per un eroe in The Walking Dead, ma non puoi mentire a te stesso. Nemmeno se ti chiami Shane Walsh. Shane è tornato sano e salvo dalla scuola in cui Otis l’aveva accompagnato a prendere il necessario per curare Carl.

Shane è tornato sano, salvo e… Solo. Non ha nemmeno dovuto spiegare nulla, almeno all’inizio: quando il mondo è dominato dai morti viventi, nessuno dubita che una missione così pericolosa possa costare la vita a qualcuno. Soprattutto se si tratta di un uomo come Otis, che non era esattamente in forma e certamente, di fronte alla necessità di scappare, non aveva le stesse chance di Shane.

Advertisement

Tutti, alla fattoria, lo capiscono.

Tutti lo credono. Tutti, tranne Shane.

Advertisement

Nella sequenza iniziale di questo episodio, il primo antagonista di Rick deve fare i conti con se stesso. Con la propria coscienza, che proprio in questo momento fondamentale decide di mettere a tacere. Per sempre. Il percorso di Shane Walsh - ex poliziotto, ex migliore amico di #Rick Grimes, ex brava persona - da questo istante prende un’altra direzione.

Quel simbolico taglio di capelli - rasarsi a zero come a voler chiudere con il passato, ricominciando da capo - rappresenta il modo in cui Shane decide di affrontare la questione. Basta sensi di colpa. Basta rimpianti. Basta verità. Tutto ciò che il codice morale e i valori con cui era cresciuto gli imponevano, finisce nel lavandino insieme ai suoi capelli.

Spazzato via. Per dare spazio a un nuovo Shane. Uno che ha scelto di fare i propri interessi a qualunque costo. Di sopravvivere a scapito di tutto e tutti. Di prendersi ciò che vuole e quando vuole. 

Senza essere disposto a pagarne il prezzo.

[QUIZ]

Advertisement
Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

5 film da vedere al cinema questo week-end [2-5 febbraio 2023]

Quali sono i film in arrivo al cinema dal 2 - 5 febbraio 2023 che meritano la visione in sala? Le trame dei 5 da non perdere assolutamente.
Autore: Elisa Giudici ,
5 film da vedere al cinema questo week-end [2-5 febbraio 2023]

È una settimana di uscite davvero imperdibili al cinema in Italia. Non è un’esagerazione sostenere che bisognerà aspettare mesi prima di avere ancora così tanti titoli di assoluta qualità e grande spettacolarità tutti insieme a darsi battaglia al botteghino. Certo, due titoli sono riproposte che escono in sala sull’onda dell’ottima performance alla prima fase degli Academy Awards (qui puoi leggere tutte le nomination agli Oscar 2023), ma siamo di fronte in tre casi su cinque a titoli che sono tra i migliori film in assoluto visti nel 2022. Un’occasione unica per rivederli o scoprirli su grande schermo.

Tra i film in arrivo nei cinema dal 2 febbraio 2023 ci sono due film che hanno raccolto una decina di nomination agli Oscar a testa. Uno è la vera sorpresa del 2022, la rilettura autoriale e dal sapore asiatico del concetto di multiverso: Everything Everywhere All at Once. Dopo l’uscita estiva il film dei Daniels torna nelle sale italiane, ora che il pubblico conosce di più questo fenomeno cinematografico ed è pronto a non lasciarselo sfuggire.

Sto cercando altri articoli per te...