Thank You Andy! Il commovente video d'addio di The Walking Dead

Autore: Chiara Poli ,

Ricco di emozioni, già dalla prima immagine. L'immagine che apre questo video in cui i colleghi del cast salutano Andrew Lincoln è quella di Scott Wilson, che interpretava Hershel, mentre  si commuove prima di trovare le parole per parlare del suo rapporto con l'amico.

Ci sono proprio tutti, da Ross Marquand (Aaron) a Josh McDermitt (Eugene), da Michael Cudlitz (Abraham) a Seth Gilliam (Gabriel) e Sonequa Martin-Green (Sasha). E tutti hanno delle parole lusinghiere per lui, l'interprete di quello che per quasi 9 anni è stato il protagonista di The Walking Dead.

Advertisement

Sono molte le frasi che colpiscono.

Andy è una delle persone più gentili e generose persone con le quali si possa lavorare.

Lauren Cohan (Maggie) non ha dubbi. Così come non ne ha Norman Reedus (Daryl):

È uno dei miei migliori amici, in assoluto. Mi è molto caro e mi ha ispirato come una persona migliore. Un padre migliore, un amico migliore, un attore migliore...

Anche le parole di Khary Payton (Ezekiel) lasciano il segno, perché descrivono Lincoln come il suo personaggio: un leader.

È il tipo di persona che non puoi evitare di seguire nel fango, con il caldo bollente, sotto la pioggia...

Lennie James (Morgan) parla di quanto la sua mancanza influenzerà tutti, dentro e fuori la serie.

Advertisement

A me manca già. Ma so che mancherà ancora di più alla grande comunità e famiglia (di The Walking Dead). Buona fortuna.

E poi ci pensa lui, Steven Yeung (#Glenn), a chiudere in bellezza. Con le parole migliori che qualcuno possa sentirsi dire:

Andy, ti voglio bene.

Parole che solo amici sinceri si rivolgono fra loro.

[QUIZ]

Advertisement

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Mercoledì come Harry Potter: 5 somiglianze tra serie e film

Più Addams o più Potter? Sono tanti i passaggi della serie Mercoledì che ricordano da vicino la storia del maghetto di J.K. Rowling. Scopriamoli insieme.
Autore: Elisa Giudici ,
Mercoledì come Harry Potter: 5 somiglianze tra serie e film

Sulla carta d’identità c’è scritto Addams, ma c’è più di un punto d’incontro con la famiglia Potter, la più celebre del mondo magico. Avevate notato le tante somiglianze tra la serie Netflix e la saga di Harry Potter? In parecchi spettatori hanno commentato sui social come la storia di Mercoledì così come raccontata da Tim Burton ricorda in molti passaggi quella della permanenza di Harry Potter a Hogwarts. Come già anticipato nella recensione della prima stagione di Mercoledì, questa versione rivede sotto una nuova luce l’intera storia della famiglia Addams, a partire da quella della primogenita Mercoledì.

Semplice omaggio, lecita e inconscia fonte d’ispirazione da parte di una delle storie fantasy più amate di tutti i tempi o qualcosa in più? Ripercorriamo insieme i numerosi punti d’incontro tra la storia di Mercoledì e quella di Harry Potter, per farci un’idea a riguardo.

Sto cercando altri articoli per te...