Il finale di Thor 4 spiegherebbe il destino di Cap in Endgame

Autore: Mauro G. Pozzuoli ,
News
2' 16''
Copertina di Il finale di Thor 4 spiegherebbe il destino di Cap in Endgame

Una nuova teoria si fa strada tra i fan del Marvel Cinematic Universe (MCU). Il finale di Thor: Love and Thunder potrebbe infatti spiegare il destino di Steve Rogers.

Attenzione: da qui in poi potrebbero esserci spoiler sul finale di Thor: Love and Thunder.

Advertisement

Thor: Love and Thunder Thor: Love and Thunder Thor intraprende un viaggio come non ne ha mai fatti prima – la ricerca della pace interiore. Ma il suo pensionamento viene interrotto da un assassino galattico chiamato Gorr il ... Apri scheda

Advertisement

Attenzione Spoiler!
Clicca per leggere il contenuto ;)
Nel quarto film dedicato al Dio del Tuono, abbiamo visto il personaggio di Jane Foster dimostrarsi degno del Mjolnir, il mitico martello che può essere sollevato soltanto dai puri di cuore. Pur se distrutto da Hela in Thor: Ragnarok, il martello si è riformato proprio per la coraggiosa Jane, che nel film affronta la sua battaglia contro il cancro. Nella prima parte della pellicola vediamo che la ragazza, interpretata da Natalie Portman, è convinta che il martello asgardiano abbia un effetto benefico sulla sua salute. Ma non è così: verso la fine Thor rivela che, per un umano, maneggiare il Mjolnir è nocivo e comporta la diminuzione dell'energia vitale di chi lo brandisce.

Il martello di Thor è stato anche usato, per un breve periodo di tempo, da Captain America nel film Avengers: Endgame. Ci si può porre la domanda se anche Steve Rogers abbia risentito degli effetti del martello di cui ha parlato Thor. Il potente oggetto di Asgard, per esempio, potrebbe aver indebolito l'effetto del siero del super-soldato diminuendo la forza complessiva di Steve, magari riportandolo ai livelli di un normale umano. Un'altra idea sensata è che sia stato l'effetto del martello a far invecchiare così nettamente Steve Rogers.
Se così fosse, potrebbe essere il motivo principale per cui Captain America, dopo essersi battuto contro Thanos e averlo battuto in una battaglia di proporzioni epiche, decide di lasciare il ruolo di supereroe negli Avengers.

Come sappiamo a quel punto si concede la chance, a lungo negata, di vivere una storia d'amore con Peggy Carter. Molti hanno criticato la scelta di rendere Steve un personaggio che si ritira a vita privata, ritenendo che sia prioritario per lui continuare a combattere il male e partecipare a una missione dopo l'altra. Ma se prendiamo per buona la spiegazione che l'utilizzo del martello lo ha indebolito, allora il finale di Endgame diventa molto più credibile.

Vedremo ancora il Mjolnir in azione? Potete leggere le dichiarazioni di Taika Waititi su un eventuale Thor 5 nel nostro articolo Thor 5: Taika Waititi dice sì ma a due condizioni.

Via CBR.com

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Da Endgame a Thor 4, Star-Lord mente ai Guardiani della Galassia [TEORIA]

Leggi quale può essere il segreto che Star-Lord non vuole svelare ai suoi amici Guardiani della Galassia e perché la teoria può essere valida
Autore: Mauro G. Pozzuoli ,
Da Endgame a Thor 4, Star-Lord mente ai Guardiani della Galassia [TEORIA]

Il rapporto tra Star-Lord e Gamora è molto apprezzato dai fan Marvel e la loro storia d'amore si è rivelata probabilmente una delle più coinvolgenti che abbiamo visto nel mondo dei supereroi. Che cosa può fare per amore Peter Quill/Star-Lord? Sarebbe capace di mentire ai suoi compagni di squadra?

Secondo una teoria pubblicata dal sito CBR, Peter potrebbe avere un segreto che sta nascondendo agli altri Guardiani della Galassia, e riguarderebbe proprio Gamora (interpretata da Zoe Saldana). Durante gli eventi di Avengers: Endgame infatti, Gamora è morta, sacrificata dal suo folle padre putativo Thanos al fine di recuperare la Gemma dell'Anima.

Sto cercando altri articoli per te...