Thor: Love and Thunder e Stranger Things legati da Kate Bush

Autore: Giuseppe Benincasa ,
News
1' 27''
Copertina di Thor: Love and Thunder e Stranger Things legati da Kate Bush

È Kate Bush mania! Dopo lo stratosferico successo della canzone Running Up That Hill (A Deal With God), grazie al suo inserimento nella colonna sonora di Stranger Thnings 4, la cantante in voga negli anni '80 è tirata in ballo (quasi letteralmente) da Christian Bale per il suo ruolo di Gorr il macellatore di dei nel film Thor: Love and Thunder.

Taika Waititi, il regista di Thor 4, ha incoraggiato molto l'improvvisazione sul set: del resto avendo attori del calibro di Christian Bale, Natalie Portman e Chris Hemsworth, questi avrebbero potuto regalargli delle performance inattese. Lo stesso Bale ne ha parlato in una intervista per la promozione del film:

Advertisement

Waititi ci faceva recitare il copione e poi, in un secondo momento, ci dava spazio per improvvisare. Ma quello che mi è piaciuto di più è che le emozioni in questo film non sono solo visive ma arrivano anche attraverso le orecchie. Taika suona musica in continuzione sul set, ed è fantastico.

Christian Bale ha nominato alcuni brani che Waititi ha fatto ascoltare sul set e tra questi c'era anche un pezzo di Kate Bush. Uno dei brani di Kate Bush avrebbe anche dovuto fare da sottofondo a una specifica scena in cui Gorr si esibiva in un balletto. Christian Bale ha detto che la scena è stata pianificata ma non girata, quindi non bisogna aspettarsela in qualche contenuto speciale dell'edizione Home Video di Thor: Love and Thunder. Come ha sottolineato Christian Bale, il ballo di Gorr era una idea sua e del regista:

Advertisement

Siamo entrambi ammiratori di Kate Bush e ci siamo chiesti quanto potesse essere bizzarro un balletto di Gorr... L'idea è rimasta nella nostra testa.

Thor: Love and Thunder sarà nelle sale italiane a partire dal 6 luglio 2022.

Via Discussing Film

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Sadie Sink ha quasi perso il ruolo di Max in Stranger Things

Scopri quali difficoltà ha affrontato Sadie Sink nel suo provino per interpretare Max in Stranger Things - e come le ha superate brillantemente.
Autore: Mauro G. Pozzuoli ,
Sadie Sink ha quasi perso il ruolo di Max in Stranger Things

Nella vita di un'attrice ci sono momenti chiave che definiscono un'intera carriera e, a volte, segnano una svolta nel proprio destino. Ne sa qualcosa Sadie Sink, l'interprete della vivace Max in Stranger Things, oggi ventenne. Nella sua intervista per Fashion Magazine, Sink racconta del suo provino per entrare nella seconda stagione della serie quando ancora era poco più di una bambina e di come abbia cercato di superare le difficoltà per ottenere la parte.

L'attrice ha parlato del suo incontro con i direttori del casting dello show Netflix, che si sono detti preoccupati che fosse troppo grande per la parte. In realtà la differenza d'età era di appena un anno: Sadie Sink aveva quattordici anni al momento dell'audizione, mentre secondo il copione il personaggio di Max era una ragazza tredicenne. Evidentemente però per la produzione la differenza si notava, tanto da destare vere perplessità sulla resa nella serie.

Sto cercando altri articoli per te...