Thor: Love and Thunder, uno sguardo ai nuovi costumi dei protagonisti

Autore: Giuseppe Benincasa ,
Copertina di Thor: Love and Thunder, uno sguardo ai nuovi costumi dei protagonisti

Il 2022 Marvel Studios sarà molto ricco di interessanti nuovi progetti tra cinema e TV! Per quanto riguarda il cinema la strada porterà a maggio, giorno 4, #Doctor Strange nel multiverso della follia e il 6 luglio #Thor: Love and Thunder ovvero il quarto film della saga personale del Dio del Tuono.

Thor: Love and Thunder sarà il nono lungometraggio in cui Chris Hemsworth interpreterà il Dio del Tuono e sarà il secondo film diretto da Taika Waititi all'interno del Marvel Cinematic Universe. La storia prevede il ritorno di personaggi come Valchiria (già vista in Thor: Ragnarok e in Avengers: Endgame) e Jane Foster, ovvero l'interesse amoroso di Thor. In questa nuova avventura però Jane Foster diventerà una supereroina ossia La Potente Thor. Per questo motivo anche il personaggio di Natalie Portman avrà bisogno di un super costume! A giudicare dalle prime immagini giunte dal set del film sembra che tutti e tre i personaggi avranno dei costumi davvero notevoli.

Advertisement

Il Dio del tuono Thor e La Potente Thor

In questa immagine promozionale, Chris Hemsworth indossa un costume colorato principalmente di blu elettrico tendente al viola con inserti dorati. I capelli del Dio del Tuono sono tornati a essere lunghi e la sua arma rimane la potente ascia Stormbringer, forgiata con il prezioso Uru su Nidavellir.

Natalie Portman sembra avere un costume molto simile a quello del primo Thor con le placche metalliche sul petto. La differenza sta nel fatto che il costume ha una specie di gonna scarlatta e un casco che copre il viso. Probabilmente, se così sarà nel film, La Potente Thor non terrà molto il casco per dare spazio all'interpretazione di Natalie Portman.

Sia Thor che La Potente Thor hanno un mantello rosso.

Advertisement

Valchiria

Il nuovo costume indossato da Tessa Thompson per Thor: Love and Thunder è decisamente diverso da quello visto in Thor: Ragnarok. Questo ovviamente accade principalmente per un motivo: adesso non è più una guerriera al servizio di Odino ma Valchiria è la Regina di Nuova Asgard.

Marvel Studios
Valchiria
Valchiria in Thor: Ragnarok

Il costume nuovo sembra essere realizzato in simil pelle e in argento e nero. Adesso Valchiria ha le braccia scoperte e anche una pettinatura diversa dalla precedente. Insomma sembra decisamente un nuovo personaggio!

Advertisement

Non si sa ancora quale sarà il ruolo di Valchiria all'interno del nuovo film ma l'eroina potrebbe avere uno scomodo avversario come Zeus. Infatti, nel film Spider-Man: No Way Home c'è un easter egg che lega Nuova Asgard al dio che sarà interpretato da Russell Crowe. Nel film con Tom Holland, durante la messa in onda di un telegiornale, tra i titoli che scorrono in sovraimpressione, si può leggere che a Nuova Asgard ci sono dei problemi di natura politica creati da Z. Alla "Z" il messaggio si interrompe/non si vede più ma è probabile che quell'iniziale si riferisca a Zeus.

Thor: Love and Thunder Thor: Love and Thunder Thor intraprende un viaggio come non ne ha mai fatti prima – la ricerca della pace interiore. Ma il suo pensionamento viene interrotto da un assassino galattico chiamato Gorr il ... Apri scheda

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Galactus e un X-Men in un concept art di Thor 4 [FOTO]

Guarda l'illustrazione che suggerisce quali sarebbero potuti essere i camei di figure mitiche, molto conosciute dai fan, nel film Thor 4
Autore: Mauro G. Pozzuoli ,
Galactus e un X-Men in un concept art di Thor 4 [FOTO]

Un concept art realizzato per il film Thor: Love and Thunder mostra alcune figure di divinità che sembrano essere Galactus, Cyttorak, e un non meglio identificato dio che potrebbe essere venerato dalla razza aliena a cui appartiene Groot. Potete visualizzarla qui sotto:

La concept art ritrae Omnipotence City, il parlamento di tutti gli dèi che abbiamo visto nel lungometraggio precedentemente citato diretto da Taika Waititi. Possiamo supporre che sulla base di questa concept art, pubblicata dall'artista Sung Choi su Instagram, siano anche state girate delle scene poi tagliate. Ma quali cameo ci saremmo potuti aspettare, se queste scene ipotetiche fossero state tenute nella versione finale del film?

Sto cercando altri articoli per te...