Tiger King 2, il trailer innesca già la prima polemica di Carole Baskin (che fa causa a Netflix)

Autore: Giuseppe Benincasa ,
Netflix
3' 49''
Copertina di Tiger King 2, il trailer innesca già la prima polemica di Carole Baskin (che fa causa a Netflix)

Netflix ha pubblicato il trailer della seconda stagione di #Tiger King mostrando quella che dovrebbe essere la traccia narrativa che seguiranno i nuovi episodi. Questa però non piace a una delle protagoniste ossia a Carole Baskin, che ha accusato Netflix di aver utilizzato del materiale video da lei non autorizzato. Per questo motivo lei vuole impedire la messa in onda di Tiker King 2 così come è stato pensato. Ma andiamo con ordine cercando inizialmente di estrapolare i concetti più importanti dal video promozionale:

Il trailer ufficiale di 2 minuti e 31 secondi inizia offrendo voce al re delle tigri aka Joe Exotic che - a seguito della sentenza dei giudici - è attualmente in prigione per aver commissionato l'omicidio di Carol Baskin (comunque non avvenuto) e per altri 16 capi d'accusa tra cui maltrattamento ed eutanasia sugli animali. Nonostante ciò Exotic dichiara che non è lui che dovrebbe stare in prigione perché sta pagando, come capro espiatorio, gli errori e le malefatte di tutti i coinvolti.

Advertisement

Netflix

Joe Exotic
Joe Exotic in una foto di quando era più giovane

Tra le persone a cui Joe Exotic fa riferimento c'è Jeff Lowe ovvero l'attuale proprietario del suo ex zoo. Nel trailer Lowe ammette che lo show di Netflix lo ha fatto arricchire parecchio e adesso, da ciò che si vede, lui, la moglie e i soci conducono una vita nel lusso:

Netflix

Jeff Lowe
Jeff Lowe è più ricco che mai

Poi, dal 40esimo secondo, il trailer di Tiger King 2 suggerisce quello che sarà uno dei focus dei nuovi episodi ovvero la scomparsa di Don Lewis. Questo è stato uno dei mariti di Carole Baskin di cui si è parlato già nella prima stagione di Tiger King. Lewis è scomparso il 18 agosto del 1997 e ancora oggi risulta disperso anche se il 19 agosto 2002 è stato dichiarato legalmente morto, ma di fatto il suo corpo non è mai stato ritrovato.

Netflix

Don Lewis
Don Lewis in una foto da giovane

Nella prima stagione di Tiger King, Joe Exotic ha suggerito che Carol Baskin possa essere colpevole in qualche modo della scomparsa/morte dell'ex marito. Il re delle tigri ha persino suggerito che Baskin possa essersi sbarazzata del corpo dell'ex marito dandolo in pasto alle tigri dello zoo da lei gestito ovvero il Big Cat Rescue.

Carol e Don si sono sposati nel 1991 e hanno fondato il loro zoo nel 1995 ma, secondo quanto raccontato, già nel 1997 ovvero un mese prima della sua scomparsa Don aveva chiesto un ordine restrittivo nei confronti della moglie poiché lui si sentiva in pericolo di vita. Insomma, grazie a Netflix e al suo Tiger King il caso di Don Lewis ha ripreso vita negli Stati Uniti ed è stato riaperto!

Netflix

Carol Baskin
Carol Baskin

Advertisement

Alla fine però nessuno è stato accusato di nulla per mancanza di prove concrete, ma adesso la seconda stagione di Tiger King potrebbe fare nuovamente luce su uno dei misteri più controversi degli Stati Uniti.

La causa intentata da Carole Baskin

Secondo quanto riportato dal sito Deadline, Baskin ha denunciato l'uso non autorizzato delle immagini che le riguardano. Insieme all'attuale marito Baskin ha dichiarato:

L'uso non autorizzato dei filmati dei Baskin e di Big Cat Rescue da parte di Royal Goode Productions, in base alle liberatorie, causerà ai Baskin un danno irreparabile per il quale i Baskin non hanno un adeguato rimedio legale.

Quindi Carole e suo marito Howard vorrebbero impedire a Netflix e alla casa di produzione dello show ossia la Royal Good Productions dei registi Rebecca Chaiklin e Eric Goode di mettere in onda i cinque episodi di Tiger King 2 così come sono stati pensati.

Netflix

Don Lewis
Don Lewis in una foto di repertorio

Da ciò che si apprende pare che i due registi di Tiger King abbiano usato alcuni filmati non utilizzati nella prima stagione per mostrare Carol, il marito Howard e il Big Cat Rescue, anche se i Baskin si erano detti contrari a partecipare alla seconda stagione.

Già dal trailer di questa seconda stagione si intuisce che lo show parlerà a lungo del caso Don Lewis e, qualora tutto portasse all'idea che è stata davvero Carol a far uccidere l'ex marito, ciò potrebbe portare un danno di immagine notevole alla sua professione.

Advertisement

[UPDATE del 3 novembre 2021 - fonte Comicbook.com] Il giudice Virginia M. Hernandez Covington ha emesso la sua sentenza sul caso, affermando che seppure la Corte comprenda le preoccupazioni dei Baskin, non ritiene che la seconda stagione di Tiger King causerà dei danni immediati tali da non poter essere ricompensati dal denaro. Con tutta probabilità quindi Netflix pagherà una somma ai Baskin per lo "sfruttamento" delle loro immagini utilizzate in Tiger King 2.

Quando andrà in onda Tiger King 2?

Tiger King 2 sarà disponibile dal 17 novembre su Netflix.

Quanti episodi avrà la seconda stagione di Tiger King?

Gli episodi saranno 5.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Tag correlati
Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

Cinque cose da sapere su Valentine, la tigre zombie di Army of the Dead

La tigre zombie è uno degli elementi che ha suscitato più curiosità di Army of the Dead, sin dalla sua prima apparizione nel trailer del film. Zack Snyder ha rivelato molti retroscena della sua realizzazione.
Autore: Elisa Giudici ,
Cinque cose da sapere su Valentine, la tigre zombie di Army of the Dead

Nel mondo del cinema gli animali non morti non sono una novità, ma la tigre zombie di Army of the Dead ha destato curiosità ed entusiasmo sin dalla sua apparizione nel primo trailer del nuovo zombie movie di Zack Snyder. L'incrocio tra caratteristiche da non morta, pericolosità e maestosità la rendono un elemento memorabile di un film in cui il regista di Justice League sembra essere tornato alle sue origini

Comprensibile quindi che il pubblico sia rimasto incuriosito dalla sua presenza e dalla sua storia, sin dal primo trailer. È probabile che ne sapremo di più a riguardo quando arriverà la serie animata già confermata da Netflix che narrerà la caduta di Las Vegas dopo il diffondersi dell'epidemia. Nel frattempo Zack Snyder e i suoi collaboratori hanno raccontato alcuni retroscena sul personaggio e sulla sua complessa realizzazione, che ha visto il coinvolgimento di un'altra icona del catalogo Netflix. 

Sto cercando altri articoli per te...