Tiger King, Netflix conferma un nuovo episodio: è il regalo di Pasqua ai fan di Joe Exotic

Autore: Alessandro Zoppo ,
Netflix
2' 21''
Copertina di Tiger King, Netflix conferma un nuovo episodio: è il regalo di Pasqua ai fan di Joe Exotic

Netflix fa un bellissimo regalo di Pasqua a tutti gli appassionati di Joe Exotic che in queste settimane di isolamento domestico sono rimasti incollati allo schermo seguendone le avventure: l'episodio speciale di Tiger King, promesso nei giorni scorsi dal controverso Jeff Lowe, arriverà in streaming proprio il giorno di Pasqua. 

L'annuncio è giunto sugli account social della piattaforma sotto forma di uno spassoso video promozionale, affidato al fan numero uno della serie true crime di Eric Goode e Rebecca Chaiklin: Joel McHale. L'episodio extra, disponibile da domenica 12 aprile 2020, si intitola The Tiger King and I ed è un vero e proprio after show condotto dall'attore della sitcom #Community.

Advertisement

Nel video, accompagnato da immancabili sonorità country, McHale appare seminudo, agghindato con il tipico look di Joe Maldonado-Passage (il cappellone da cowboy, una sorta di tunica animalier) e il logo Netflix tatuato sulla zona inguinale.

Vi consiglio di guardare tutti e sette gli episodi di Tiger King su Netflix. Il 12 aprile, esce un ottavo capitolo, intitolato The Tiger King and I. È un aftershow condotto da me. Ho parlato con molte persone coinvolte nel progetto – Jeff e Lauren Lowe, Saff, Erik Cowie, John Finlay, John Reinke e Rick Kirkham – per sapere cos'è successo nelle loro vite dall'uscita della serie. Sarà illuminante e spero divertente.

Insomma, lo speciale testimonierà dalla voce dei protagonisti che fine hanno fatto e cosa combinano oggi, come vi avevamo già raccontato all'indomani del successo dello show. Non ci saranno Carole Baskin, che non ha speso parole tenere per la docu-serie (un sentimento alimentato dalla riapertura del cold case di Don Lewis), e ovviamente Joe Exotic, finito in isolamento (per le misure di sicurezza anti-contagio da Covid-19) nel carcere federale di Grady.

Joe ha recentemente rilasciato una dichiarazione a Netflix in cui garantisce di aver "chiuso con la saga di Carole Baskin". La sensazione, tuttavia, è che se dovesse davvero arrivare il chiacchierato perdono presidenziale e Joe riuscirà a vedersi nella serie, la sua disperata e ossessiva ricerca d'attenzione ed esposizione mediatica ne uscirà rafforzata.

Advertisement

Soprattutto da quando tantissime star di Hollywood sono impazzite per la sua storia, ultimo in ordine di tempo Rob Lowe: l'attore si è presentato su Instagram così. E non finisce qui.

Lowe ha rivelato sui social (e confermato al magazine Deadline) che lui e Ryan Murphy stanno lavorando ad una serie TV sull'allevatore di grandi felini e (ormai ex) proprietario del Greater Wynnewood Exotic Animal Park. 

Tiger King Tiger King Il proprietario di uno zoo perde il controllo in mezzo a un cast di personaggi eccentrici in questa vera storia di omicidi a pagamento dal mondo sotterraneo dell'allevamento di grandi ... Apri scheda

Advertisement

L'entusiasmo degli appassionati è ovviamente schizzato alle stelle. Il commento più comune è quasi sempre lo stesso: "This is the quarantine content we deserve".

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

Tiger King 2, il trailer innesca già la prima polemica di Carole Baskin (che fa causa a Netflix)

La prima stagione di Tiger King si è rivelata un incredibile (forse inaspettato) successo per Netflix: cosa succederà nei nuovi episodi?
Autore: Giuseppe Benincasa ,
Tiger King 2, il trailer innesca già la prima polemica di Carole Baskin (che fa causa a Netflix)

Netflix ha pubblicato il trailer della seconda stagione di #Tiger King mostrando quella che dovrebbe essere la traccia narrativa che seguiranno i nuovi episodi. Questa però non piace a una delle protagoniste ossia a Carole Baskin, che ha accusato Netflix di aver utilizzato del materiale video da lei non autorizzato. Per questo motivo lei vuole impedire la messa in onda di Tiker King 2 così come è stato pensato. Ma andiamo con ordine cercando inizialmente di estrapolare i concetti più importanti dal video promozionale:

Il trailer ufficiale di 2 minuti e 31 secondi inizia offrendo voce al re delle tigri aka Joe Exotic che - a seguito della sentenza dei giudici - è attualmente in prigione per aver commissionato l'omicidio di Carol Baskin (comunque non avvenuto) e per altri 16 capi d'accusa tra cui maltrattamento ed eutanasia sugli animali. Nonostante ciò Exotic dichiara che non è lui che dovrebbe stare in prigione perché sta pagando, come capro espiatorio, gli errori e le malefatte di tutti i coinvolti.

Sto cercando altri articoli per te...