TIMVISION: lo streaming secondo il gigante delle telecomunicazioni

Autore: Pasquale Oliva ,
Copertina di TIMVISION: lo streaming secondo il gigante delle telecomunicazioni

Streaming non fa rima solo con Netflix, Amazon Prime Video e - l'ultimo arrivato - Disney+. Forti di cataloghi in grado di catturare l'attenzione anche dei più scettici, i tre servizi appena citati sono l'emblema di questa modalità di fruizione dei contenuti che ha cambiato radicalmente le nostre abitudini. Eppure il mercato di alternative ne offre eccome.

È il caso di TIMVISION, la soluzione on-demand del noto operatore che ha dalla sua una libreria digitale dai mille volti e vantaggi - anche in termini economici - che non andrebbero sottovalutati.

Advertisement

Cos'è TIMVISION

Precedentemente noto come Cubovision, TIMVISION è il servizio on-demand dell'operatore telefonico italiano. Nato nel dicembre del 2009, consente di guardare su diverse tipologie di dispositivi film, serie TV, cartoni animati, eventi sportivi, programmi televisivi e documentari.

Al pari di piattaforme della medesima categoria, è necessario sottoscrivere un abbonamento per accedere al catalogo dei contenuti. Questo, tra 2019 e 2020, ha arricchito la sua offerta con i canali Sky Uno, Sky Arte, Sky TG24, Disney+, DAZN, NOW TV e alcune produzioni targate Mediaset.

Su quali dispositivi posso accedere a TIMVISION?

L'applicazione di TIMVISION può essere scaricata da App Store (iOS 11 e versioni successive), Play Store (Android 5.0 e versioni successive) e su dispositivi che eseguono Windows 8 e versioni successive. È inoltre disponibile su Smart TV Samsung (modelli dal 2014 in poi), LG (con WEBOS), Hisense e Smart TV Android, Google Chromecast, Xbox One, Amazon Firestick TV, Apple TV. Infine, è possibile accedere al servizio tramite browser web (Chrome, Safari e così via).

Il catalogo di TIMVISION

Considerato che è aperta praticamente a tutti (e non solo ai clienti TIM), l'offerta più interessante del catalogo è senza dubbio quella che va sotto il nome di TIMVISION PLUS. Questa si traduce in contenuti per tutte le fasce d'età e per tutti i gusti, disponibili fin da subito o da acquistare/noleggiare.

L'interfaccia della piattaforma (da ogni dispositivo supportato) è molto intuitiva, è quindi molto semplice muoversi tra le varie sezioni. Oltre al banner in bella vista con le ultime novità, la Home di TIMVISION propone diverse categorie come 'Aggiunti di recente', 'Novità a pagamento', 'I più visti', 'Canali Sky in onda' e così via.

TIM
La Home di TIMVISION

L'utile menu posizionato in alto (versione browser) permette invece di consultare i titoli in base alla tipologia. Troviamo quindi Cinema, Serie TV, Junior, Programmi TV, Sport e A noleggio. Le sottocategorie rendono poi la ricerca ancora più efficace. Ad esempio, nella sezione dedicata alle produzioni per le sale troviamo film suddivisi per genere, popolarità, argomenti trattati, attori e via dicendo.

Advertisement

Su TIMVISION è possibile impostare PIN?

Sì, gli abbonati possono impostare un PIN per il Parental Control e per l'acquisto/noleggio dei titoli presenti nel catalogo (Profilo › Gestisci il profilo).

Se invece siete alla ricerca di un titolo recente (#Sonic - Il film, #Jumanji - The Next Level e #Bloodshot per citarne alcuni), potete optare per il noleggio o l'acquisto. Ogni pellicola noleggiata sarà a disposizione per 48 ore. Le schede forniscono tutte le informazioni di cui avete bisogno: prezzo, cast, sinossi, durata, anno di uscita, genere.

Di seguito l'esempio di #Jumanji - The Next Level, da noleggiare (3,99 euro) o acquistare (11,99 euro):

Advertisement

TIM
La scheda di Jumanji: The Next Level su TIMVISION

Particolarmente ricca la proposta per gli amanti delle Serie TV, alcune delle quali disponibili in Box Set (#La Tata, #The Shield, #Justified, #The Royals, #Vikings, #Dicte, #Power e #Diario di una nerd superstar). Tra le proposte migliori si segnalano #Skam - Italia, #Killing Eve, #The Handmaid's Tale, #Fargo, #Doctor Who, #Spartacus#L'amica geniale.

Advertisement

The Handmaid's Tale The Handmaid's Tale La società di Gilead, un tempo nota come Stati Uniti d'America, è governata da un regime misogino ed estremista che auspica un ritorno ai valori tradizionali della società. A capo ... Apri scheda

Gli altri pacchetti

Dedicate ai clienti TIM sono invece le offerte MONDO DISNEY+ (con i cataloghi di TIMVISION e Disney+) e MONDO SPORT (con DAZN e il ticket sport di NOW TV).

I prezzi di TIMVISION

Sottoscrivere l'abbonamento a TIMVISION PLUS è consentito a clienti TIM e non. Il costo è di 5 euro al mese, con il primo gratuito per tutti i nuovi iscritti.

Il canone mensile può essere pagato con carta di credito, credito residuo (line mobile TIM) o linea fissa (solo per clienti TIM). Inoltre, per chi ha un contratto con l'operatore, non è previsto il consumo di giga durante l'utilizzo della piattaforma.

Il pacchetto MONDO DISNEY+, dicevamo, è riservato ai soli clienti TIM. In bolletta, questo si traduce in 3 euro aggiuntivi ma i primi tre mesi sono gratuiti. Per chi invece non può fare a meno dello sport l'ideale è MONDO SPORT, offerta che al prezzo mensile di 29,99 euro include - oltre a TIMVISION PLUS - DAZN e il ticket sport di NOW TV.

TIM
I prezzi di TIMVISION

Come si disattiva l'abbonamento a TIMVISION?

Se paghi con carta di credito puoi disattivare l'abbonamento nella sezione 'Abbonamenti', in Profilo › Gestisci il profilo. Se hai scelto la linea fissa TIM come metodo di pagamento, chiama il Servizio Clienti 187. Se hai scelto l'opzione credito residuo TIM, disdici l'abbonamento dall'app TIMVISION, dall'app MyTIM Mobile oppure chiama il 40916 o il Servizio Clienti 119. Infine, se l'attivazione è avvenuta tramite App Store (iOS), disattivalo nella sezione 'Abbonamenti' del profilo Apple.

Cosa ne pensate della proposta di TIM per il mercato dello streaming?

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Vikings: Valhalla, il finale spiegato e cosa sappiamo finora della seconda stagione

La prima stagione di Vikings: Valhalla, spin-off di Vikings, ci riporta nel mondo dei norreni, raccontandoci il tramonto di questa affascinante civiltà. Anche questa volta, a essere protagonisti sono Vichinghi e Sassoni.
Autore: Elena Arrisico ,
Vikings: Valhalla, il finale spiegato e cosa sappiamo finora della seconda stagione

Spin-off di Vikings, Vikings: Valhalla è scritta e creata da Michael Hirst e Jeb Stuart. Ambientata circa cent’anni dopo la serie madre – anch’essa creata da Hirst e prodotta dal 2013 al 2020 per 6 stagioni – questa ha come obiettivo quello di raccontare la lotta tra Vichinghi e Sassoni – fino alla fine dell’Era Vichinga, nel 1066, con la Battaglia di Stamford Bridge - oltre che le divergenze tra vichinghi stessi: pagani e cristiani. La trama si colloca tra Inghilterra e Kattegat con alcuni dei personaggi più famosi della storia: tra questi, Freydís Eiríksdóttir, Leif Erikson – figli entrambi di Erik il Rosso - Harald Hardrada ed Emma di Normandia.

Con Vikings ci sono state narrate storia e mitologia norrena del IX secolo d.C. attraverso le gesta del leggendario Ragnar Lothbrok, interpretato da Travis Fimmel. Accanto a lui c’erano altri personaggi rimasti sospesi tra storia e leggenda, come la shieldmaiden Lagertha (Katheryn Winnick) e i figli Björn (Alexander Ludwig), Ivar (Alex Høgh Andersen), Ubbe (Jordan Patrick Smith) e Hvitserk (Marco Ilsø).

Vikings: Valhalla si concentra, dunque, su una nuova generazione di personaggi, partendo dal Massacro del Giorno di San Brizio (St. Brice's Day Massacre) durante il quale vennero sterminati tutti i Danesi che vivevano in Inghilterra: il massacro avvenne il 13 novembre 1002, su ordine del Re Etelredo II d'Inghilterra. È questo a spingere i protagonisti a combattere per la vendetta.

Scopriamo il finale della prima stagione di Vikings: Valhalla e cosa sappiamo (finora) della seconda stagione dell’historical drama.

Sto cercando altri articoli per te...