Tira, la piccola zebra a pois con i colori invertiti conquista il web: le immagini

Autore: Rina Zamarra ,
Copertina di Tira, la piccola zebra a pois con i colori invertiti conquista il web: le immagini

In genere le zebre sono a strisce bianche e nere. Nella Maasai Mara National Reserve in Kenya, però, c'è un esemplare che infrange tutte le regole della colorazione del manto. Si tratta di una piccola zebra nera a pois bianchi. La scoperta è stata fatta da una guida turistica della riserva che le ha dato il proprio cognome, ribattezzandola Tira. 

Probabilmente, si tratta di una zebra vittima di una mutazione genetica (che può essere di natura spontanea o provocata da agenti esterni, tra cui l’innalzamento della temperatura o l’inquinamento atmosferico). 

Advertisement

La zebra a pois sarebbe un esemplare melanico, soggetta cioè a un eccesso di pigmentazione che ne rende nero il manto. La conseguenza è che l’animale diventa molto scuro e, al posto delle strisce, compaiono le macchie. Le zebre, infatti, hanno i colori invertiti rispetto a Tira: il loro manto è generalmente bianco con strisce nere, e non il contrario come è accaduto nel piccolo esemplare, la cui sopravvivenza è a rischio a causa proprio della sua diversità. 

Advertisement

In realtà non si tratta del primo esemplare di questo tipo scoperto in Africa. Qualche anno fa fu fotografata un’altra zebra con il manto scuro e i pois. A differenza di Tira, però, questa zebra era dotata anche di strisce e aveva la caratteristica coda a pennello.

Ma perché li manto delle zebre è a strisce? La scienza si interroga da anni su questa caratteristica. Secondo alcuni scienziati, le strisce consentono all’animale di mimetizzarsi e di sfuggire ai predatori come i leoni. In realtà, sembra che l’alternarsi di bianco e nero tenga lontani soprattutto i tafani, animaletti meno pericolosi dei leoni ma molto molesti. I tafani, infatti, si nutrono di sangue e sono portatori di diverse malattie.

Se Tira ha un eccesso di pigmento, ci sono anche zebre con poco pigmento che potremmo definire albine.

Alcune dozzine di questi esemplari si trovano nella riserva privata del Parco Nazionale del Monte Kenya. 

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Advertisement
Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Anche Robert Downey Jr. replica alle accuse di Tarantino

Leggi per sapere che cosa ha replicato Robert Downey Jr. in merito alle dichiarazioni che Quentin Tarantino ha fatto sui titoli prodotti da Marvel Studios.
Autore: Francesca Musolino ,
Anche Robert Downey Jr. replica alle accuse di Tarantino

Alcune dichiarazioni di Quentin Tarantino sui titoli prodotti da Marvel Studios hanno finito per alzare un polverone. Per questo motivo diversi attori che fanno parte del Marvel Cinematic Universe (MCU) si sono sentiti chiamati in causa e hanno voluto dire la loro in merito. 

Il primo che ha replicato a Tarantino è stato Simu Liu in qualità di protagonista del film Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli. Mentre in seguito anche Samuel L. Jackson che nell'MCU interpreta Nick Fury ha risposto alle parole pronunciate dal regista. Questa volta è il turno di Robert Downey Jr. attore che è conosciuto per il ruolo di Iron Man sempre all'interno dell'Universo Marvel.

Sto cercando altri articoli per te...