Tom Hardy nominato Comandante dell'Impero Britannico

Autore: Silvia Artana ,

Mentre la corsa al botteghino di Venom continua inarrestabile, Tom Hardy conquista (anche) Buckingham Palace. Venerdì 16 novembre 2018, l'attore britannico è stato nominato Comandante dell'Ordine dell'Impero Britannico dal Principe Carlo.

L'onorificenza (in inglese, The Most Excellent Order of the British Empire) è una delle più prestigiose del Regno Unito ed è stata istituita nel 1917 da Giorgio V per onorare coloro che avevano reso un servizio non militare durante la Prima Guerra Mondiale. 

Advertisement

Nel tempo, il suo significato si è modificato e ampliato e sotto la Regina Elisabetta è diventata un riconoscimento per le personalità che con la loro attività in ambito artistico, culturale, economico, educativo, scientifico e sportivo portano prestigio al Regno Unito e al Commonwealth.

[twitter id="1063485248435089410"]

[twitter id="1063483159726252032"]

Advertisement

Come scrivono BBC e Comic Book, Tom Hardy è stato premiato insieme allo scrittore Ken Follett e ha ricevuto la terza onorificenza per ordine di importanza dell'ordine cavalleresco per "i servizi all'arte drammatica".

L'attore inglese vanta un curriculum ricchissimo sia in ambito cinematografico che televisivo, che annovera titoli come Bronson (per il quale ha ricevuto il British Independent Film Awards come Migliore attore), Inception, Il cavaliere oscuro, Mad Max: Fury Road, Revenant (per il quale è stato candidato all'Oscar come migliore attore non protagonista) e Dunkirk e le serie Peaky Blinders e Taboo.

Inoltre, non è estraneo alla Famiglia Reale. Tom è un buon amico dei principi (non a caso, era presente al matrimonio di Harry e Meghan) e con loro ha realizzato un cameo (poi tagliato dal montaggio finale) in Star Wars: Gli ultimi Jedi.

[twitter id="1063431495954493442"]

In attesa di scoprire se l'attore tornerà a fondersi con il simbionte in un sequel di Venom, secondo Comic Book, dovrebbe essere coinvolto nel progetto del seguito di Mad Max, intitolato Mad Max: The Wasteland. Invece, è certo che nel 2019 tornerà al cinema nel ruolo di Al Capone nel biopic Fonzo.

Advertisement

E poi, i rumor continuano ad accostare Tom al nuovo 007 post Daniel Craig. Chissà che l'investitura ufficiale ricevuta a Corte preluda a quella di agente segreto al servizio di Sua Maestà...

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

Come finisce Decision to Leave, il film e il caso spiegato

Confuso dal finale di Decision to Leave? Leggi la spiegazione del caso poliziesco e di quanto succede nella scena finale in questo approfondimento.
Autore: Elisa Giudici ,
Come finisce Decision to Leave, il film e il caso spiegato

Confusi dal finale di Decision to Leave? È comprensibile. Il film di Park Chan-wook infatti porta lo spettatore nei meandri di un’investigazione poliziesca complessa, con tanto di salto temporale a metà film. Non solo: c’è un’ulteriore evoluzione rispetto alla prima investigazione, senza dimenticare un finale tutto da decifrare.

C’è molto da scoprire insomma in un film bellissimo ma che richiede molta attenzione allo spettatore, come anticipato nella recensione di Decision to Leave.

Sto cercando altri articoli per te...