Tom Holland rimarrà Spider-Man anche dopo l'uscita di No Way Home?

Autore: Marcello Paolillo ,
Copertina di Tom Holland rimarrà Spider-Man anche dopo l'uscita di No Way Home?

Durante la giornata del 24 febbraio scorso è stato svelato (finalmente) il titolo ufficiale della nuova avventura standalone dedicata all'Arrampicamuri del Marvel Cinematic Universe interpretato da Tom Holland. #Spider-Man: No Way Home è infatti il nome del terzo film della trilogia diretta da Jon Watts.

I fan dell'Amichevole Spider-Man di Quartiere sono davvero ansiosi di ritrovare Holland nuovamente nei panni dell'eroe Marvel/Sony, sebbene - dal punto di vista puramente contrattuale - No Way Home sarà l'ultimo film che legherà l'attore al personaggio in calzamaglia.

Advertisement

In occasione della promozione del suo nuovo film, Cherry (diretto dai registi di Avengers: Endgame, Joe e Anthony Russo), Holland ha dichiarato a USA Today che ha intenzione di prendersi una "pausa" dal set, specie per il fatto che il suo contratto con Marvel Studios scadrà proprio con Spider-Man 3.

Farò una pausa e viaggerò per il mondo. È la prima volta da quando ho firmato per essere Spider-Man che non ho un contratto con qualcuno. Potrei andare a sciare, visto che è qualcosa che non mi è stato permesso di fare, considerando che è uno sport pericoloso. Sono stato molto attento e premuroso nel corso degli anni, motivo per cui sono diventato ossessionato dal golf, è l'unico sport che posso praticare senza infortunarmi.

Il contratto originale stipulato con Marvel Studios vedeva Holland impegnato a coprire il ruolo di Spider-Man in sei film. L'attore ha fatto il suo debutto nel MCU nel 2016 con Captain America: Civil War, seguito poi da Spider-Man: Homecoming nel 2017 e da Avengers: Infinity War l'anno successivo.

Spider-Man: No Way Home Spider-Man: No Way Home In seguito agli eventi di Spider-Man: Far from Home, la vita di Peter Parker viene stravolta dopo che Mysterio rivela al mondo la sua identità. Peter chiede aiuto a Stephen ... Apri scheda

Advertisement

Holland è poi tornato nei panni dell'Arrampicamuri in Avengers: Endgame nel 2019, e in Spider-Man: Far From Home durante l'estate dello stesso anno. Di fatto, Spider-Man: No Way Home è - sulla carta - il sesto e ultimo film che lega Holland a Marvel Studios.

Sempre nel corso della chiacchierata con USA Today, Holland ha assicurato che amerebbe interpretare l'Uomo Ragno sul grande schermo per molti altri anni ancora.

Sono molto fortunato ad avere un aspetto giovanile e di poter continuare a interpretare questo Arrampicamuri di appena 17 anni, lo farò finché lo vorranno. Di base, farei altri 10 film dedicati a Spider-Man se mai me lo chiedessero.

Dopo No Way Home, quindi, Tom Holland appenderà il costume di Spider-Man al chiodo? Considerando che, dopo numerosi anni di trattative, Disney e Sony Pictures sembrano essere finalmente riuscite a trovare "un equilibrio" circa lo sfruttamento di Peter Parker nel MCU, non è da escludere che le due case di produzione possano decidere di mettere nero su bianco un nuovo contratto con Holland (perlomeno, dopo che l'attore sarà tornato dalla sua lunga "vacanza").

Spider-Man: No Way Home, previsto esclusivamente nei cinema americani durante il mese di dicembre 2021, vedrà nel cast anche il ritorno di Zendaya, Jacob Batalon, Tony Revolori e Marisa Tomei. Jamie Foxx dovrebbe vestire nuovamente i panni del villain Electro (visto in precedenza nel film The Amazing Spider-Man 2: Il potere di Electro, di Marc Webb).

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Advertisement
Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Spider-Man: ecco perché Marvel ha eliminato le origini dall'MCU

Scopri il motivo per cui la trilogia di Spider-Man non mostra allo spettatore la scena in cui Peter Parker acquisisce i super poteri.
Autore: Rebecca Megna ,
Spider-Man: ecco perché Marvel ha eliminato le origini dall'MCU

Jon Watts, Il regista della trilogia di Spider-Man con Tom Holland, ha fatto chiarezza sulla decisione di Marvel di eliminare il morso del ragno radioattivo dalla storia. Si tratta di uno dei grandi misteri che riguardano Peter Parker di Holland.

Jon Watts ha dato una risposta a questo grande dubbio nel nuovo libro di Sean O'Connell With Great Power:

Sto cercando altri articoli per te...