Tommy Wiseau: il disaster artist che voleva essere Joker

Autore: Claudio Rugiero ,

Molti lo conosceranno già per via di The Room, ovvero "il Quarto potere dei film brutti". Presto conosceremo tutti la sua storia grazie a The Disaster Artist, il film che ha trionfato al Festival di San Sebastián 2017 (nelle sale italiane dal prossimo 22 febbraio) diretto ed interpretato da James Franco, vincitore di un Golden Globe per questo ruolo.

Ma lo stravagante Tommy Wiseau, emblema del successo al contrario, non smette di far parlare di sé. Un fan-made trailer creato da Dangerous Brew ci mostra infatti il regista e interprete dell'insolito cult del 2003 nei panni di un inedito Joker.

Advertisement

Den of Geek

Tommy Wiseau in una scena del film The Room 2003
Tommy Wiseau

Come potete vedere all'inizio di questo articolo, si tratta per lo più di un montaggio basato su clip estratte da The Room e da Il cavaliere oscuro di Christopher Nolan (in cui Joker era interpretato da un mitico Heath Ledger, premiato con un Oscar postumo). Ma alcune scene sono accoppiate in modo da far sembrare che i due mondi diegetici siano coesistenti. Questo fa sì che l'incredibile acquisti invece credibilità e che Wiseau diventi tutto d'un tratto "l'uomo che voleva essere Joker".

Joker? Wiseau si dice interessato...

La star di The Room sembrerebbe inoltre effettivamente interessata al ruolo del Joker (e perché no? Chi meglio di un "artista disastrato" per un villain assolutamente fuori dal comune?). A togliere ogni dubbio ci ha pensato lo stesso Wiseau con un tweet accompagnato da una fanart che esplicita il suo nuovo sogno "proibito" dopo quello del successo alla James Dean:

Advertisement

Sì! Vorrei essere Joker!

In risposta ad un recente tweet di Variety, che annunciava una trattativa in corso che vedeva coinvolto Joaquin Phoenix come possibile Joker nel nuovo Batman diretto da Todd Phillips e prodotto da Martin Scorsese, Wiseau ha inoltre manifestato il proprio interesse al progetto. Rivolgendosi al regista in persona, ha infatti lanciato il seguente appello: "Scrivimi in privato".

Insomma, il povero Joaquin Phoenix ha già trovato un rivale nella sua ascesa al ruolo? Probabilmente no, visto che sembrerebbe aver già accettato la parte. Ma semmai dovesse ripensarci (o semmai questa indiscrezione dovesse essere smentita), Wiseau sembrerebbe già pronto a sostituirlo.

Che ne pensate? Ce lo vedreste nei panni di Joker?

Advertisement

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

Netflix licenzia altre 300 persone (ma continua a investire)

Altre 300 persone hanno perso il lavoro a causa della crisi Netflix, che comunque continua a investire su prodotti originali.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
Netflix licenzia altre 300 persone (ma continua a investire)

È la stessa azienda ad annunciarlo. Netflix ha purtroppo licenziato altri 300 dipendenti, dopo averne "mandati a casa" 150 il mese scorso. Si tratta di un nuovo taglio del personale pari al 3% della forza lavoro dell'azienda che conta circa 11 mila dipendenti.

La dichiarazione di un portavoce di Netflix ha fatto sapere che:

Sto cercando altri articoli per te...