Tony Stark si fa da parte: il nuovo Iron Man è una donna di colore

Autore: Stefania Venturetti ,

Marvel non mentiva quando aveva promesso una crescente diversità grazie al rilancio All-New All-Different Marvel.
Dopo aver lentamente introdotto personaggi come Miles Morales (lo Spider-Man di colore) e Kamala Khan (una Ms. Marvel musulmana) ed aver elevato Jane Foster al ruolo di Thor, la Casa delle Idee è pronta al debutto di una nuova eroina.

Lei si chiama Riri Williams, è un'afroamericana di 15 anni, e diventerà presto il nuovo Iron Man.

Advertisement

Attenzione: seguono SPOILER per gli eventi Civil War II, l'evento fumettistico attualmente in corso negli Stati Uniti.

©Marvel
Riri Williams e Tony Stark sulla cover di Invincible Iron Man #1
Riri Williams, nuova protagonista di Invincible Iron Man

Riri Williams ha fatto il suo debutto nel settimo volumetto di Invincible Iron Man, scritto da Brian Michael Bendis e disegnato da Mike Deodato.

In passato, l'abbiamo già vista indossare un'armatura che ricorda molto quella di War Machine: un particolare non da poco che aveva fatto credere, per un breve periodo, che sarebbe stata lei l'erede di James Rhodes.

A sorpresa, invece, gli eventi di Civil War II porteranno Tony Stark ad abbandonare il ruolo di Iron Man - e lei sarà lì a raccoglierne l'eredità.

Come lo stesso Bendis ha spiegato in un'intervista al Time:

Siamo nel bel mezzo di una grande storia su Tony Stark - tre storie che convergono, a dire il vero. Il suo miglior amico è morto, la sua compagnia sta collassando, e lui sta scoprendo chi sono i suoi genitori biologici. È stressante per un personaggio come Tony, e per qualcuno che ha problemi di dipendenza come Tony.

La situazione aprirà un varco per l'inserimento di Riri, una geniale studentessa del MIT che ha molti punti in comune con Tony Stark - a cominciare da una mente oltremodo brillante.

Advertisement
Advertisement
©Marvel
Invincible Iron Man: l'armatura di Riri Williams
CBR ha svelato in anteprima l'armatura di Iron Man indossata da Riri Williams

Riri ha sfidato sé stessa e si è messa all'opera su un progetto segreto: costruire da zero un'armatura come quella di Iron Man. Non solo ci è riuscita perfettamente, ma nel tempo il suo lavoro potrebbe superare addirittura quello di Tony, che è assolutamente consapevole delle sue abilità e, in parte, se ne sente minacciato.

Il cervello di Riri potrebbe essere un po' superiore a [quello di Tony]. Lei vede le cose da una prospettiva diversa e questo rende la sua armatura unica. Lui non può fare a meno di pensare che forse dovrebbe acquisirla.

Riri assumerà il ruolo di Iron Man nel rilancio di Invincible Iron Man scritto da Bendis e illustrato da Stefano Caselli.
Per il momento, però, la ragazza rimarrà dubbiosa e non saprà se adottare il nome già usato da Tony Stark o se coniarne uno tutto suo.

©Marvel
Riri Williams e una delle fazioni dell'evento Divided We Stand
Riri Williams tra alcuni dei protagonisti di Divided We Stand, che porta sotto i riflettori una nuova generazione di eroi

Bendis si è detto molto orgoglioso dell'introduzione di questo nuovo personaggio nell'universo Marvel, e ha confessato di ignorare la maggior parte delle critiche ("paranoiche e/o razziste") che spesso accompagnano annunci come questo. 

Se c'è qualcosa che gli autori del passato rimpiangono è che le loro opere non rispecchiano abbastanza la società in cui vivevano. Così, lui ha deciso di creare Riri prendendo spunto da una storia vera: quella di una donna che, nonostante le gravi perdite subite nella strage di Chicago del 2014, è andata all'università.

Pensai che quella era la versione più moderna che avessi mai sentito di un supereroe o una supereroina.

Riri riuscirà a fare breccia nel cuore dei lettori come Jessica Jones o Miles Morales, altri personaggi creati da Bendis, hanno fatto prima di lei?
Marvel sembra non avere dubbi in merito; e, secondo Bendis, le critiche negative stanno facendo sempre più spazio ai messaggi di ringraziamento e di incoraggiamento a rendere i fumetti sempre più diversi.

Advertisement

Non ci resta che attendere il nuovo rilancio di Invincible Iron Man per scoprire di più su Riri e sul futuro di Tony Stark.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Svelata la data di uscita di Blood Origin, prequel di The Witcher

Leggi per scoprire quando uscirà in streaming su Netflix Blood Origin, il primo spin-off/prequel sulla serie TV The Witcher.
Autore: Francesca Musolino ,
Svelata la data di uscita di Blood Origin, prequel di The Witcher

Un bellissimo regalo di Natale è in arrivo per tutti i fan di The Witcher. Durante l'evento TUDUM 2022 di Netflix tra gli annunci relativi a tanti titoli della piattaforma attraverso trailer, locandine e dietro le quinte, una grande novità è stata rivelata anche per quanto riguarda The Witcher. Lo spin-off/prequel della serie, Blood Origin, uscirà su Netflix il 25 dicembre 2022. 

Il poster ufficiale pubblicato durante l'evento di Netflix.

Sto cercando altri articoli per te...