Toy Story 4: il finale alternativo cambia quasi del tutto la storia

Autore: Mara Siviero ,
Copertina di Toy Story 4: il finale alternativo cambia quasi del tutto la storia

Dopo la fine di Toy Story 4, a nessun spettatore sarebbe mai venuto in mente che potesse effettivamente esserci un finale alternativo della storia.

E invece sì, perché è stato divulgato online, grazie a Entertainment Weekly, un video che svela un destino diverso e inaspettato per Woody e Bo Beep.

Advertisement
Advertisement

Toy Story 4 Toy Story 4 Woody, Buzz e compagni sono ora i giocattoli di Bonnie, una bambina dolcissima che sta per affrontare un passo importante della sua giovane vita: l'inizio della scuola. C'è fermento tra ... Apri scheda

Attenzione Spoiler!
Clicca per leggere il contenuto ;)
Uscito lo scorso giugno, Toy Story 4 terminava con il cowboy Woody che prendeva una delle decisioni più difficili della sua vita: abbandonare il mondo dei giocattoli per come lo conosceva, lasciando i suoi amici fraterni e decidendo di dedicarsi a più bambini, condividendo il futuro con la pastorella di porcellana.

In questo finale alternativo, sviluppato in storyboard e poi accantonato (e che dovrebbe poi essere presente come contenuto extra della realizzazione Home Video del film), c'è una scelta radicale da parte di uno dei protagonisti.

Attenzione Spoiler!
Clicca per leggere il contenuto ;)
Bo, che vive con il pensiero che non sia necessario dedicarsi ad un solo bambino, cambia idea dopo aver realizzato che la bambina del negozio di antiquariato, probabilmente Harmony, potrebbe essere la bambina adatta a lei, quella che la farebbe tornare ad essere un "giocattolo da casa".

Questo finale alternativo di Toy Story 4 sarebbe potuto essere più soddisfacente di quello scelto?
Voi che ne pensate?

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

I più visti del 2020 negli USA: Disney+ vince coi film, ma Netflix domina con le sue serie

Un anno difficile, ma non per le piattaforme streaming che nel 2020 sono state utilizzate in larga scala dappertutto.
Autore: Cristina Migliaccio ,
I più visti del 2020 negli USA: Disney+ vince coi film, ma Netflix domina con le sue serie

Il 2020 non è stato un anno facile, ma ha sicuramente aiutato il mondo della televisione ad aumentare il pubblico di riferimento. Complice la pandemia causata dal Covid-19, in tantissimi - trovandosi chiusi in casa e non sapendo cos'altro fare - hanno trovato conforto nella televisione, in particolare attingendo alle piattaforme streaming e ai loro vasti contenuti. Ma a contendersi il podio sono sicuramente Netflix e Disney+, almeno negli Stati Uniti. 

Da un recente studio del fenomeno streaming, come evidenziato da Nielsen, gli utenti nel 2020 hanno premiato in gran parte l'originalità (quindi prodotti made by Netflix e Disney), mentre l'altra fetta d'attenzione è stata catturata da serie TV in licenza molto amate a carattere internazionale: un esempio della sezione originale Netflix è #Ozark, giunta alla terza stagione e che gli utenti hanno guardato per circa 30,5 miliardi di minuti per un totale di 28 episodi.

Sto cercando altri articoli per te...