Tredici 4: Netflix annuncia la data dell'ultima stagione

Autore: Andrea Guerriero ,
Netflix
2' 54''
Copertina di Tredici 4: Netflix annuncia la data dell'ultima stagione

Era il 2017 quando 13 Reasons Why - #Tredici, qui in Italia - segnò profondamente gli animi degli abbonati Netflix. E quelli degli appassionati di sere TV più in generale.

I tredici motivi che hanno portato l'adolescente Hanna Baker al suicidio, già raccontati nell'omonimo romanzo di Jay Asher, hanno mosso le coscienze tanto dei co-protagonisti dello show creato da Brian Yorkey quanto quelle dei telespettatori, dando l'occasione di riflettere su tematiche intense e sensibili come il bullismo, lo stupro e la discriminazione razziale e sessuale. Passando pure per la (mancata) accettazione di un lutto destinato a cambiare per sempre le vite di tutti i personaggi coinvolti.

Advertisement

A tre anni e tre stagioni di distanza, il colosso dello streaming ha finalmente annunciato la data di debutto della quarta ed ultima stagione, diffondendo in rete un breve dietro le quinte sulle note di "The Night We Met" di Lord Huron:

La featurette, dal titolo esplicativo "Ci diremo addio", vede i membri del cast e della troupe impegnati nei loro ultimi giorni sul set. E fissa, come già dicevamo, la data di uscita del prossimo ciclo di episodi al 5 giugno di quest'anno, naturalmente solo nel catalogo del servizio on demand della "grande N". 

Tredici 4, la trama

Per il momento, Netflix non ha ancora diffuso alcun dettaglio sulla trama di Tredici 4. Ciò che sappiamo è che i protagonisti si troveranno alle prese con l'ultimo anno di liceo alla Liberty High, per 10 puntate che ripartiranno esattamente da dove tutto si era interrotto.

Spoiler alert! Click to reveal Nel finale della terza stagione sono stati due gli eventi principali ad aver lasciato i fan con il fiato sospeso, e la trama decisamente aperta: proprio quando Clay e i suoi amici sono convinti di aver finalmente trovato serenità, al molo un pescatore porta a galla l'arsenale di Tyler, mentre Monty - condannato per l'omicidio di Bryce - viene misteriosamente assassinato in carcere.

Advertisement

Chi ha ucciso davvero Bryce in Tredici su Netflix?

Nell'episodio finale della terza stagione, Standall comunica ad Alex che la polizia intende chiudere il caso di Bryce, poiché il colpevole è stato individuato nel defunto Montgomery. Tuttavia, il sergente ha capito che suo figlio è il vero assassino e dà fuoco alle prove che potrebbero incastrarlo.

Tredici 4, il cast completo

Se l'intreccio narrativo di Tredici 4 rimane avvolto nel mistero, è cosa certa che nel cast della quarta e ultima stagione faranno il loro debutto due new entry. Si tratta di Jan Luis Castellanos nei panni di Diego Torres, carismatico e aggressivo leader di una squadra di football i cui componenti sono i crisi per la perdita di uno di loro, e di Gary Sinise nel ruolo del dottor Robert Ellman, personaggio descritto come molto sensibile e deciso che farà di tutto per aiutare Clay a sconfiggere la depressione e il dolore.

Tredici Tredici Dopo il suicidio di una ragazza un suo compagno di classe riceve una serie di cassette che rilevano le ragioni della sua scelta. Apri scheda

Advertisement

A seguire, il cast completo:

  • Dylan Minnette nei panni di Clay Jensen
  • Christian Navarro nei panni di Tony Padilla
  • Alisha Boe nei panni di Jessica Davis
  • Brandon Flynn nei panni di Justin Foley
  • Miles Heizer nei panni di Alex Standall
  • Ross Butler nei panni di Zach Dempsey
  • Devin Druid nei panni di Tyler Down
  • Gary Sinise nei panni del dottor Robert Ellman
  • JanLuis Castellanos nei panni di Diego Torres

Cosa vi aspettate dalla stagione finale del teen drama/thriller di Brian Yorkey?

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

5 serie brutte di Netflix che è bello vedere

5 grandi titoli, diventati successi su Netflix, che sono pieni di difetti e momenti trash ma che si fanno guardare fino alla fine.
Autore: Simone Rausi ,
5 serie brutte di Netflix che è bello vedere

I dialoghi sono banali, il ritmo è lento, i personaggi sono stereotipati, la fotografia è scadente. Potrei passare al setaccio ogni fotogramma delle serie che vi sto per elencare (e l'ho fatto, è il mio lavoro) ma alla fine di tutto, ciò che più conta è la storia. Cosa dobbiamo chiedere a una serie TV? Coinvolgimento, innanzitutto. Vogliamo che i personaggi ci portino dentro il loro mondo, vogliamo avere una storia da ritrovare la sera e a cui pensare durante il giorno. Queste cinque serie lo fanno. Tecnicamente sono piene di difetti, ma piacciono. Non a caso si tratta di titoli bandiera di Netflix, tutti successoni tanto amati al pubblico, ma meno dalla critica. Eccoli…

Dietro i suoi occhi

È una delle new entry del catalogo Netflix e in poche settimane ha scalato la top Ten. Dietro i suoi occhi è un dramedy. Anzi è un thriller. No, è un fantasy. A volte è persino un horror. Il fatto che non sia incasellabile non è necessariamente un difetto, anche se il pubblico vuole sapere cosa guarda e ogni serie stipula con lo spettatore un patto fin dalla prima puntata. In questo mischione di stili – che rompe il patto diverse volte a episodio – i personaggi fanno scelte stupide e si muovono su una narrazione discontinua (all’inizio lenta, poi frenetica). Ma che importa! Dietro i suoi occhi si “beve” in un paio di sere e fa una specie di incantesimo allo spettatore che avrà solo voglia di arrivare alla fine. Una sorprendente, inattesa, sensazionale, poco credibile, quasi ridicola ma emozionante fine.

Sto cercando altri articoli per te...