True Detective 3: la prima immagine e le novità sulla nuova stagione

Autore: Silvia Artana ,

Dopo l'ufficialità e l'annuncio del cast, su True Detective 3 è sceso il silenzio. Ma i lavori sono andati avanti e nei giorni scorsi il produttore esecutivo Scott Stephens, Nic Pizzolatto e Mahershala Ali hanno parlato con i giornalisti e condiviso alcune novità sulla nuova stagione.

L'incontro con i media è stato organizzato durante gli ultimi giorni delle riprese della serie in Arkansas, in una tavola calda della zona, il Tugboat's Place. E tra una chiacchiera e l'altra, c'è scappata pure una prima immagine del protagonista.

Advertisement

In realtà, la foto mostra Ali in giacca e cravatta davanti al ristorante dove si è tenuto il press day e non è chiaro se l'attore indossi abiti di scena oppure no. Ma offre uno sguardo sulla location che farà da cornice a True Detective 3 e che a quanto pare avrà una grande importanza nella storia.

Come riporta l'Arkansas Online, Pizzolatto ha rivelato che le atmosfere dei Monti Ozark riflettono le emozioni e il viaggio interiore dei protagonisti:

Il mistero delle profondità dei boschi. La nebbia sulle montagne. I fiumi. L'acqua. Il senso delle dimensioni quando ti allontani da questa natura. E quello che dicono gli edifici delle vite che si consumano al loro interno. La mia sensazione, è che gli spettatori vedranno [tutto questo, n.d.r.] come un'estensione dei personaggi. Qualcosa che rappresenta il loro viaggio emozionale e che allo stesso tempo lo influenza.

La risonanza tra le azioni dei protagonisti e i luoghi in cui si muovono non è una novità per la serie. Nella prima stagione, i paesaggi della Louisiana erano qualcosa di profondamente connesso con Rust Cohle (Matthew McConaughey), Marty Hart (Woody Harrelson) e la loro indagine. Invece, in quella seguente, questa relazione è mancata ed è stata una delle cose che ha lasciati insoddisfatti i fan.

Di conseguenza, la dichiarazione dello sceneggiatore e regista fa ben sperare. A maggior ragione, perché Pizzolatto ha aggiunto che lui e la troupe si sono imbattuti in location che assomigliano in modo inquietante a quelle che avevano ipotizzato per True Detective 3: 

A volte, abbiamo trovato cose che sembravano uscite direttamente dall'immaginazione, come una certa casa di cui non voglio dire troppo per non fare spoiler. Ma quando l'abbiamo trovata, non potevamo credere che esistesse davvero. Corrispondeva esattamente a quello che avevo scritto, in maniera molto specifica.

Il creatore di True Detective ha concluso con una vera e propria dichiarazione d'amore per il nord-ovest dell'Arkansas:

Ovunque punti la telecamera, qui c'è un tesoro.

Mahershala Ali ha fatto eco alle parole di Pizzolatto, affermando che la serie non avrebbe potuto essere ambientata da nessuna altra parte:

Advertisement

Avremmo reso un cattivo servizio alla storia, se non avessimo girato nei Monti Ozark, a Fayetteville, in Arkansas, perché [i luoghi, n.d.r.] hanno un ruolo fondamentale.

L'attore ha spiegato che la location ha influito sulle sue scelte interpretative:

Advertisement

Il mio personaggio non si muoverebbe e non agirebbe nello stesso modo, se fosse a New York. Mi sono concesso di rallentare, anche se volevano che andassi un po' più veloce. Essenzialmente, finisci con il prendere il ritmo [che ti circonda, n.d.r.].

Del resto, Fayetteville si è dimostrata molto accogliente con la crew di True Detective 3:

Ricordo che ero uscito dall'auto, appena dopo essere arrivato dall'aeroporto, e che stavo camminando per andare a prendere qualcosa da mangiare. C'era una donna che stava portando a spasso il cane, ad alcune case di distanza dalla mia, abbastanza lontana, e mi ha urlato: 'Benvenuto a Fayetteville. Siamo felici che tu sia qui'.

Mahershala Ali ha concluso dicendo che ha voluto interpretare la terza stagione della serie cult di Nic Pizzolatto per mettersi alla prova dopo il successo di Moonlight, che gli è valso l'Oscar come Migliore attore non protagonista nel 2017:

Ho avuto l'onore e la grande fortuna di prendere parte a diversi spettacoli teatrali e televisivi. Ma volevo qualcosa di totalizzante. Ero molto grato per le mie opportunità, ma ricordo di avere pensato: ' Voglio davvero essere esausto. Voglio sentirmi stanco per una buona giornata di lavoro. Voglio sporcarmi le mani'. È andata così. Sono sfinito. Ce l'ho fatta. Casella spuntata.

Insomma, le premesse perché True Detective 3 rinnovi i fasti della prima stagione ci sono tutte. Ma la conferma arriverà solo con la "prova TV". E per quella, i fan dovranno aspettare ancora un po'. Al momento, non ci sono ufficialità, anche se circola voce che HBO potrebbe mandare la serie in onda dopo Game of Thrones 8, la cui uscita è prevista ad aprile 2019.

Allora, i Monti Ozark sveleranno il loro segreto. Forse.

Advertisement

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Starzplay diventa Lionsgate+, cosa cambia?

Lionsgate+ è il nuovo nome di Starzplay, la piattaforma streaming che propone serie come The Serpent Queen, It's a Sin e Gaslit.
Autore: Mauro G. Pozzuoli ,
Starzplay diventa Lionsgate+, cosa cambia?

Il servizio streaming Starzplay cambia nome, con un rebrand comunicato il 28 settembre 2022 in via ufficiale. Il nome scelto è Lionsgate+, che suonerà familiare a una larga fetta di pubblico: Lions Gate infatti è una casa di produzione cinematografica molto famosa, che vanta tra i suoi titoli The Day After Tomorrow, Cena con delitto - Knives Out, Zero Contact, nonché le saghe cinematografiche John Wick, Hunger Games e Twilight. Di seguito, il video con il promo di Lionsgate+:

Lionsgate+ è il nuovo nome del servizio in Europa e America Latina, mentre mantiene il nome Starz nel Nord America e il nome Starzplay Arabia nell'Asia sud-occidentale. Dal 29 settembre il nuovo nome e il nuovo logo saranno visibili agli abbonati di molte nazioni, tra cui l'Italia. Lionsgate+ permette di accedere a una libreria di titoli tra cui i drammi in costume della Royal Collection e serie come il thriller Gaslit, il poliziesco Express e i drammatici The Serpent Queen (di cui si può vedere il trailer) e It's a Sin.

Sto cercando altri articoli per te...