Un laboratorio russo clonerà gli animali estinti, come Jurassic Park

Autore: Mario Spagnoletto ,
Copertina di Un laboratorio russo clonerà gli animali estinti, come Jurassic Park

Secondo quanto riportato da The Siberian Times, un gruppo di scienziati dell'università federale nord-orientale della Russia, in collaborazione con la SOOAM Biotech Research Foundation sudcoreana, sta aprendo il primo laboratorio di ricerca per clonare gli animali estinti - come in Jurassic Park - nella città siberiana di Yakutsk.

Il laboratorio - che costerà circa 5,9 milioni di dollari - è un hub scientifico paleo-genetico a livello mondiale.

Advertisement

Russia’s Northern-Eastern Federal University
Siete pronti a rivedere i mammut in giro per il mondo?

Gli esperti dicono che il laboratorio punterà a studiare gli animali estinti dalle cellule viventi, e a riportare in vita creature come i mammut lanosi, i rinoceronti lanosi, il leone delle caverne e razze di cavalli ormai scomparse.

I laboratori di clonazione di tutto il mondo, metteranno a disposizione le loro ricerche agli scienziati russi che stanno già a lavorando a stretto contatto con specialisti sudcoreani.

Advertisement

Ma da dove vengono le cellule viventi da cui estraggono il DNA degli animali ormai estinti? Dai resti ritrovati nei terreni ghiacciati e conservati per decine di migliaia di anni.

La dottoressa Lena Grigorieva - che ha elaborato i piani per il laboratorio di ricerca - ha dichiarato:

Non esiste un materiale così unico in nessun'altra parte del mondo. Studiamo non solo gli animali del Pleistocene, ma anche la storia degli insediamenti nel nord-est della Russia. I gruppi etnici del Nord hanno una struttura genetica antica e unica. Tali studi aiuteranno nello studio di malattie genetiche rare, nella loro diagnosi, e prevenzione.

Circa l'80% dei campioni di tessuti molli di animali estinti proveniente dal Pleistocene e dall'Olocene sono stati dissotterrati nell'area di ricerca. Nonostante il progetto sia ambizioso è davvero difficile da realizzare, poiché il DNA, col tempo, si degrada.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Advertisement
Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Tutti i Draghi di House of the Dragon e de Il Trono di Spade

Leggi per sapere quali draghi potrebbero venir mostrati nella prima stagione di House of the Dragon, lo spin-off/prequel de Il Trono di Spade.
Autore: Francesca Musolino ,
Tutti i Draghi di House of the Dragon e de Il Trono di Spade

Nella serie TV Il Trono di Spade ci sono tre draghi nati dalle uova che ha accudito Daenerys Targaryen: un vero e proprio miracolo, perché, come è spiegato nella trama, tutti i draghi si sono estinti da moltissimo tempo; quindi questi sono gli unici esemplari presenti nella serie. Invece, in House of the Dragon, spin-off/prequel de Il Trono di Spade, è possibile vedere nuovi draghi nel periodo antecedente allo loro estinzione, in quanto la trama è ambienta duecento anni prima degli eventi narrati nella serie madre.

A tale proposito il co-showrunner di House of the Dragon Miguel Sapochnik, in una intervista del 2 agosto 2022 rilasciata alla testata Empire, ha detto che nella prima stagione dello spin-off verranno mostrati nove dei diciassette draghi della Casa Targaryen. Senza rivelare in dettaglio quali sono tutti i draghi di House of the Dragon in questione, Sapochnik ha spiegato che ogni esemplare avrà una sua personalità particolare che lo distinguerà da tutti gli altri.

Sto cercando altri articoli per te...