Un milione di euro a chi proverà che una città tedesca non esiste

Autore: Matteo Tontini ,

Una città tedesca a nord-est della Renania Settentrionale-Vestfalia, Bielefeld, offre un milione di euro a chiunque riesca a dimostrare la sua "non esistenza". Il motivo? Il sindaco ha intenzione di provare che la vecchia burla "Bielefeld non esiste" sia più di una diceria ormai sepolta nel passato.

Per comprendere appieno la bizzarra offerta della località tedesca bisogna infatti fare qualche passo indietro, quando nel 1993 la teoria del complotto "Bielefeld? Non esiste una cosa del genere!" si diffuse su internet. Formulata dallo studente di informatica Achim Held, sosteneva in pratica che Bielefeld - città di circa 330mila abitanti e con una storia di più o meno 800 anni - in realtà non esisteva perché, a differenza di altri centri urbani della Germania, non era famosa per qualcosa in particolare.

Advertisement

Al resto ci pensò il web: la teoria della cospirazione prese infatti il largo in rete e in tanti supposero che la città fosse semplicemente un'illusione, in cui venivano portate celebrità "defunte" come Elvis Presley e Kurt Cobain, creata da un gruppo misterioso identificato con lo pseudonimo "LORO".

Advertisement

La teoria si radicò nella cultura popolare tedesca e persino la cancelliera Angela Merkel, durante la sua visita a Bielefeld nel 2012, arrivò a scherzare sulla possibile non esistenza della città. In tale occasione dichiarò infatti "dunque esiste", riferendosi con sorpresa al posto.

Chiunque desideri partecipare a questa insolita competizione deve presentare la propria teoria, sotto forma di immagini, video o testo, entro il 4 settembre. La somma sarà elargita dagli sponsor di Bielefeld Marketing, ma le autorità locali dicono di essere "sicure al 99,99% di poter confutare qualsiasi prova".

Via: Oddity Central

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Anche Robert Downey Jr. replica alle accuse di Tarantino

Leggi per sapere che cosa ha replicato Robert Downey Jr. in merito alle dichiarazioni che Quentin Tarantino ha fatto sui titoli prodotti da Marvel Studios.
Autore: Francesca Musolino ,
Anche Robert Downey Jr. replica alle accuse di Tarantino

Alcune dichiarazioni di Quentin Tarantino sui titoli prodotti da Marvel Studios hanno finito per alzare un polverone. Per questo motivo diversi attori che fanno parte del Marvel Cinematic Universe (MCU) si sono sentiti chiamati in causa e hanno voluto dire la loro in merito. 

Il primo che ha replicato a Tarantino è stato Simu Liu in qualità di protagonista del film Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli. Mentre in seguito anche Samuel L. Jackson che nell'MCU interpreta Nick Fury ha risposto alle parole pronunciate dal regista. Questa volta è il turno di Robert Downey Jr. attore che è conosciuto per il ruolo di Iron Man sempre all'interno dell'Universo Marvel.

Sto cercando altri articoli per te...