A Quiet Place - Un posto tranquillo oggi al cinema: ecco tre clip dall'horror con Emily Blunt

Autore: Simona Vitale ,

"Se non possono sentirvi, non possono darvi la caccia". Questa è la regola fondamentale per sopravvivere nel film horror A Quiet Place - Un posto tranquillo, con Emily Blunt per la prima volta diretta dal marito regista John Krasinski.

La pellicola, come abbiamo potuto vedere dai teaser e dai trailer rilasciati nel corso dei mesi, vede un mondo stravolto e che sembra essere stato decimato da una misteriosa epidemia. In questa surreale e post-apocalittica cornice, Emily Blunt e lo stesso John Krasinski interpretano i genitori di tre figli costretti a vivere nel più assoluto silenzio per il terrore di far avvicinare a sé delle misteriose creature attratte dai rumori. Proprio per tale ragione, la famiglia comunica esclusivamente con il linguaggio dei segni.

Advertisement

Riusciranno a sopravvivere evitando di fare il minimo rumore?

In attesa di scoprirlo, gustiamoci tre clip della pellicola.

Un posto tranquillo scena
Una scena del film Un posto tranquillo

La prima clip, che potete gustarvi in apertura dell'articolo, mostra Emily Blun. L'attrice riferisce di come, inizialmente, A Quiet Place - Un posto tranquillo sembri apparentemente la storia di una famiglia che sceglie di vivere e comunicare nel silenzio. In realtà le cose stanno in maniera molto diversa. Sulla Terra c'è stata un'invasione e la popolazione è stata praticamente decimata. L'unica possibilità di sopravvivenza, come specifica la Blunt, è data dal silenzio, visto che un minimo rumore può determinare l'arrivo di una misteriosa "cosa" capace di prenderti e portarti via con sé.

Advertisement

La paura più grande di un genitore è sicuramente quella di non essere in grado di proteggere i propri i figli e, come ancora una volta ci spiega l'attrice, è anche questo aspetto che il film si propone di mettere in evidenza, nonostante il suo caratterizzarsi prevalentemente come un horror.

In questa seconda clip che potete vedere di seguito, invece, è John  Krasinski a dire la sua sulla storia raccontata in A Quiet Place - Un posto tranquillo. L'attore spiega come per la famiglia sia molto difficile distinguere i suoni sicuri da quelli che non lo sono e che quindi possono causare l'arrivo delle misteriose e fameliche creature attratte dai rumori. Il personaggio interpretato da Krasinski crea un sentiero di sabbia per consentire ai suoi cari di camminare senza far rumore ed un sistema di luci per comunicare senza parole, per un risultato che, al tempo stesso, si caratterizza come terrificante ed emozionante.

Nella terza clip è ancora lo stesso Krasinski a spiegare come questo film rappresenti un'esperienza davvero intensa, con una famiglia in estrema difficoltà nel doversi salvare evitando ogni minimo suono. 

Advertisement

Riusciranno i nostri protagonisti a sopravvivere in un mondo ormai decimato e quasi del tutto privo di abitanti?

La risposta l'avrete soltanto correndo al cinema.  A Quiet Place - Un posto tranquillo esce oggi 5 aprile 2018 nei cinema italiani. 

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Christian Bale: "Esperienza monotona sul set di Thor 4"

Scopri le ultime dichiarazioni rilasciate da Christian Bale sull'esperienza vissuta durante le riprese di Thor 4, dove veste i panni di Gorr.
Autore: Rebecca Megna ,
Christian Bale: "Esperienza monotona sul set di Thor 4"

Thor: Love and Thunder è approdato nelle sale cinematografiche italiane lo scorso 6 luglio 2022, con Christian Bale nel ruolo di Gorr il Macellatore di Dei. L'attore britannico, senza peli sulla lingua, ha raccontato come ha vissuto l'esperienza sul set del film Marvel attraverso un'intervista per la rivista GQ. Sembra proprio che per l'interprete del nemico degli dei non sia stato un percorso particolarmente eccitante. Bale si era già espresso sul suo personaggio, poco dopo l'uscita del film, rivelando la sua iniziale preoccupazione per il particolare look del personaggio Gorr.

In questa nuova intervista, invece, l'attore classe '74 ha ammesso che è stato davvero difficile mantenere i panni del Macellatore di Dei in Thor 4 per via dei momenti "morti" sul set. In particolare, gli è stato chiesto se questo genere di film faccia al caso suo oppure no.

Sto cercando altri articoli per te...