Guidava con la patente di Homer Simpson: denunciato uomo inglese

Autore: Lorenzo Colapietro ,

Che i fan de #I Simpson siano in aumento è un dato di fatto, ma il caso scoppiato in Inghilterra sembra avere dell'incredibile. Immaginate la faccia delle forze dell'ordine quando a Milton Keynes (cittadina ad una settantina di chilometri da Londra) si sono ritrovati faccia a faccia con il faccione di #Homer Simpson. O meglio...questo era quello che la patente dell'uomo riportava. 

Durante un controllo di routine gli agenti della polizia inglese hanno fermato quello che sembrava essere un normalissimo automobilista; dopo aver chiesto la patente, i due si sono ritrovati con un documento che riportava le generalità del famoso personaggio creato da Matt Groening, con tanto di foto di Homer nell'inequivocabile momento del "doh!". Se inizialmente la sorpresa è stata tanta, le ripercussioni sul geniale guidatore non sono tardate: l'uomo è stato denunciato e gli è stato sequestrato il mezzo su cui circolava. 

Advertisement

Advertisement

Naturalmente la Polizia di Thames Valley non ha perso l'occasione di postare su twitter la news con tanto di foto di patente incriminata, riportata successivamente dal Daily Mail, per poi essere ritwittata e commentata da milioni di utenti in tutto il mondo. Chiaramente i puristi della serie animata hanno subito commentato, correggendo gli errori presenti sulla falsa patente: Homer è infatti nato il 12 maggio 1956 e non il 4 agosto 1963. Inoltre, l'indirizzo riportato sul documento sequestrato è un generico 28, Sprigfield Way - USA, mentre tutti sanno che l'indirizzo di casa Simspon è 742 di Evergreen Terrace a Springfield - USA

Chissà se in quel di Springfield il nostro Commissario Winchester si sia ritrovato Homer con la patente di un misterioso uomo inglese.

[QUIZ]

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

L'incesto di House of the Dragon paragonato a Ritorno al futuro

Leggi per scoprire che particolari dichiarazioni ha rilasciato Ryan Condal, lo showrunner di House of the Dragon, sulle strane pratiche dei Targaryen.
Autore: Francesca Musolino ,
L'incesto di House of the Dragon paragonato a Ritorno  al futuro

Nei romanzi di George R.R. Martin e in seguito anche nelle due serie TV tratte dai libri, Il Trono di Spade e House of the Dragon, i membri della casata Targaryen in qualità di discendenti del popolo di Valyria, ritengono di avere nelle proprie vene il sangue di drago. Sulla base di questa credenza decidono di combinare i matrimoni solo con altri Valyriani, tra cui i Velaryon. Ma allo stesso tempo, pur di mantenere integra la loro stirpe di sangue puro, sono soliti anche adeguarsi a unioni incestuose tra consanguinei.

Durante un'intervista con Variety, il co-showrunner della serie Ryan Condal nel commentare questa pratica, ha fatto un paragone con il film Ritorno al futuro:

Sto cercando altri articoli per te...