Vikings: le morti che hanno segnato la serie con Travis Fimmel e Katheryn Winnick

Autore: Elena Arrisico ,
Copertina di Vikings: le morti che hanno segnato la serie con Travis Fimmel e Katheryn Winnick

Quando si pensa a #Vikings, una delle prime cose che vengono in mente – oltre al leggendario Ragnar Lothbrok – è la morte: il Valhalla, nella mitologia norrena e nella serie creata e scritta da Michael Hirst, ha un ruolo importante.

Episodio dopo episodio, abbiamo assistito alla morte di alcuni dei personaggi – anche tra i più amati – della serie prodotta dal 2013 al 2020 per 6 stagioni e ‎89 episodi. Anche quando l’indimenticabile Ragnar (Travis Fimmel) ha perso la vita, noi fan sapevamo comunque che avrebbe raggiunto la sala di Asgard e che, in futuro, si sarebbe riunito alla sua Lagertha (Katheryn Winnick) per festeggiare insieme a Odino fino al Ragnarök.

Advertisement

Ci siamo appassionati alla storia dei Vichinghi, conoscendo meglio tradizioni e leggende prima attraverso le gesta del protagonista, Ragnar – il Re che pare abbia regnato nel IX secolo su Svezia e Danimarca, ma di cui non esistono documenti che ne attestino la reale esistenza – e poi attraverso quelle dei suoi figli.

Guerriero di Kattegat, Ragnar - a differenza degli altri vichinghi – è pervaso dalla curiosità e dalla voglia di navigare, di scoprire terre nuove e di conoscere nuove culture; con la propria ambizione, riesce ad arrivare in Northumbria, in Inghilterra e a diventare, da semplice contadino e guerriero, il Re di Kattegat.

Accanto a Ragnar, abbiamo visto tanti personaggi, ma alcuni dei più importanti sono la sua prima moglie – shieldmaiden e unico vero amore – Lagertha, il monaco cristiano – diventato poi suo migliore amico - Athelstan (George Blagden), l’amico Floki (Gustaf Skarsgård), il fratello Rollo (Clive Standen) e i suoi figli, tra cui Björn (Alexander Ludwig), Ivar (Alex Høgh Andersen), Ubbe (Jordan Patrick Smith) e Hvitserk (Marco Ilsø). Dopo la dipartita del grande Ragnar, a condurre i giochi sono i suoi figli - la sua vera eredità - che continuano a far vivere i sogni del padre, pur avendo caratteri diversi e cercando ognuno la propria via.

La strada di Vikings è stata costellata – come detto prima – da numerose morti. Ripercorriamo le perdite, che riguardano sia i protagonisti che i personaggi secondari, avvenute nell’arco delle sei stagioni della serie, approfondendo le morti più rilevanti ai fini della storia.

Attenzione! L’articolo contiene, ovviamente, spoiler delle 6 stagioni di Vikings. 

Vikings Vikings Vikings è una serie televisiva storica canadese iniziata nel 2013 e prodotta da History Channel . La serie, ambientata nel IX secolo principalmente tra la Scandinavia e le isole britanniche, ... Apri scheda

I personaggi morti nella stagione 1

Knut Tjodolf (1x04 Difficoltà)

Advertisement
History, Amazon Prime Video
 Eric Higgins in Vikings

La morte di Knut Tjodolf (Fratellastro di Haraldson interpretato da Eric Higgins) è proprio la miccia che conduce poi, in un susseguirsi di eventi, alla morte del Conte di Kattegat.

Nell’episodio 1x04 Difficoltà (Trial), l’uomo viene ucciso da Lagertha mentre si trova in un villaggio sassone: Knut, infatti, tenta di violentare una madre davanti alla figlia, ma Lagertha lo ferma e, quando l’uomo prova a stuprare anche lei, la moglie di Ragnar lo uccide.

Haraldson (1x06 Sepoltura)

History, Amazon Prime Video
Gabriel Byrne in Vikings

Quando conosciamo Kattegat, al suo comando troviamo il Conte Haraldson (Gabriel Byrne): la cittadina sul mare, estremamente importante dal punto di vista commerciale, è gestita proprio dall’uomo che organizza le razzie da svolgere nel periodo estivo esclusivamente a Est. Sposato con Siggy, nega la possibilità a Ragnar di andare a Ovest in quanto, secondo lui, non esistono terre occidentali: l’uomo non comprende la necessità di rischiare la vita di tanti uomini e fallire per la prima volta.

Quando Ragnar parte lo stesso, Haraldson spera che muoia in mare, ma così non è: il contadino torna con diversi tesori e la notizia che, proprio a Ovest, esistono delle terre fertili. Quando Ragnar riparte, Haraldson chiede al fratello Knut di andare con lui per spiarlo; questo, però – come detto prima – viene ucciso da Lagertha.

Quando fa ritorno a Kattegat, per proteggere la moglie, Ragnar si prende la colpa della morte di Knut. Dopo un processo e l’attacco alla fattoria del protagonista, Ragnar resta ferito, ma riesce a scappare. Nel tentativo di trovarlo, il Conte tortura Rollo (Clive Standen) fino a quando, nell’episodio 1x06 Sepoltura (Burial of the Dead), accetta la sfida di Ragnar.

Advertisement

Nonostante sia ancora debole per le ferite, l’uomo sconfigge Haraldson, uccidendolo e diventando Conte di Kattegat.

Gyda (1x09 Cambia tutto)

History, Amazon Prime Video
Ruby O'Leary in Vikings

Figlia di Ragnar e Lagertha, la piccola Gyda (Ruby O'Leary) muore nell’episodio 1x09 Cambia tutto (All Change), quando viene contagiata dalla peste, la cui epidemia scoppia a Kattegat.

La morte della bambina avviene mentre Ragnar si trova fuori la cittadina; morte che lo colpisce particolarmente e che ricorderà sempre, trattandosi dell'unica figlia femmina.

I personaggi morti nella stagione 2

Horik Gudfredsson (2x10 Padre nostro)

History, Amazon Prime Video
Donal Logue in Vikings

Ultimo sovrano vichingo danese, Horik Gudfredsson (Donal Logue) inizialmente si allea con Ragnar ma, quando comprende il livello di ambizione del Conte di Kattegat, lo vede come una minaccia per il proprio potere e decide di assassinarlo e uccidere anche Lagertha e coloro i quali gli sono fedeli.

Credendo di aver trovato degli alleati in Floki (Gustaf Skarsgård) e Siggy per attuare il piano viene, in realtà, ingannato da questi: nell’episodio 2x10 Padre nostro (The Lord’s Prayer), è ucciso – insieme ai suoi figli – da Ragnar, che lo pugnala e diviene così Re.

I personaggi morti nella stagione 3

Torstein (3x03 Il destino del guerriero)

History, Amazon Prime Video
 Jefferson Hall in Vikings

Amico di Floki e Ragnar, Torstein (Jefferson Hall) è stato uno dei vichinghi ad arrivare in Inghilterra con quest'ultimo. Giunti in Wessex per ottenere le terre promesse loro da Re Ecbert, l’uomo si unisce alla lotta di Ragnar contro la Mercia.

Proprio in battaglia, Torstein viene colpito da una freccia al braccio della quale si libera, ma la cui ferita si infetta rapidamente provocandogli febbre alta e l’amputazione del braccio interessato.

Nell’episodio 3x03 Il destino del guerriero (Warrior’s Fate), quando è il momento di attaccare l’accampamento dei merciani, Torstein chiede a Rollo di poter essere condotto in battaglia – nonostante le sue condizioni – e morire come un vero vichingo: si offre, quindi, di andare per primo in ricognizione, ma viene ucciso da diverse frecce lanciate dai soldati.

Siggy (3x04 Segnato)

History, Amazon Prime Video
Jessalyn Gilsig in Vikings

Vedova di Haraldson e madre di tre figli – tutti morti - Siggy (Jessalyn Gilsig) cerca di sopravvivere alla morte del marito, divenendo prima la serva fedele di Lagertha e restando poi a Kattegat con Aslaug e Helga.

Quando nella cittadina si presenta Harbard (Kevin Durand), la donna diventa sempre più sospettosa nei suoi confronti: ha sognato il suo arrivo e l’uomo pare, inoltre, essere riuscito a eliminare il dolore provato dal piccolo Ivar per la sua condizione fisica.

Mentre Aslaug sembra essere depressa per l’assenza di Ragnar – che, ormai, mostra sempre meno interesse nei suoi confronti – a occuparsi dei loro figli è proprio Siggy. Fuggiti nella foresta, i piccoli Ubbe e Hvitserk vengono trovati proprio da quest’ultima mentre camminano sulla superficie di un lago ghiacciato.

È nell’episodio 3x04 Segnato (Scarred), che la donna perde la vita per trarre in salvo i figli di Ragnar: quando il ghiaccio si rompe e questi precipitano nell’acqua gelida, i due bambini si salvano grazie a Siggy che muore affogata.

Athelstan (3x06 Rinato)

History, Amazon Prime Video
 George Blagden in Vikings

Uno dei personaggi più importanti di Vikings è Athelstan (George Blagden), monaco anglosassone che, dopo essere stato catturato, diventa il migliore amico di Ragnar, rappresentando per lui un prezioso alleato (tanto da far ingelosire Floki).

Ragnar è sempre stato affascinato da Athelstan, dalla sua cultura e dalla fede cristiana e impara da lui molto di più di quanto si aspettasse. Anche Athelstan viene immerso in una società a lui scognita, quella vichinga, estremamente diversa da quella in cui ha sempre vissuto.

Quando Aethelwulf distrugge l’insediamento vichingo nel Wessex, Floki si convince che ciò sia accaduto perché gli dei sono scontenti del fatto che loro stiano cooperando con i cristiani, accusando Athelstan di aver cospirato con Re Ecbert. È nell’episodio 3x06 Rinato (Born Again) che Athelstan trova la morte per mano di Floki, mentre è intento a pregare: viene colpito da un’ascia. Ragnar resta profondamente ferito dalla morte dell’amico, che seppellisce con una croce.

Athelstan non viene dimenticato, come rivela Michael Hirst a Vulture: Ragnar non si riprende mai veramente da questa perdita; per onorare il personaggio, inoltre, il creatore assegna a Hvitserk (Marco Ilsø), figlio di Ragnar, il nome di Athelstan quando si converte per mano di Re Alfred (Ferdia Walsh-Peelo), figlio di Athelstan, nel finale della serie.

I personaggi morti nella stagione 4

Kalf (4x05 Promesse)

History, Amazon Prime Video
Ben Robson in Vikings

Interpretato da Ben Robson, Kalf è la storia più importante di Lagertha dopo Ragnar. Questo le chiede di sposarlo e lei gli annuncia di essere incinta (sebbene poi non riesca a portare a termine la gravidanza).

Quando, però, tradisce la fiducia della donna, diventando Conte in sua assenza mentre lei si trovava in Inghilterra, Lagertha non vede altra scelta che pugnalarlo a morte nonostante l’affetto sincero tra di loro.

Kalf viene ucciso nell’episodio 4x05 Promesse (Promised), poco prima delle nozze: mentre si baciano, Lagertha lo pugnala e annuncia la sua morte al popolo.

Yidu (4x08 Navi sulle alture)

History, Amazon Prime Video
Dianne Doan in Vikings

Arrivata come schiava nella quarta stagione e comprata da Aslaug, Yidu (Dianne Doane) è in realtà la figlia illegittima dell’Imperatore della Cina.

Tra lei e Ragnar nasce una relazione, dopo che lei riesce a far calmare il suo dolore con l’utilizzo di alcune droghe di cui l’uomo non riesce più a fare a meno.

Quando la donna si rifiuta di dargliene ancora, nell’episodio 4x08 Navi sulle alture (Portage), Ragnar perde il controllo delle proprie azioni e la annega.

Aslaug (4x14 Nell’ora incerta prima del mattino)

History, Amazon Prime Video
Alyssa Sutherland in Vikings

Interpretata da Alyssa Sutherland, Aslaug è la donna con cui Ragnar tradisce la moglie Lagertha. Quando questa resta incinta, Lagertha decide di andarsene mentre Aslaug sposa Ragnar e ha con lui quattro figli.

Presto, però, anche il matrimonio con Aslaug entra in crisi: la donna diventa sempre più infelice a causa del disinteresse del marito, ma anche per via della malattia che affligge il figlio Ivar sin dalla nascita.

È nella quarta stagione, nel quattordicesimo episodio Nell’ora incerta prima del mattino (In the Uncertain Hour Before the Morning), che Lagertha ha finalmente la sua vendetta contro la donna che le ha portato via la sua famiglia e Kattegat.

Mentre Ragnar e Björn sono lontani, Lagertha riconquista la cittadina: Aslaug accetta la sconfitta, ma alla prima moglie di Ragnar questo non basta e quindi, mentre Aslaug si allontana, la uccide con una freccia alla schiena.

Ragnar Lothbrok (4x15 E tutti i suoi angeli)

History, Amazon Prime Video
Travis Fimmel in Vikings

La morte di Ragnar Lothbrok (Travis Fimmel) cambia la serie: fino al momento della sua dipartita, infatti, Vikings è stato raccontato dal suo punto di vista, quello della sete di conoscenza e della sua ambizione, della voglia di arrivare fino a dove nessun vichingo era ancora arrivato.

Il leggendario Ragnar è ucciso nell’episodio 4x15 E tutti i suoi angeli (All His Angels) da Re Aelle, il quale lo fa cadere in una buca piena di vipere che lo mordono a morte.

Prima di essere consegnato a Re Aelle e ucciso, Ragnar si assicura che Re Ecbert mantenga la sua promessa e Ivar faccia ritorno sano e salvo a Kattegat.

Senza paura Ragnar affronta la morte, sicuro che rivedrà i suoi figli nel Valhalla dove saprà delle loro imprese sulla Terra.

Aelle (4x18 Vendetta)

History, Amazon Prime Video
Ivan Kaye in Vikings

Re della Northumbria, Re Aelle (Ivan Kaye) è colui il quale ha ucciso Ragnar per vendicare le razzie nella propria terra. Com’era facile prevedere, era solo questione di tempo prima che i figli del Re di Kattegat decidessero di partire e vendicare la morte del padre.

Re Aelle viene ucciso da Björn nel luogo della morte di Ragnar, nell’episodio 4x18 Vendetta (Revenge), tramite la tortura e l’esecuzione della cruenta aquila di sangue.

Helga (4x20 La resa dei conti)

History, Amazon Prime Video
Maude Hirst in Vikings

Moglie di Floki e madre della piccola Angrboda, Helga (Maude Hirst) non supera la morte della figlia, avvenuta nell’episodio 4x02 Uccidi la regina (Kill the Queen) e il cui dolore la accompagna per il resto della sua breve vita.

Sebbene ami ancora Floki, è consapevole del fatto che quest’ultimo abbia sbagliato a uccidere Athelstan ed è felice quando Ragnar lo perdona e lo libera. Helga è al fianco di Floki anche in Frankia, durante la battaglia contro Rollo: rimane ferita, ma sopravvive.

Quando, però, la donna decide di adottare l’orfana Tanaruz trovata in Spagna, va incontro alla propria morte: la ragazza, infatti, non l’ha mai perdonata per averla strappata alla sua vita; motivo per cui, nell’episodio 4x20 La resa dei conti (The Reckoning), alla prima occasione la uccide con un pugnale per poi suicidarsi.

Advertisement

Ecbert (4x20 La resa dei conti)

History, Amazon Prime Video
Linus Roache in Vikings

Nello stesso episodio, a trovare la morte è anche Re Ecbert (Linus Roache), fatto prigioniero dai figli di Ragnar che discutono del suo destino: l’uomo ha, infatti, “ceduto” Ragnar a Re Aelle che lo ha poi ucciso.

Secondo Ivar, l’uomo dovrebbe subire l’aquila di sangue, ma i suoi fratelli non sono d’accordo. Quando il Re propone loro l’Anglia orientale – in realtà, proposta non valida in quanto in quel momento il Re è il figlio Aethelwulf - i ragazzi gli permettono di scegliere come morire: in una vasca termale, dove l'uomo si taglia le vene.

Sigurd (4x20 La resa dei conti)

History, Amazon Prime Video
David Lindström in Vikings

Altra importante morte avvenuta nel season finale della quarta stagione è quella di Sigurd (David Lindstrom), figlio di Ragnar.

Mentre i figli si trovano in Inghilterra per cercare vendetta per la sua morte, Ivar e Sigurd iniziano a provocarsi a vicenda pubblicamente.

Quando, però, Sigurd mette in discussione la virilità del fratello – a causa della sua condizione fisica – Ivar lo uccide, in uno scatto d’ira, lanciandogli un’ascia.

I personaggi morti nella stagione 5

Aethelwulf (5x09 Una storia semplice)

History, Amazon Prime Video
Moe Dunford in Vikings

Nell’episodio 5x09 Una storia semplice (A Simple Story), a morire è il Re del Wessex e di Mercia, Aethelwulf (Moe Dunford).

Convinto che organizzare una difesa per un eventuale attacco da parte dei norreni sia la cosa migliore da fare, il Re viene però punto da un’ape che gli provoca uno shock anafilattico e poi la morte.

Judith domanda, quindi, a Aethelred di rinunciare al trono in favore di Alfred, secondo lei ritenuto migliore per il compito. Sebbene all’inizio non sia d’accordo, alla fine, il ragazzo cede e Alfred viene incoronato Re.

Heahmund (5x15 Inferno)

History, Amazon Prime Video
Jonathan Rhys Meyers in Vikings

Il vescovo sassone Heahmund (Jonathan Rhys Meyers) viene introdotto nella serie a partire dalla quarta stagione. Passa un po’ di tempo prima che questo inizi una relazione segreta con Lagertha, diventando una delle storie più importanti della donna.

La storia viene scoperta da Cuthred, che minaccia di riferirlo ad Alfred e viene, quindi, ucciso dal vescovo che inizia ad avere visioni dell’Inferno. Pensando sia a causa della sua relazione, decide di rompere con Lagertha che lo accusa di non averla mai amata veramente.

Nonostante ciò, la morte di Heahmund addolora Lagertha, particolarmente. Dopo aver preso parte brillantemente alla battaglia contro Re Harald, nell’episodio 5x15 Inferno (Hell), in un momento di tregua, viene colpito ripetutamente da alcune frecce al petto e alla schiena da Gunnhild.

Judith (5x19 Quello che succede nella caverna)

History, Amazon Prime Video
Jennie Jacques in Vikings

Figlia di Re Aelle di Northumbria, Judith (Jennie Jacques) è stata data in sposa a Aethelwulf del Wessex da Re Ecbert.

Quando la donna ha una storia con Athelstan e resta incinta, sta per essere condannata a morte, ma il fatto che il piccolo sia frutto di una storia con un uomo di Dio fa cambiare idea a Re Ecbert, che inizia ad avere preferenze per quello che viene battezzato come Alfred.

Alla morte del marito, il Re Aethelwulf, Judith convince il figlio Aethelred a rinunciare – come detto prima - al trono in favore di Alfred, considerato perfetto per guidare l’Inghilterra. In seguito, quando scopre che Aethelred sta complottando contro Alfred, la donna decide di avvelenare il primogenito, per proteggere Alfred.

Judith muore nell’episodio 5x19 Quello che succede nella caverna (What Happens in the Cave), a causa di un cancro al seno.

Freydis (5x20 Ragnarök)

History, Amazon Prime Video
Alicia Agnesson in Vikings

Interpretata da Alicia Agnesson, Freydis è una schiava che viene liberata e sposata da Ivar, il quale si innamora di lei quando questa gli dice che la sua condizione fisica è, in realtà, una benedizione degli dei.

La donna resta incinta di un uomo che uccide, per far credere a Ivar che il figlio sia, in realtà, il suo. Il bambino, Baldur, nasce però con una deformità: sebbene secondo Freydis questo sia un segno degli dei, Ivar non vuole che il figlio viva una vita sofferente come la sua e lo abbandona nei boschi, dove viene mangiato vivo dalle volpi.

Ivar inizia a sospettare di non essere il padre di Baldur, mentre la donna lo odia sempre di più per ciò che ha fatto; per questa ragione, aiuta Björn a entrare a Kattegat per rovesciare Ivar.

Quando quest’ultimo lo scopre, bacia la moglie un’ultima volta e la uccide, strangolandola nell’episodio 5x20 Ragnarök prima di fuggire dalla cittadina.

I personaggi morti nella stagione 6

Lagertha (6x06 La morte e il serpente)

History, Amazon Prime Video
Katheryn Winnick in Vikings

Quella di Lagertha (Katheryn Winnick) è la morte più importante della serie, dopo quella di Ragnar. Sin da quando il Veggente le aveva rivelato che a ucciderla sarebbe stato uno dei figli di Ragnar, i fan avevano pensato che questo potesse essere Ivar, ma così non è stato.

Dopo aver cercato – seppur per breve tempo – di vivere una vita pacifica lontana dal campo di battaglia, Lagertha si trova costretta a rimettersi in gioco quando il suo piccolo insediamento viene attaccato dagli esiliati di Björn. La shieldmaiden riesce a sopravvivere, ma resta ferita.

Nell’episodio 6x06 La morte e il serpente (Death and the Serpent), Lagertha torna a Kattegat per cercare di vedere Björn, ma trova la morte prima di poter raggiungere il figlio: in preda alle allucinazioni, sotto la pioggia battente, Hvitserk la scambia per Ivar e la pugnala a morte.

Quando il ragazzo si rende conto di ciò che ha fatto, è troppo tardi, ma Lagertha gli dice di non preoccuparsi e che sta per raggiungere Ragnar nel Valhalla.

Björn (6x11 King of Kings)

History, Amazon Prime Video
Alexander Ludwig in Vikings

Non passa molto tempo dalla morte della madre che anche Björn (Alexander Ludwig) perde la vita: il ragazzo viene, infatti, pugnalato con la spada dal fratello Ivar nell’episodio 6x10 Un piano ben congegnato (The Best Laid Plans), durante la battaglia contro i Rus' sulla spiaggia.

Il destino di Björn non è svelato fino a King of Kings quando, ormai morente, il Re di Kattegat indossa la sua armatura e si prepara per l’ultima battaglia sorprendendo Ivar e i Rus’ che pensavano fosse ormai morto: questi hanno conquistato la capitale di Vestfold, Tamdrup, ma si preparano per attaccare Kattegat.

Quando Björn compare a cavallo, questo viene colpito ripetutamente da alcune frecce, ma le sue ultime forze gli consentono di ordinare l’attacco; cosa che dà a tutti l’impressione che Björn sia quasi immortale. Come spiega lo stesso Hirst a Vulture:

Se fosse morto quando è stato accoltellato per la prima volta da Ivar, non sarebbe arrivato al pantheon, non sarebbe diventato un mito come il padre. È la sua morte che gli ha assicurato ciò.

Secondo il creatore di Vikings, questo tipo di morte ha permesso a Björn di redimersi per quello che ha fatto nella sua vita, essendo stato un pessimo compagno, marito e anche un padre assente: basti pensare alla piccola Siggy – avuta con l’ex-schiava Porunn, interpretata da Gaia Weiss – abbandonata da entrambi i genitori e poi morta nella melma nell’episodio 4x09 La distruzione e la morte (Death All ‘Round), nell’indifferenza totale di tutti.

Il sacrificio di Björn ha ispirato il popolo norvegese, che ha combattuto i Rus' vincendo. Il Re muore per le numerose ferite riportate e viene seppellito in un tumulo.

Oleg (6x15 All at Sea)

History, Amazon Prime Video
Danila Kozlovsky in Vikings

Intenzionato a convertire al Cristianesimo la Scandinavia e a conquistarla, il dittatoriale Principe Oleg di Kiev (Danila Kozlovsky) trova la morte nell’episodio 6x15 All at Sea.

Dopo aver tradito i fratelli pur di raggiungere i propri scopi, Oleg viene ucciso dal piccolo nipote Igor (Oran Glynn O'Donovan), legittimo erede al trono che l'uomo cercava di controllare in tutti i modi. Grazie all’aiuto del fratello di Oleg, il Principe Dir (Lenn Kudrjawizki), Ivar, Igor, Hvitserk e Katia, Igor riesce a porre fine alla tirannia.

Il popolo di Kiev accoglie con entusiasmo Dir, mentre Oleg – dopo essere stato abbandonato dalla moglie e in seguito all’insuccesso in Scandinavia – sembra, ormai, aver perso la testa.

Igor lo trafigge con una freccia e la sua morte viene festeggiata, mentre l’erede al trono dice dolorosamente addio ad Ivar, con il quale ha instaurato un rapporto simile a quello tra un padre e un figlio: quest’ultimo decide, infatti, di far ritorno a Kattegat.

Gunnhild (6x15 All at Sea)

History, Amazon Prime Video
Ragga Ragnars in Vikings

Moglie di Björn – sposato dopo il matrimonio con Olavsonn - e shieldmaiden, Gunnhild (Ragga Ragnars) diventa la Regina di Kattegat dopo l’incoronazione del marito.

Da sempre desiderata da Harald, quest’ultimo la chiede in sposa dopo la morte di Björn; il nuovo Re, però, domanda anche a Ingrid (Lucy Martin) di unirsi in matrimonio a lui, proprio come fece lo stesso Björn sposato a entrambe le donne.

Il giorno delle nozze, Gunnhild capisce di non poterlo fare: dopo l’aborto e la morte dell’amore della sua vita, decide di unirsi nuovamente a lui, gettandosi in mare e aspettando di raggiungerlo nel Valhalla.

Harald (6x19 The Lord Giveth…)

History, Amazon Prime Video
Peter Franzén in Vikings

Re scandinavo, Harald (Peter Franzén) ha da sempre il sogno di diventare sovrano di tutti i norreni: finalmente, dopo anni di battaglie e difficoltà, nella stagione 6 diventa – sebbene per poco - Re della Norvegia.

Harald trova la morte sul campo di battaglia nel Wessex, dove combatte con Ivar contro Re Alfred e la sua armata.

Al termine della battaglia, Harald si trova da solo nei boschi e, nella nebbia, viene ucciso da Aldulf, secondo in comando di Afred che viene pugnalato a morte da Harald stesso.

Quando sta ormai per morire, Harald vede il fratello Halfdan – da lui ucciso e interpretato da Jasper Pääkkönen – che lo ragiunge per accompagnarlo nel Valhalla.

Ivar (6x20 The Last Act)

History, Amazon Prime Video
Alex Høgh in Vikings

Il figlio più giovane di Ragnar, Ivar (Alex Høgh Andersen), ha un’infanzia difficile dovuta alla malattia di cui soffre dalla nascita, che gli provoca costante dolore e che non gli permette di poter camminare. Anche a causa della pessima educazione della madre Aslaug, Ivar cresce arrabbiato, arrogante, egoista e crudele, sebbene mostri segni di umanità anche al funerale del fratello Sigurd (ucciso da lui in uno scatto d’ira, probabilmente involontariamente).

L’ammirazione di Ivar per il padre e i suoi successi è enorme. Il dolore per la morte della madre gli fa giurare di riuscire, un giorno, a uccidere Lagertha per vendicarla e, allo stesso modo, desidera la morte di Aelle ed Ecbert per quello che hanno fatto a Ragnar.

Dopo essere riuscito a diventare Re di Kattegat, si trasforma in un tiranno odiato dai suoi stessi fratelli che, quando riescono a riprendere la cittadina, costringono Ivar ad andare in esilio. In più di un’occasione, dimostra astuzia e grande acume tattico, riuscendo a prendere le redini della serie dopo la dipartita di Ragnar.

La fine di Ivar arriva nel series finale, l’episodio 6x20 The Last Act, quando si sacrifica per salvare il fratello Hvitserk e per porre fine alla guerra contro Alfred. Proprio Hvitserk si era accorto che gli occhi del fratello erano diventati blu, quel blu che stava a indicare un forte pericolo per Ivar, ma a nulla sono valsi gli avvertimenti: Ivar ha continuato a combattere, fin quando non è stato pugnalato più volte da un sassone.

Una morte coraggiosa e nobile, che ha mostrato un lato diverso del ragazzo spietato e che Hirst non aveva previsto inizialmente: già durante il periodo con i Rus’, la sua relazione “paterna” con Igor e la scoperta che sarebbe finalmente stato realmente padre grazie alla Principessa Katia (Alicia Agneson) avevano mostrato la sua vulnerabilità.

Ivar muore tra le braccia del fratello Hvitserk, il quale resta nel Wessex con Re Alfred e si converte al Cristianesimo con il nome di Athelstan (omaggio al migliore amico di Ragnar).

I personaggi secondari morti nella serie

Le morti di Vikings sono, ovviamente, molte di più di quelle prima citate. Scopriamo alcuni degli altri personaggi, che hanno lasciato la serie nel corso delle sei stagioni.

  • Eric Trygvasson: interpretato da Conor Madden, è stato decapitato nell’episodio 1x01 Riti di passaggio (Rites of Passage);
  • Olafur: interpretato da Eddie Elks, è stato accoltellato tre volte nell’episodio 1x02 L’ira dei norreni (Wrath of the Northmen);
  • Hakon: interpretato da Craig Whittaker, è stato accoltellato da Ragnar nell’episodio 1x02 L’ira dei norreni (Wrath of the Northmen);
  • Padre Cuthbert: interpretato da Des Braiden, è stato ucciso da Rollo nell’episodio 1x02 L’ira dei norreni (Wrath of the Northmen);
  • Kauko: interpretato da Jouko Ahola, è stato ucciso da un guerriero sassone nell’episodio 1x04 Difficoltà (Trial);
  • Erik Marteinn: interpretato da Vladimir Kulich, è stato ucciso dai guerrieri di Haraldson nell’episodio 1x04 Difficoltà (Trial);
  • Svein: interpretato da David Pearse, è stato ucciso da Rollo nell’episodio 1x06 Sepoltura (Burial of the Dead);
  • Bjarni: interpretato da Trevor Cooper, è stato ucciso da Siggy nell’episodio 1x06 Sepoltura (Burial of the Dead);
  • Wigea: interpretato da Jonathan Kemp, è ucciso per ordine di Re Aelle nell’episodio 1x06 Sepoltura (Burial of the Dead);
  • Tostig: interpretato da Angus MacInnes, è pugnalato da un guerriero sassone nell’episodio 1x07 Il riscatto di un re (A King's Ransom);
  • Thyri: interpretata da Elinor Crawley e figlia di Siggy, muore della stessa febbre che uccide Gyda nell’episodio 1x09 Cambia tutto (All Change);
  • Eadric: interpretato da Alan Devine, è stato ucciso da Horik nell’episodio 2x03 Inganno (Treachery);
  • Sigvard: interpretato da Morten Sasse Suurballe, è accoltellato in un occhio da Lagertha e decapitato da Einar nell’episodio 2x06 Spietato (Unforgiven);
  • Borg: interpretato da Thorbjørn Harr, è ucciso da Ragnar nell’episodio 2x07 L’aquila di sangue (Blood Eag);
  • Elisef: interpretata da Carrie Crowley, è uccisa dai guerrieri di Re Horik nell’episodio 2x10 Padre nostro (The Lord's Prayer);
  • Gunnhild: interpretata da Elizabeth Moynihan, è uccisa da Lagertha nell’episodio 2x10 Padre nostro (The Lord's Prayer);
  • Brihtwulf: interpretato da Ian Beattie, è ucciso da Floki nell’episodio 3x01 Mercenario (Mercenary);
  • Burgred: interpretato da Aaron Monaghan, muore avvelenato da Kwenthrith nell’episodio 3x04 Segnato (Scarred);
  • Stender: interpretato da Søren Pilmark, è strangolato da Ragnar nell’episodio 3x06 Rinato (Born Again);
  • Eirik: interpretato da Cillian O'Sullivan, muore in battaglia nell’episodio 4x01 Tradimento (A Good Treason);
  • Angrboda: interpretata da Rosalie Connerty, la piccola muore a causa della febbre nell’episodio 4x02 Uccidi la Regina (Kill the Queen);
  • Odo: interpretato da Owen Roe, viene fustigato a morte su ordine dell’Imperatore Carlo nell’episodio 4x08 Navi sulle alture (Portage);
  • Kwenthrith: interpretata da Amy Bailey, viene accoltellata alla schiena da Judith nell’episodio 4x08 Navi sulle alture (Portage);
  • Siggy Bjornsdottir: viene trovata morta affogata, nell’episodio 4x09 La distruzione e la morte (Death All 'Round);
  • Erlendur: interpretato da Edvin Endre, viene ucciso da Torvi nell’episodio 4x09 La distruzione e la morte (Death All 'Round);
  • Conte Roland: interpretato da Huw Parmenter, viene strangolato dagli uomini dell’Imperatore Carlo nell’episodio 4x10 L’ultima nave (The Last Ship);
  • Therese: interpretata da Karen Hassan, viene strangolata dagli uomini dell’Imperatore Carlo nell’episodio 4x10 L’ultima nave (The Last Ship);
  • Conte Jorgensen: interpretato da Jack Nolan, viene pugnalato al cuore e sacrificato agli dei da Lagertha nell’episodio 4x18 Vendetta (Revenge);
  • Unwan: interpretato da Gary Murphy, muore a causa delle ferite riportate durante la battaglia di Ragnar nell’episodio 4x19 Alla vigilia (On the Eve);
  • Vik: interpretato da Gary Buckley, muore ucciso da Harald nell’episodio 4x19 Alla vigilia (On the Eve);
  • Ellisif: interpretata da Sophie Vavasseur, viene uccisa da Halfdan nell’episodio 4x19 Alla vigilia (On the Eve);
  • Tanaruz: interpretata da Sinead Gormally, si suicida pugnalandosi al cuore dopo aver ucciso Helga nell’episodio 4x20 La resa dei conti (The Reckoning);
  • Cynebert: interpretato da Frank Prendergast, muore soffocato con dell’oro fuso in bocca per mano degli uomini di Ivar nell’episodio 5x01 Il re pescatore (The Fisher King);
  • Denewulf: interpretato da Keith McErlean, viene trafitto da una freccia a York nell’episodio 5x03 Patria (Homeland);
  • Bul: interpretato da James Craze, resta ucciso con una pugnalata nell’episodio 5x09 Una storia semplice (A Simple Story);
  • Snaefrid: interpretata da Dagny Backer Johnsen, viene uccisa in battaglia nell’episodio 5x10 Momenti di visione (Moments of Vision);
  • Halfdan: interpretato da Jasper Pääkkönen, viene ucciso da suo fratello Harald nell’episodio 5x10 Momenti di visione (Moments of Vision);
  • Guthrum: interpretato da Ben Roe, viene ucciso da Hvitserk nell’episodio 5x10 Momenti di visione (Moments of Vision);
  • Astrid: interpretata da Josefin Asplund, viene uccisa da Lagertha nell’episodio 5x10 Momenti di visione (Moments of Vision);
  • Margrethe: interpretata da Ida Nielsen, viene assassinata dagli uomini di Ivar nell’episodio 5x12 Turpe assassinio (Murder Most Foul);
  • Cuthred: interpretato da Jonathan Delaney Tynan, è ucciso da Heahmund nell’episodio 5x12 Turpe assassinio (Murder Most Foul);
  • Thorunn: interpretata da Mei Bignall, viene uccisa da Asbjorn nell’episodio 5x14 Il momento perso (The Lost Moment);
  • Il Veggente: interpretato da John Kavanagh, viene ucciso da Ivar nell’episodio 5x14 Il momento perso (The Lost Moment);
  • Aethelred: interpretato da Darren Cahil, viene ucciso dalla madre Judith nell’episodio 5x16 Il buddha (The Buddha);
  • Eyvind: interpretato da Kris Holden-Ried, trova la morte nell’episodio 5x17 La cosa più terribile (The Most Terrible Thing);
  • Helgi: interpretato da Jack McEvoy, muore nell’episodio 5x17 La cosa più terribile (The Most Terrible Thing);
  • Aud: interpretata da Leah McNamara, si suicida nell’episodio 5x17 La cosa più terribile (The Most Terrible Thing);
  • Baldur: viene lasciato morire dal padre Ivar al freddo e mangiato dalle volpi, nell’episodio 5x18 Baldur;
  • Magnus: interpretato da Dean Ridge, viene ucciso nell’episodio 5x20 Ragnarök;
  • Vigrid: interpretato da Martin Maloney, muore nell’episodio 6x01 Nuovi inizi (New Beginnings);
  • Askold: interpretato da Blake Kubena, muore avvelenato da Oleg nell’episodio 6x02 Il profeta (The Prophet);
  • Hal: figlio di Björn e Torvi, interpretato da Ryan Henson, viene ucciso nell’episodio 6x04 Tutti i prigionieri (All the Prisoners);
  • Capelli Bianchi: interpretato da Kieran O'Reilly, viene ucciso da Lagertha nell’episodio 6x06 La morte e il serpente (Death and the Serpent);
  • Thorkell: interpretato da Fredrik Hiller, è ucciso dai soldati di Oleg nell’episodio 6x10 Un piano ben congegnato (The Best Laid Plans);
  • Olaf: interpretato da Steven Berkoff, viene bruciato dal Principe Igor per ordine di Oleg nell’episodio 6x11 King of Kings;
  • Amma: interpretata da Kristy Dawn Dinsmore, muore nell’episodio 6x11 King of Kings;
  • Asa: figlia di Björn e Torvi, interpretata da Elodie Curry, muore in mare nell’episodio 6x13 The Signal;
  • Frodi: interpretato da Scott Graham, viene ucciso da Ubbe nell’episodio 6x15 All at Sea;
  • Aldulf: interpretato da Russell Balogh, viene pugnalato da Harald nell’episodio 6x19 The Lord Giveth…;
  • Erik Thorvaldsson: interpretato da Eric Johnson, viene ucciso nell’episodio 6x19 The Lord Giveth…

Che dire? Skol a tutti i personaggi di Vikings nel Valhalla!

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

Vikings: Valhalla, il finale spiegato e cosa sappiamo finora della seconda stagione

La prima stagione di Vikings: Valhalla, spin-off di Vikings, ci riporta nel mondo dei norreni, raccontandoci il tramonto di questa affascinante civiltà. Anche questa volta, a essere protagonisti sono Vichinghi e Sassoni.
Autore: Elena Arrisico ,
Vikings: Valhalla, il finale spiegato e cosa sappiamo finora della seconda stagione

Spin-off di Vikings, Vikings: Valhalla è scritta e creata da Michael Hirst e Jeb Stuart. Ambientata circa cent’anni dopo la serie madre – anch’essa creata da Hirst e prodotta dal 2013 al 2020 per 6 stagioni – questa ha come obiettivo quello di raccontare la lotta tra Vichinghi e Sassoni – fino alla fine dell’Era Vichinga, nel 1066, con la Battaglia di Stamford Bridge - oltre che le divergenze tra vichinghi stessi: pagani e cristiani. La trama si colloca tra Inghilterra e Kattegat con alcuni dei personaggi più famosi della storia: tra questi, Freydís Eiríksdóttir, Leif Erikson – figli entrambi di Erik il Rosso - Harald Hardrada ed Emma di Normandia.

Con Vikings ci sono state narrate storia e mitologia norrena del IX secolo d.C. attraverso le gesta del leggendario Ragnar Lothbrok, interpretato da Travis Fimmel. Accanto a lui c’erano altri personaggi rimasti sospesi tra storia e leggenda, come la shieldmaiden Lagertha (Katheryn Winnick) e i figli Björn (Alexander Ludwig), Ivar (Alex Høgh Andersen), Ubbe (Jordan Patrick Smith) e Hvitserk (Marco Ilsø).

Vikings: Valhalla si concentra, dunque, su una nuova generazione di personaggi, partendo dal Massacro del Giorno di San Brizio (St. Brice's Day Massacre) durante il quale vennero sterminati tutti i Danesi che vivevano in Inghilterra: il massacro avvenne il 13 novembre 1002, su ordine del Re Etelredo II d'Inghilterra. È questo a spingere i protagonisti a combattere per la vendetta.

Scopriamo il finale della prima stagione di Vikings: Valhalla e cosa sappiamo (finora) della seconda stagione dell’historical drama.

Sto cercando altri articoli per te...