Vin Diesel: vi spiego la differenza tra Dom Toretto e Xander Cage

Autore: Lorenzo Ormando ,

Al cinema #Vin Diesel ha dimostrato di avere umorismo da vendere: anche quando interpreta l'eroe tutto muscoli che compie acrobazie da urlo nel tentativo di salvare il mondo, l'attore americano riesce sempre a non prendersi troppo sul serio. Xander Cage, il protagonista della saga action xXx, di cui è ora nelle sale il terzo capitolo, non fa eccezione. Come ha spiegato lo stesso Diesel:

Xander è un amante di sport estremi, nonché un fuorilegge simpatico e alla mano, che è però costretto a collaborare con la NSA, l'Agenzia per la Sicurezza Nazionale, per sventare un pericoloso piano criminale. In questo film ne vedrete delle belle.

Advertisement

xXx - Il ritorno di Xander Cage segna il ritorno di Vin Diesel alla saga dopo una pausa durata ben 15 anni: la star ha infatti preso parte solo al primo capitolo, uscito nel 2002, in cui recitava anche la nostra Asia Argento nel ruolo di un agente segreto. Perché c'è voluto così tanto?

Nel 2009, con il successo di Fast & Furious, parecchia gente su Facebook ha iniziato a chiedermi di riportare sullo schermo il personaggio di Xander Cage. Visto che sono molto impegnato con Dom Toretto, ho dovuto trovare il tempo per girare questo film. Sono contento di avercela fatta, era il momento giusto per tornare in azione.

Il suo Xander Cage è ricoperto di tatuaggi. Hanno un significato speciale?

Dovendo interpretare un personaggio che si è evoluto lontano dagli schermi per 15 anni, sono convinto di poterlo migliorare ancora di più se riesco ad aggiungere qualcosa della mia vita. Ad esempio, oltre ai tatuaggi realizzati appositamente per il film, qui ne mostro uno mio, vero: un paio di ali disegnate sulla schiena. Dietro c'è una storia molto personale.

Advertisement

Il 2017 sarà un anno ricchissimo per Vin Diesel: dopo xXx lo vedremo infatti nel dramma Billy Lynn - Un giorno da eroe, il nuovo film del regista premio Oscar Ang Lee, nonché nell'attesissimo Fast & Furious 8 e, infine, nei panni di Groot (stavolta in versione baby) in Guardiani della Galassia 2. A tale proposito la star ha dichiarato:

La differenza tra il Groot che conosciamo e quello del sequel è enorme: baby Groot è ingenuo e innocente, mentre il Groot del primo capitolo è, secondo me, un adulto. Dopo essersi sacrificato alla fine del film, ora deve ricominciare tutto daccapo, diciamo. Perciò il nuovo baby Groot sarà goffo e adorabile, il pubblico lo adorerà.

xXx - Il ritorno di Xander Cage è nelle sale dal 19 gennaio, distribuito da Universal Pictures Italia

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

Svelato il finale alternativo di Doctor Strange 2

Scopri qual è il finale alternativo di Doctor Strange nel Multiverso della Follia, rivelato dallo sceneggiatore del film.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
Svelato il finale alternativo di Doctor Strange 2

Adesso che Doctor Strange nel Multiverso della Follia è disponibile anche su Disney+, molti spettatori si stanno aggiungendo a chi ha già visto il film al cinema e gli stessi autori Marvel stanno rilasciando nuove informazioni sul making of del film (in attesa del nuovo speciale in arrivo su Disney+ dedicato al film di Sam Raimi).

Tra queste c'è l'interessante rivelazione dello sceneggiatore Michael Waldron su un finale alternativo di Doctor Strange nel Multiverso della Follia:

Sto cercando altri articoli per te...