Vito, il gatto bionico con due protesi al posto delle zampe posteriori

Autore: Rina Zamarra ,

Si chiama Vito e deve il nome al suo paese di origine: San Vito Lo Capo, in provincia di Trapani. Il web, però, lo conosce come Vito il gatto bionico o come Vituzzo Superstar, nome della pagina Instagram che gli hanno dedicato le sue padrone.

Vito non è un gatto come tutti gli altri, perché è dotato di due protesi al posto delle zampe posteriori. Durante una delle sue solite perlustrazioni, il povero felino è stato investito da un’automobile ed è stato lasciato sulla strada in una pozza di sangue. 

Advertisement

Le sue padrone, l’ex cestista Silvia Gottardi e Linda Rocchini, erano in viaggio di nozze quando è avvenuto l’incidente e sono riuscite a mandare degli amici da un veterinario specializzato proprio nell’applicazione di protesi. Grazie all’intervento del medico, Vito si è salvato conquistando il primato di gatto oggetto del primo intervento sperimentale in Italia di inserimento di due protesi. 

Advertisement

Inizialmente, le protesi erano state impiantate in via sperimentale, con lo scopo di monitorare i movimenti e le reazioni del gatto. 

Le sue padrone, però, hanno verificato con il tempo che Vito è in grado di camminare tranquillamente in casa e di fare la sua vita senza problemi. Le protesi temporanee così non sono state più sostituite e il gatto non è stato sottoposto a nuovi interventi per l’impianto delle protesi definitive in titanio. 

Grazie a dei piccoli scalini, Vito sale anche sul divano. L’unica cosa che non riesce a fare è saltare. Il suo veterinario, infatti, sta pensando alla possibilità di realizzare delle protesi dotate di piccole molle. In questo modo, il gatto facendo leva sulle protesi potrebbe riuscire a saltare. 

Insomma, Vito si è salvato e continua a fare la sua vita. Secondo le sue padrone, è solo diventato un pochino più paffuto!

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Advertisement
Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

I migliori anime del 2022 (finora)

Quali anime hanno dominato la prima metà del 2022? Ecco i titoli d'animazione della prima metà dell'anno che ci sono piaciuto di più.
Autore: Elisa Giudici ,
I migliori anime del 2022 (finora)

Quali sono i migliori anime del 2022? Dopo i primi sei mesi, si può già dire che il 2022 è stato un anno particolarmente ricco di anime popolari e memorabili. 

A farla da padre sono sempre gli shounen (anime tratti da manga destinato a un pubblico giovane e maschile) ma anche altri filoni ci hanno regalato titoli sorprendenti e appassionanti. 

Sto cercando altri articoli per te...