Daniel Radcliffe sarà ancora Harry Potter? Warner Bros. smentisce i piani per La Maledizione dell'Erede

Autore: Stefania Venturetti ,

[UPDATE: 1/09/2016] Warner Bros. ha smentito tramite l'Huffington Post che il film di Harry Potter e la Maledizione dell'Erede sia attualmente in lavorazione, specificando che l'opera è stata pensata come una rappresentazione teatrale e "non ci sono piani per un film".

Segue l'articolo originale.

Advertisement

-

Era inevitabile che prima o poi succedesse.
Con Harry Potter and the Cursed Child sbarcato a teatro e in formato cartaceo, le voci di corridoio su un possibile adattamento cinematografico si sono subito fatte sentire.

E mentre i fan ancora dibattono sull'"ottavo capitolo" della storia di Harry Potter, c'è chi suggerisce già uno sviluppo dietro le quinte. Warner Bros., infatti, starebbe cercando di convincere Daniel Radcliffe a vestire di nuovo i panni del maghetto che lo ha reso famoso. Questa volta da adulto.

Secondo il NY Daily News, Harry Potter e la Maledizione dell'Erede potrebbe arrivare nei cinema già nel 2020. Una data che seguirebbe di poco lo sbarco nelle sale dei capitoli successivi di Animali Fantastici e Dove Trovarli, la saga dedicata al Magizoologo Newt Scamandro che debutterà questo 17 novembre nei cinema italiani.

©Manuel Harlan
Jamie Parker e Sam Clemmett nei ruoli di Harry e Albus Potter
Jamie Parker nel ruolo di Harry in The Cursed Child

Harry adulto aveva già fatto capolino nei momenti finali dell'ottavo film della saga, I Doni della Morte - Parte 2, e occupa un ruolo piuttosto importante anche nella recente rappresentazione teatrale, dov'è interpretato da Jamie Parker. Per ragioni di continuità negli adattamenti sul grande schermo, Radcliffe potrebbe sembrare una scelta logica - ma ci sono diversi ostacoli che sollevano dubbi sul suo possibile ritorno, specie così presto.

Al termine della saga cinematografica di Harry Potter, Radcliffe ha cercato di distaccarsi sempre più dal ruolo che l'ha reso famoso, per evitare il rischio di essere associato unicamente ad esso. Prossimamente, per esempio, lo vedremo nel ruolo di un poliziotto sotto copertura in Imperium.

Advertisement

L'attore, però, non esclude un ritorno nelle vesti di Harry, come ha spiegato in una recente intervista a The Radio Times:

Advertisement

Dipende dal copione. Le circostanze dovrebbero essere straordinarie. Ma anche Harrison Ford l'ha detto per Han Solo e guardate cos'è successo [con Star Wars]! Sto dicendo: 'No', ma in futuro chissà?

Radcliffe, tra l'altro, pare non aver ancora assistito alla rappresentazione teatrale di Harry Potter and the Cursed Child, come invece hanno fatto Emma Watson e Rupert Grint. Il motivo, in questo caso, non è tanto legato a una critica nei confronti dell'opera, ma al timore di essere riconosciuto dal pubblico e non potersi godere la storia come un normale spettatore.

©Manuel Harlan
Poppy Miller e Jamie Parker in Harry Potter and the Cursed Child
Poppy Miller e Jamie Parker nei ruoli di Ginny Weasley e Harry Potter

Messi da parte questi ostacoli, rimane difficile pensare che Warner Bros. stia cercando di riportare sul set il suo "primo Harry Potter" senza almeno tentare di coinvolgere nella produzione anche il resto del cast originale. L'operazione richiederebbe un enorme intervento organizzativo, ed è improbabile che tutti accetterebbero l'offerta.

Attenzione Spoiler!
Clicca per leggere il contenuto ;)
Inoltre, ci sarebbe da considerare l'assenza di Alan Rickman, l'interprete di Severus Piton scomparso il 14 gennaio. Il suo personaggio, infatti, ha un ruolo in una delle sequenze più apprezzate di Harry Potter e la Maledizione dell'Erede.

Ma, senza iniziare a fare troppe congetture: questa nuova avventura di Harry Potter arriverà davvero sul grande schermo?

Warner Bros. certamente ha dei piani in merito, ma per ora non sono arrivate conferme o smentite ufficiali riguardo alla possibile produzione. È più plausibile che lo studio abbia deciso di concentrare i suoi sforzi sul franchise legato ad Animali Fantastici e Dove Trovarli, i cui copioni sono affidati alla creatrice stessa di Harry Potter, J.K. Rowling.

Advertisement

In seguito, però, tutte le possibilità rimangono aperte - anche a un possibile ritorno di Radcliffe nel ruolo, magari quando avrà raggiunto un'età in cui non sarà necessario ricorrere a make-up e CGI per trasformarlo in un padre di famiglia alle dipendenze del Ministero della Magia.

[POLL]

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Tutto sulla serie TV 1899 di Netflix, dai creatori di Dark

Leggi per scoprire tutto quello che c'è sapere su 1899, la nuova serie TV targata Netflix, creata dagli stessi autori di Dark.
Autore: Francesca Musolino ,
Tutto sulla serie TV 1899 di Netflix, dai creatori di Dark

Era il dicembre 2017 quando Netflix sbalordiva i suoi abbonati con l'intricata Dark, una serie thriller fantascientifica partorita dalle menti geniali di Jantje Friese e Baran bo Odar. Dopo il successo di Dark, nel 2018 i due autori hanno siglato un accordo globale con Netflix per produrre contenuti in esclusiva per la piattaforma streaming (come riportato da The Hollywood Reporter) e così hanno messo in cantiere 1899, che porta in scena un nuovo mistero, questa volta legato alla storia di alcuni migranti; che mentre viaggiano per inseguire il sogno americano, finiscono invece per ritrovarsi dentro a un incubo.

Ecco tutto quello che sappiamo sulla serie TV 1899. Questo articolo è in continuo aggiornamento.

Sto cercando altri articoli per te...