Watchmen: Damon Lindelof potrebbe tornare per la seconda stagione

Autore: Marcello Paolillo ,
News
1' 48''
Copertina di Watchmen: Damon Lindelof potrebbe tornare per la seconda stagione

#Watchmen è la serie HBO conclusa lo scorso 15 dicembre negli Stati Uniti con l'episodio chiamato "See How They Fly".

Considerando il clamore da parte di critica e pubblico, è più che normale che i fan già pensino a una seconda stagione di questo particolarissimo sequel televisivo del celebre graphic novel di Alan Moore e Dave Gibbons.

Advertisement

Intervistato da Variety, lo showrunner Damon Lindelof (#LOST, #The Leftovers – Svaniti nel nulla) ha accennato alla possibilità che venga realizzata una nuova serie di episodi.

Lindelof ha però sottolineato come al momento manchi un'idea forte e chiara per un eventuale Watchmen 2:

Sono profondamente riconoscente per come è stata accolta la stagione fino a oggi, non voglio sentirmi ingrato, ma al momento non ho alcuna intenzione di continuare la storia anche perché ora come ora non ho idea su come potrei mandarla avanti.

Ad ogni modo, Lindelof non esclude che possa dedicarsi in prima persona ad altre stagioni dello show HBO, nel caso venissero fornite le risposte necessarie ad alcune domande.

Advertisement

Se sarò coinvolto in altre stagioni di Watchmen dovrei essere in grado di rispondere a domande come 'perché' e 'perché adesso' e le risposte non dovrebbero essere: 'Molto bene, perché è quello che va fatto, perché la prima stagione era buona'. Attenzione, non sto dicendo che non ci potrà essere una seconda stagione di Watchmen, così come non sto nemmeno dicendo che questa stagione non debba includere alcuni dei personaggi presenti nella prima. Semplicemente non so come ciò potrebbe realizzarsi.

Insomma, al momento non c'è nulla di certo circa la possibilità che HBO rinnovi Watchmen per una seconda stagione, così come è alquanto improbabile - basandosi anche sul successo mondiale dello show - che l'eventualità di un rinnovo della serie non venga presa in considerazione.

Resta tuttavia la paura che i livelli raggiunti dalla prima serie possano essere "rovinati" da nuove stagioni, nonostante la supervisione di Lindelof potrebbe rappresentare una sorta di "marchio di qualità" in grado portare il livello creativo dello show su livelli decisamente alti.

A voi piacerebbe in ogni caso vedere il ritorno di Watchmen sul piccolo schermo?

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Schitt's Creek, Watchmen e Succession s'impongono agli Emmy 2020: tutti i vincitori

Secondo i verdetti degli Emmy Awards 2020, le migliori serie TV dell'ultima annata sono Schitt's Creek, Watchmen e Succession. Anche Zendaya trionfa per il suo acclamato ruolo in Euphoria. Tutti i vincitori.
Autore: Elisa Giudici ,
Schitt's Creek, Watchmen e Succession s'impongono agli Emmy 2020: tutti i vincitori

L'avevamo anticipato sin dalle nomination: in un anno tanto difficile anche per le produzioni seriali e il mondo della TV, orfano di hit assolute come Il trono di spade, c'era ampio spazio per qualche sorpresa e nuova rivelazione alla 72esima edizione degli Emmy Awards. Le sorprese infatti non sono mancate e nemmeno le acclamazioni, in un edizione in cui il presentatore Jimmy Kimmel si è dovuto parecchio dare da fare per far funzionare le premiazioni in differita, con i nominati collegati in diretta streaming e "chiusi" nelle proprie case in compagnia dei loro familiari e del loro entourage, per poter festeggiare in sicurezza la vittoria. 

A imporsi sono stati soprattutto tre titoli: Schitt's Creek, Watchmen e Succession. La sorpresa assoluta è venuta dalla regina delle comedy del 2020: poco chiacchierata e non così favorita alla vigilia, Schitt's Creek ha saputo imporsi in maniera impressionante sulla concorrenza, stabilendo un record mai visto. Mai nessuna serie prima d'ora - né comedy né drammatica - era riuscita a conquistare tutte e quattro le statuette attoriali (protagonista e non protagonista, maschile e femminile).

Sto cercando altri articoli per te...